Anno 7°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Bullismo al Carrara, parla il prof: "Perché non ho avvisato il preside? Sapevo che tipo era il ragazzo e non ci ho fatto molto caso"

mercoledì, 18 aprile 2018, 12:24

di aldo grandi

Non vuole pubblicità, nel senso che preferisce non avere nome e cognome sul giornale il professore di italiano e storia sfortunato protagonista, suo malgrado, dell'episodio di bullismo da parte di alcuni studenti della sua classe. Accetta, però, senza problemi, di rispondere alle domande che sono, poi, quelle che si sono posti un po' tutti dopo che i video, ben quattro, degli episodi, sono comparsi sui social. E le risposte dell'insegnante appaiono, addirittura, sorprendenti visto che tendono a sminuire la portata dell'accaduto.

Professore che cosa ha provato quando ha scoperto che i video con gli episodi dei suoi studenti erano finiti sui social e in pasto al pubblico?

Guardi, si è trattato di un episodio sicuramente spiacevole, ma limitato pur nella sua gravità, ma ne avete fatto una cosa troppo grande e straordinaria al punto che non capiamo tutto questo vostro interesse per un fatto che non può essere generalizzato. Non mi sembra il caso di aumentare la portata di quanto avvenuto.

Perché professore non ha avvisato il preside?

Questa è stata una mia mancanza. Sapevo che tipo era il ragazzo e non ci ho fatto molto caso.

Lei si augura una sospensione?

Ora si deciderà in consiglio di classe. Io non dico nulla.

Ma perché secondo lei sono state riprese le scene di questa vergogna nei suoi confronti?

Io credo che si siano messi d'accordo in precedenza, il responsabile e quello che ha ripreso il video, probabilmente perché volevano metterlo sul telefono e poi farlo girare e parlarne.

Le ha chiesto scusa lo studente?

Sì.

Lei professore che materie insegna?

Italiano e storia.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 23 aprile 2019, 10:42

Il programma delle celebrazioni della Festa della Liberazione giovedì a Lucca

Gli appuntamenti: in piazza XX Settembre, in Cattedrale, in Cortile degli Svizzeri e in piazza S. Francesco (alle 18.00) con il concerto di Nada


domenica, 21 aprile 2019, 22:52

S... porco fluviale

Ecco com'era ridotto questa mattina il parco fluviale in corrispondenza del circolo ippico. Sporcizia sparsa qua e là: colpa di chi la lascia o di chi non la porta via?


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 21 aprile 2019, 13:11

Si incendia auto sulla Bretella, paura per una famiglia in vacanza

Tanto spavento e paura per una famiglia di romani, padre, madre e due figli piccoli che questa mattina, sull'autostrada Bretella, in direzione Viareggio, hanno vissuto una brutta avventura. L'auto su cui stavano viaggiando per raggiungere i parenti e festeggiare la Pasqua, una Toyota Yaris, ha improvvisamente iniziato a rilasciare fumo...


sabato, 20 aprile 2019, 18:56

Una nuova tecnologia vincente per l’antincendio

Il devastante incendio della Cattedrale di Parigi ha avuto effetti distruttivi su più di un terzo della intera infrastruttura storica. Questo per l’impossibilità tecnica e operativa da parte dei Vigili del Fuoco di aggredire efficacemente l’incendio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 20 aprile 2019, 14:20

Una mattanza l'omicidio in via del Toro

Sarebbe stato ucciso nel corso di una violenta lite con i coinquilini, scoppiata per motivi ancora da accertare. Questa è l'ipotesi degli investigatori sulla causa della morte di Roshan Silva Kalukankanamalage, 50 anni, trovato senza vita nel suo appartamento in via del Toro


sabato, 20 aprile 2019, 12:34

Messa in ricordo di Claudio Di Bert

Il fratello Stefano e la compagna Alessia lo ricorderanno con una Santa Messa che verrà celebrata martedì 23 aprile alle 17,30 presso il Santuario di Santa Gemma, assieme agli amici ed ai colleghi di lavoro che vorranno partecipare


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px