Anno 7°

martedì, 11 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

“Scuole sicure”, focus in prefettura

martedì, 18 settembre 2018, 18:49

Si è riunito oggi in prefettura, in coincidenza con la settimana d’inizio dell’anno scolastico, il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Maria Laura Simonetti, con la partecipazione dei vertici provinciali delle forze di polizia, di un delegato della sezione polizia postale e delle comunicazioni, del direttore dell’ufficio scolastico territoriale, Donatella Buonriposi, e di rappresentanti della provincia di Lucca e delle amministrazioni dei comuni sedi di istituti di istruzione secondaria superiore.

Oggetto di approfondimento congiunto, l’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi delle scuole e, più in generale, i fenomeni di devianza che possono riguardare la comunità scolastica quali, oltre al consumo di droghe, bullismo e cyberbullismo: tutte tematiche oggetto della direttiva del Ministro dell’Interno del 26 agosto scorso “Scuole Sicure”, che ha incoraggiato l’intensificazione di ogni forma di interlocuzione in tema tra organi competenti dello Stato e amministrazioni locali, anche in vista di una successiva calendarizzazione di mirati servizi di controllo da parte delle Forze di Polizia.

Dal prefetto Simonetti è venuto innanzitutto un forte richiamo – condiviso dalle forze di polizia – a mantenere alta l’attenzione sul fronte della vigilanza nelle aree più prossime alle scuole, dove il fenomeno dello spaccio è stato fortemente ridimensionato grazie all’impegno già profuso. Tornerà sempre più utile ricorrere pure a sistemi di videosorveglianza e alle nuove possibilità offerte dal decreto legge 14/2017, convertito nella legge 48/2017, che ha introdotto alcuni importanti strumenti preventivi, tra i quali la facoltà, rimessa ai Regolamenti comunali, di inserire tali aree tra i siti per i quali è consentita l’applicazione del “DASPO urbano”; di recente, ha rappresentato l’assessore alla Sicurezza Francesco Raspini, di questa prerogativa si è avvalso proprio il comune di Lucca in sede di emanazione del nuovo Regolamento di Polizia urbana. Più in generale, dal questore, dai carabinieri e dalla guardia di finanza è stata assicurata disponibilità ad intrattenere forme di interlocuzione sulle tematiche oggetto di direttive ministeriali ad ogni livello, anche con i dirigenti scolastici.

Dopo un “giro di tavolo” in cui i rappresentanti delle amministrazioni comunali convenute hanno fornito ragguagli sulle diverse situazioni locali, il direttore dell’ufficio scolastico Territoriale Buonriposi ha sottolineato l’impegno del suo ufficio e di tutti i dirigenti scolastici per fronteggiare fenomeni che, se non hanno raggiunto nella provincia di Lucca dimensioni allarmanti, sono pur presenti e non possono essere sottovalutati.

Comportamenti devianti come il consumo di droghe e il bullismo possono essere tenuti sotto controllo, nelle scuole, con sistemi di videosorveglianza ma anche, ove questi non siano ancora disponibili, con una costante attenzione dei dirigenti scolastici e dei professori e con la collaborazione delle famiglie e degli stessi studenti. Si tratta di fenomeni latenti che emergono apertamente soltanto quando giungono all’apice e si concretizzano in episodi eclatanti, che è necessario prevenire con sufficiente anticipo.

È stata altresì annunciata, sui temi del bullismo e del cyberbullismo e nella stessa ottica, la prossima sottoscrizione di un “Protocollo di educazione alla cittadinanza responsabile” tra Ufficio Scolastico Territoriale e dirigenti scolastici, alla quale sono stati invitati a presenziare prefetto e forze di polizia.

Essenziale il contributo di altre amministrazioni coinvolte, come la provincia, che negli ultimi anni ha portato avanti progetti di studio sulle dipendenze e sulla devianza, a disposizione di tutti. Sempre sul fronte della prevenzione, la polizia postale e delle comunicazioni ha confermato di voler proseguire, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Territoriale, in iniziative di informazione e sensibilizzazione rivolte a studenti e famiglie, nelle quali vengono evidenziati non solo i rischi derivanti dai facili contatti che possono essere intrattenuti in rete con sconosciuti e dall’incauta diffusione di dati personali, video e foto, ma anche le responsabilità, pure penali, derivanti dalle diverse forme di cyberbullismo, non sempre percepite pienamente come tali.

A conclusione del Comitato, il Prefetto Simonetti ha rinnovato a tutti i rappresentanti degli enti, uffici e comandi coinvolti l’invito a condividere ogni segnale di pericolo che si manifesti negli ambiti oggetto dell’odierno esame e di altri collegati, al fine di poter programmare tempestivamente mirati interventi risolutivi.


Questo articolo è stato letto volte.


gelateria pacini


maxibazar


scopri la Q3


sapgrande


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 10 dicembre 2018, 17:54

Sono circa 8 mila gli abitanti del centro storico. Aumentano i residenti stranieri

Una città sempre più apprezzata dai cittadini stranieri, che scelgono il centro storico di Lucca come luogo dove risiedere per una nuova vita italiana. Lo dicono i dati dell'anagrafe, che evidenziano come negli ultimi anni le persone straniere residenti in centro siano arrivate a 1048


lunedì, 10 dicembre 2018, 15:24

Sciopero dei gestori di Petrolifera Adriatica (marchio Esso) e di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg)

Scattano dalle 19 di martedì 11 dicembre tre giorni di sciopero dei gestori di Petrolifera Adriatica (marchio Esso) e di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg). La decisione da parte del sindacato Faib Confesercenti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 10 dicembre 2018, 14:02

Saranno rimossi 10 cipressi in via Piana

L'amministrazione pianterà nuove alberature in numero almeno pari a quelle che verranno tolte. Le piante, secche e in alcuni casi ricoperte da piante rampicanti, sono pericolose per chi percorre la via Piana e per coloro che utilizzano i terreni agricoli confinati con la strada. Domani e mercoledì l'intervento di rimozione


lunedì, 10 dicembre 2018, 13:54

Operazione antidroga nella piana pistoiese: scoperto maxi-giro di spaccio che comprendeva anche la lucchesia

Una vasta operazione dei carabinieri che ha visto impegnati circa cento effettivi su tutto il territorio nazionale è riuscita a stroncare un traffico di droga che aveva preso piede prevalentemente nell'area della piana pistoiese ma che espandeva i propri commerci illegali anche tra Lucca, Pistoia, Prato e Carmignano


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 10 dicembre 2018, 13:27

Femia (Siap): "Questura di Lucca, struttura non idonea"

Il segretario provinciale del S.I.A.P., Roberto Femia, torna a sollecitare gli organi preposti per rendere la Questura di Lucca idonea agli scopi istituzionali


lunedì, 10 dicembre 2018, 10:53

Lucca ospita il “Mercatino regionale piemontese”

Il Mercatino Regionale Piemontese è una fiera itinerante di qualità, viene proposto in eleganti pagode espositive, che ospitano al loro interno produttori accuratamente selezionati, specializzati nel proporre i propri prodotti tipici dell’enogastronomia piemontese


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px