Anno 7°

mercoledì, 23 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Femia (Siap): "Questura di Lucca, struttura non idonea"

lunedì, 10 dicembre 2018, 13:27

Il segretario provinciale del S.I.A.P., Roberto Femia, torna a sollecitare gli organi preposti per rendere la Questura di Lucca idonea agli scopi istituzionali.

"Questa organizzazione sindacale - esordisce - ormai da anni cerca di sollecitare gli organi preposti sulla necessita, non più procrastinabile, di rendere la Questura di Lucca quantomeno minimamente idonea agli scopi istituzionali, ma senza ottenere alcun risultato".

"Nonostante le varie denunce - spiega -, la struttura, ormai da anni, non ha una cella di sicurezza, che è stata dichiarata inagibile, dove tenere i soggetti fermati\arrestati. Questo comporta il fatto che detti soggetti devono essere vigilati a vista così sottraendo personale al controllo del territorio. La struttura non è in grado di accogliere l’utenza diversamente abile per la presenza di macro barriere architettoniche e l’assenza di un’ascensore, qualora vengano superate le prime barriere architettoniche, in grado di ospitare le carrozzine".

"Grazie anche alle battaglie portate avanti da questa organizzazione sindacale - dichiara - sono stati inviati nove unita di rinforzo di cui sei agenti in prova con l’obbligo, per la Questura, di garantirne l’alloggio. Nonostante l'’arrivo di questi giovani agenti era previsto da diverso tempo, tra la caserma Mussi e la polizia stradale non vi è un alloggio idoneo tant’è che sono stati alloggiati presso il commissariato di Viareggio costringendoli a viaggiare tutti i giorni a proprie spese. Ciò comporta un dispendio economico non da poco per ragazzi che guadagnano circa 1.300 euro al mese".

"Negli anni - conclude - avevamo portato all’attenzione di tutte le autorità, comprese quelle locali, le problematiche e la necessita di trovare una soluzione ma senza alcun risultato".

Rettifica della Questura:

A rettifica di notizia comparsa di recente sulla stampa, proveniente da fonte sindacale, si comunica che i servizi della Questura di Lucca sono accessibili anche all’utenza diversamente abile. È infatti prevista da diversi anni un’apposita procedura attivabile previo appuntamento telefonico al numero 0583.4551.

 

 

                 

 


Questo articolo è stato letto volte.


gelateria pacini


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 gennaio 2019, 20:42

Colto da malore sviene in città, salvato da un passante e soccorso dalla Misercordia

Dramma sfiorato in via Michele Rosi nel tardo pomeriggio di oggi quando un passante si è improvvisamente accasciato a terra colpito da un malore


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:16

Rinasce Sant’Anna: continua l’opera di ristrutturazione del quartiere

Continua la rinascita del quartiere di Sant’Anna, grazie al progetto dei quartieri social, ideato e portato avanti dall’amministrazione Tambellini. Stanno proseguendo spediti i lavori a piazzale Sforza


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 gennaio 2019, 10:09

Adoc Lucca: "Odissea fra aeroporti, maxi rimborso per donna lucchese"

Un volo cambiato all'improvviso si trasforma in 7 ore di odissea, di scalo in scalo, con una bimba piccola per raggiungere la destinazione. Per questo una donna si è rivolta agli sportelli Adoc di Lucca ottenendo un rimborso totale di 1.200 euro


martedì, 22 gennaio 2019, 21:05

Vivere in centro storico, una giungla meravigliosa

Vivere nel centro storico di Lucca richiede ormai - come ben sanno i sempre meno numerosi residenti - un’inesauribile pazienza e un profondo spirito di sopportazione, pazienza che si dice essere la virtù dei Santi (e sappiamo bene che Lucca di Santi ne ha “prodotti” molti nel corso dei secoli)


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 22 gennaio 2019, 17:50

Truffa del finto avvocato: la polizia avvisa di fare attenzione

Nel pomeriggio sono stati segnalati in azione i truffatori della tecnica del finto avvocato. La polizia avvisa che chiunque dovesse ricevere telefonate, o visite, da finti carabinieri o finti poliziotti che parlano di parenti coinvolti in finti incidenti, è pregato di contattare il 113 con un telefono cellulare


martedì, 22 gennaio 2019, 15:12

Maltempo, codice giallo per neve

La sala operativa unificata permanente della Regione ha confermato il codice arancione emesso ieri e valido fino alla mezzanotte di oggi ed ne ha emesso uno giallo per neve e ghiaccio che interesserà quasi tutta la Toscana nella giornata di domani, mercoledì 23 gennaio; uniche zone escluse sono quelle lungo...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px