Anno 5°

giovedì, 24 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Il Palio dei Balistarii va in scena in Piazza Napoleone

giovedì, 17 maggio 2018, 09:34

Era il 1° maggio quando, a causa dell’annunciato maltempo, il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca viene rimandato a data da definirsi. Finalmente, e sperando in condizioni meteo ben più favorevoli, una nuova data per la manifestazione, organizzata dall’Associazione Contrade San Paolino e il Comune di Lucca, è stata fissata al 20 Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

L’inizio gara è previsto per le ore 16.30, ma già dalle ore 10.30 sarà allestito l’accampamento dei balestrieri in Piazza Napoleone, dove i balestrieri si prepareranno alla gara con i tiri di prova e in cui si esibirà anche il gruppo tamburi dell’associazione, fino alla fine della manifestazione prevista per le ore 19.00.

Il Palio di questa prima edizione porta la firma di Paola Imposimato, artista fiorentina che ha attualmente realizzato ben 70 drappelloni per diversi Palii in numerose località del territorio nazionale.

I piatti decorati che andranno ai primi quattro classificati, ancora una volta portano la firma dell’associata artista lucchese Lorna Ventura.

Anche per quest’anno si rinnova il concorso di fotografia indetto dall’associazione: l’autore di quello che sarà eletto a miglior scatto realizzato durante una delle manifestazioni a cui l’associazione partecipa, si aggiudicherà un buono per una cena in un ristorante di Lucca. Partecipa pubblicando le tue foto sui social con hashtag #consanpaolino.


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


maxibazar



il casone


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 maggio 2018, 23:28

Anthony Caturano non potrà più andare a lavoro

E' stato revocato il permesso di andare a lavorare ad Anthony Caturano, il 24enne di Torre del Lago che la notte del 4 febbraio travolse e uccise il 20enne di Lucca Andrea Lucchesi


mercoledì, 23 maggio 2018, 23:10

Imprenditrice 60enne fa testamento in favore del suo gatto per 400 mila euro

La donna, Marilena Turnassi, originaria di La Spezia, ma abitante in via Fillungo, proprietaria di un gatto di nome Fulmine ha incaricato il proprio legale di fiducia di predisporre un testamento con un legato in favore dell’amico a quattro zampe


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 maggio 2018, 22:59

Consegnati gli attestati agli studenti del Liceo Internazionale quadriennale per il progetto G.C.M.U.N.

Sono stati consegnati agli studenti del Liceo Internazionale Quadriennale gli attestati di partecipazione al progetto G.C.M.U.N. (Global Citizens Model United Nations). La cerimonia è avvenuta presso la sede dell'ufficio scolastico provinciale


mercoledì, 23 maggio 2018, 18:54

Cede il solaio e cade per quattro metri: grave 65enne

E' accaduto poco dopo le 17 a Santa Maria a Colle in via della Chiesa. Un uomo, Bruno Vannucci, di 65 anni è caduto dal solaio della capanna, che ha ceduto sotto il suo peso, e ha fatto un volo di circa quattro metri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 maggio 2018, 15:19

Aci Lucca: la sicurezza sugli scuolabus è una questione improrogabile

A tornare sul tema sicurezza a bordo dei veicoli che trasportano gli studenti è Luca Sangiorgio, direttore di Aci Lucca, ente capofila della campagna di informazione e sensiblizzazione "A scuola sicuri", nata per dotare di cinture di sicurezza tutti gli scuolabus del territorio


mercoledì, 23 maggio 2018, 14:09

Bullismo al Carrara: tre studenti tornano in classe

Sono tornati regolarmente in classe tre dei sei studenti dell'Itc Carrara sospesi per aver offeso e minacciato in classe il loro professore di italiano e storia facendo girare il video sulla rete. Per gli altri, invece, non c'è stata l'ammissione agli scrutini e dovranno ripetere l'anno scolastico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px