Anno 7°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Femia (Siap): "Questura di Lucca, struttura non idonea"

lunedì, 10 dicembre 2018, 13:27

Il segretario provinciale del S.I.A.P., Roberto Femia, torna a sollecitare gli organi preposti per rendere la Questura di Lucca idonea agli scopi istituzionali.

"Questa organizzazione sindacale - esordisce - ormai da anni cerca di sollecitare gli organi preposti sulla necessita, non più procrastinabile, di rendere la Questura di Lucca quantomeno minimamente idonea agli scopi istituzionali, ma senza ottenere alcun risultato".

"Nonostante le varie denunce - spiega -, la struttura, ormai da anni, non ha una cella di sicurezza, che è stata dichiarata inagibile, dove tenere i soggetti fermati\arrestati. Questo comporta il fatto che detti soggetti devono essere vigilati a vista così sottraendo personale al controllo del territorio. La struttura non è in grado di accogliere l’utenza diversamente abile per la presenza di macro barriere architettoniche e l’assenza di un’ascensore, qualora vengano superate le prime barriere architettoniche, in grado di ospitare le carrozzine".

"Grazie anche alle battaglie portate avanti da questa organizzazione sindacale - dichiara - sono stati inviati nove unita di rinforzo di cui sei agenti in prova con l’obbligo, per la Questura, di garantirne l’alloggio. Nonostante l'’arrivo di questi giovani agenti era previsto da diverso tempo, tra la caserma Mussi e la polizia stradale non vi è un alloggio idoneo tant’è che sono stati alloggiati presso il commissariato di Viareggio costringendoli a viaggiare tutti i giorni a proprie spese. Ciò comporta un dispendio economico non da poco per ragazzi che guadagnano circa 1.300 euro al mese".

"Negli anni - conclude - avevamo portato all’attenzione di tutte le autorità, comprese quelle locali, le problematiche e la necessita di trovare una soluzione ma senza alcun risultato".

Rettifica della Questura:

A rettifica di notizia comparsa di recente sulla stampa, proveniente da fonte sindacale, si comunica che i servizi della Questura di Lucca sono accessibili anche all’utenza diversamente abile. È infatti prevista da diversi anni un’apposita procedura attivabile previo appuntamento telefonico al numero 0583.4551.

 

 

                 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 giugno 2019, 23:07

Oriano de Ranieri colpito da un'ischemia

L'amico, collega, scrittore e collaboratore Oriano de Ranieri è stato colpito nel pomeriggio di oggi da una ischemia che, fortunatamente, non ha avuto gravi conseguenze


mercoledì, 26 giugno 2019, 21:06

Cade in un fosso a Nozzano: trasportato in elicottero a Cisanello

Intervento dei sanitari in codice rosso, questo pomeriggio intorno alle 16 a Nozzano San Pietro, nei pressi della locale stazione dei carabinieri, dove una telefonata al 118 di un passante, comunicava che c'era un uomo di età apparente intorno ai 30 anni, riverso in un fosso e privo di sensi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 giugno 2019, 20:54

Il centro storico sempre più dormitorio: esultano i bergogliani

Questa immagine ce l'ha girata un commerciante nostro lettore ed è stata scattata oggi pomeriggio: questa risorsa umana stava stravaccato in Vicolo S. Carlo, pieno centro, dalle 15. Un bel biglietto da visita


mercoledì, 26 giugno 2019, 17:51

Stalli disabili, il comune: "Verranno aumentati"

L'amministrazione comunale di Lucca interviene in merito ai temi dell'assegnazione dei posti auto per i disabili e sulla protesta portata avanti dall'associazione Luccasenzabarriere onlus davanti la sede del comune


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 26 giugno 2019, 16:56

Arrestato ladro di biciclette

Si tratta di Manneh Gibril un gambiano di 30 anni, regolare sul territorio nazionale che, tra l'altro, si trovava in violazione di un obbligo di dimora nella frazione di Santa Maria del giudice.


mercoledì, 26 giugno 2019, 16:46

In atto un confronto con il gruppo "Santa Chiara" per arrivare al pieno utilizzo del budget anche della casa di cura Barbantini

A seguito dei molti interventi di questi giorni sulla situazione della casa di cura Barbantini di Lucca, l’Azienda USL Toscana nord ovest ribadisce che è in atto un confronto con il gruppo “Santa Chiara” (proprietario tra l’altro delle strutture di Barbantini a Lucca e San Camillo in Versilia) per arrivare...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px