Anno 7°

martedì, 20 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Lucca reagisce al bullismo

giovedì, 14 giugno 2018, 21:54

di eliseo biancalana

Le scuole di Lucca reagiscono al bullismo. È quanto emerso oggi nel consiglio congiunto che si è tenuto a Palazzo Ducale. In una città ancora turbata dai gravi episodi avvenuti all'ITC Francesco Carrara, le istituzioni locali hanno sentito infatti l'esigenza di riunirsi per riflettere sull'argomento, con un'iniziativa comune del consiglio provinciale e di quello comunale di Lucca.

In particolare la richiesta di convocare il consiglio congiunto è venuta da alcuni consiglieri comunali del capoluogo: Massimiliano Bindocci (M5S), Remo Santini (SìAmo Lucca), Cristina Consani (SìAmo Lucca),  Alessandro Di Vito (SìAmo Lucca), Enrico Turrini (SìAmo Lucca), Fabio Barsanti (CasaPound) e Donatella Buonriposi (Lei Lucca).

La richiesta del consiglio congiunto ha avuto come primo firmatario il pentastellato Bindocci, che ha spiegato che il consiglio è stato richiesto per riflettere sul problema del bullismo dopo le gravi vicende del Carrara. Ad aprire gli interventi è stata la professoressa Ersilia Menesini, psicologa dell'università di Firenze. "Le iniziative spot non servono - ha detto la docente - serve l'impegno sistematico".

Per la professoressa è importante parlare con i ragazzi e responsabilizzarli a intervenire quando si verificano i casi di bullismo. Importante anche la formazione di un team esperto dentro le scuole capace di affrontare le situazioni di emergenze. Dopo l'intervento di un rappresentante della consulta studentesca, la criminologa Anna Vagli ha trattato il tema del cyberbullismo, prendendo spunto dalla tragica vicenda di Andrea Spezzacatena, morto suicida nel 2012. Per l'ufficio scolastico provinciale, la professoressa Catia Abbracciavento ha illustrato le problematiche del nostro territorio, sottolineando le diverse attività che l'ufficio sta predisponendo per contrastare il fenomeno.

È stata poi la volta dei presidi. La dirigente dell'ISI Pertini, Daniela Venturi, ha presentato il progetto "Star - Scuole Toscane in Rete". Si tratta di un progetto finanziato dal ministero della pubblica istruzione finalizzato alla prevenzione del bullismo e del cyberbullismo, che punta sulla formazione dei docenti. Ma l'intervento forse più atteso è stato quello del preside Cesare Lazzari, dirigente dell'ITC Carrara.

"È stato un vero e proprio fuoco quello che ha investito la mia scuola" ha detto il preside. Sebbene Lazzari abbia riconosciuto il danno di immagine provocato dagli episodi di bullismo avvenuti nella sua scuola, ha anche affermato che "Lucca non è all'anno zero" e ha invitato a "rivendicare con orgoglio" quello che funziona. Ha sostenuto che Lucca ha dimostrato nella vicenda di avere degli anticorpi. La città ha saputo reagire alla vicenda, ha rivendicato, mentre in altri luoghi non sarebbe stato così. Il preside ha infine richiamato i giovani alla responsabilità, ma ha anche chiesto di non accanirsi sulle nuove generazioni.

L'intervento del preside ha ricevuto un convinto applauso. Sui fatti del Carrara è intervenuto anche lo studente Tommaso Nieri, che ha invitato a non criminalizzare gli studenti e ha criticato l'atteggiamento dei media.

Il consiglio è poi proseguito con gli interventi delle professoresse Sandra Papini, Monica Stagi e Annalisa Del Frate, dello psichiatra Enrico Marchi e dei rappresentanti sindacali. 


Questo articolo è stato letto volte.


gelateria pacini


maxibazar


scopri la Q3


sapgrande


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 19 novembre 2018, 20:51

14enne percosso a Porta San Pietro, indagano i carabinieri

Ha formalizzato stamani querela ai carabinieri di Lucca la madre del 14enne picchiato sabato scorso a Porta San Pietro per motivi sentimentali. Al momento è ancora ignota l'identità degli aggressori, ma i militari dell'Arma sono già sulle loro tracce


lunedì, 19 novembre 2018, 17:38

Operazione “week-end sicuro”: un arresto, una segnalazione e denunce per aver installato un impianto di videosorveglianza senza autorizzazione

I carabinieri del comando provinciale di Lucca, nell’ambito dell’operazione “Week-end Sicuro”, anche nel fine settimana hanno operato una serie di controlli straordinari alla viabilità ed agli esercizi pubblici in tutto la provincia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 19 novembre 2018, 14:58

Scontro auto - tir: variante di Ponte a Moriano bloccata per tre ore

Alle 11.30 un camion proveniente da Lucca e una macchina che sopraggiungeva nel senso opposto si sono scontrati. E' stato necessario l'intervento di una gru per rimuovere il mezzo e liberare la strada


domenica, 18 novembre 2018, 12:22

“Chiamate il 1522”: la Regione rilancia la campagna contro la violenza sulle donne

La Regione Toscana rilancia la campagna contro la violenza sulle donne. E parte dal pubblicizzare l’esistenza del numero 1522, già attivato da diversi anni dal dipartimento per le pari opportunità della presidenza del consiglio dei ministri, a cui rivolgersi per casi di violenza o stalking sulle donne


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 17 novembre 2018, 18:49

Inaugurato il nuovo murale a San Vito dell'artista Moneyless

Questo pomeriggio alla presenza del sindaco Alessandro Tambellini e degli assessori alla cultura e alla sicurezza Stefano Ragghianti e Francesco Raspini è stato inaugurato il murale dal titolo "Bandage" di Moneyless (Teo Pirisi), artista di fama internazionale cresciuto a Lucca


sabato, 17 novembre 2018, 14:56

Tra le 18 città europee da visitare c'è Lucca. A dirlo è Skyscanner, il motore di ricerca internazionale di voli

Tra le 18 città europee da visitare nel 2018 c'è anche Lucca. Che, per l'Italia, condivide il primato con Ragusa e si posiziona al fianco di mete come Marsiglia, Mosca, Granada, Valencia, Brighton, Mostar, Porto, Leeuwarden


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px