Anno 7°

sabato, 18 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Protesta del Blocco Studentesco per la chiusura del Paladini-Civitali

giovedì, 14 giugno 2018, 10:35

"Paladini – Civitali: Provincia cosa è successo?", questo è il testo dello striscione affisso dal movimento giovanile di CasaPound Italia fuori dall'istituto per protestare contro la chiusura improvvisa della scuola decisa dalla Provincia di Lucca, a seguito di alcune verifiche tecniche. 

"La decisione della Provincia e del Comune di sospendere ogni attività all'istituto in Via San Nicolao ci lascia del tutto perplessi e sconcertati". Ad affermarlo è il Blocco Studentesco, organizzazione studentesca attiva da molti anni sul territorio.

"La comunicazione agli studenti - prosegue la nota - è avvenuta in modo informale durante l'ultimo giorno di scuola, mentre si svolgeva una "festa" per salutare l'anno scolastico. I maturandi saranno costretti a svolgere gli esami in altre sedi. Non capiamo la fretta delle istituzioni di voler cessare ogni attività una volta terminate le lezioni." 

 "Ci chiediamo – continua il comunicato – da quanto tempo gli enti pubblici erano a conoscenza dei problemi dell'edificio e in che periodo sono state effettuate le verifiche tecniche all'immobile. Vogliamo capire da parte della Provincia il motivo per cui non sono state sospese immediatamente le lezioni una volta venuti a conoscenza dei danni strutturali dell'istituto, ma si è aspettato la fine dell'anno scolastico per prendere delle decisioni. Non vogliamo di certo pensare che una parte del corpo docente e l'ente di Palazzo Ducale erano a conoscenza della situazione di pericolo e hanno deciso ugualmente di proseguire le lezioni per terminare l'anno scolastico nella sede in Via San Nicolao, mettendo in pericolo la sicurezza degli studenti." 

 "Il prossimo anno scolastico – conclude il Blocco Studentesco – circa 900 studenti si ritroveranno senza un edificio in cui svolgere le lezioni. La soluzione del presidente Luca Menesini di dotare il Campo di Marte di moduli prefabbricati da utilizzare come aule e come uffici amministrativi è veramente assurda e umiliante per tutti gli studenti. Studiare in un ambiente confortevole, igienico e sicuro è un diritto dello studente e le istituzioni si devono adoperare in qualsiasi modo per garantirlo. Noi del Blocco Studentesco una soluzione l'abbiamo trovata: perché non spostare gli alunni a Palazzo Ducale, dal momento che più di un anno fa sono stati spesi oltre 300 mila euro per una serie di interventi strutturali in vista del G7? " 

 


Questo articolo è stato letto volte.


lattanzi classico


maxibazar



il casone


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 17 agosto 2018, 13:51

Forzano tre colonnine automatiche di un distributore di carburanti: in manette un 37enne

Si tratta Roberto Innocenti. Il complice è riuscito a fuggire dopo un breve inseguimento. Il distributore preso di mira è quello in via della Madonnina ad Antraccoli


giovedì, 16 agosto 2018, 20:10

Si ricorda Carlo Del Prete. Un altro lucchese che ha scritto la storia

Infinite volte nel corso dell'anno molti lucchesi percorrono velocemente in macchina il Viale Carlo del Prete che da porta San Donato giunge fino a Porta San Maria, ma non molti sanno chi era veramente colui che dà il nome ad una delle vie principali della circonvallazione dell'arborato cerchio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 agosto 2018, 15:24

Campo Martini, terzo colpo in 20 giorni: rubato l’impianto di amplificazione

Non c’è proprio pace per il Campo Martini di Lucca. Per la terza volta in 20 giorni, ignoti si sono introdotti nella struttura provocando danni. Diversamente dai precedenti due ingressi, stavolta non se ne sono andati a mani vuote.


giovedì, 16 agosto 2018, 10:26

Notte bianca: tante visite guidate gratuite, ma con prenotazione obbligatoria

Sono aperte le prenotazioni per le visite guidate ad alcuni dei luoghi simbolo della città, in occasione della settima edizione della Notte Bianca di Lucca, manifestazione in programma sabato 25 agosto e organizzata come di consueto da Confcommercio e comune


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 agosto 2018, 09:10

Fiamme in un terreno a Guamo: paura per le case vicine

Un incendio di sterpaglie è divampato intorno alle ore 20 di ieri in un terreno agricolo a Guamo, confinante con il vivaio di un'azienda agricola sulla via di Sottomonte, che in pochi minuti ha illuminato a giorno tutta la zona


martedì, 14 agosto 2018, 17:31

Il cordoglio della Croce Verde di Lucca per la scomparsa di Luigi Giorgi, volontario dell’associazione

È con immensa tristezza che la croce Verde di Lucca si trova costretta a comunicare la dipartita del volontario Luigi Giorgi. È possibile rendere omaggio a Luigi recandosi alla camera ardente, allestita presso l'obitorio comunale. I funerali si terranno giovedì16 agosto, alle ore 16, alla chiesa di Vorno


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px