Anno 7°

giovedì, 24 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

CTT nord, al via il nuovo sistema di bigliettazione elettronica

venerdì, 11 gennaio 2019, 14:15

di giulia del chiaro

Era già cominciata con l’introduzione dell’app Teseo la rivoluzione in formato elettronico del modo di viaggiare sugli autobus CTT toscana nord. Ma il percorso di digitalizzazione compie ancora un passo in avanti con l’introduzione – a partire dal 14 gennaio – di un sistema di bigliettazione elettronica, “GoPass”, che prevede l’introduzione di due nuove tessere contactless: la carta mobile e la carta multipla.

“Si tratta di una rivoluzione culturale del modo di utilizzo del servizio di trasporto pubblico – ha spiegato il presidente di CTT nord, Andrea Zavanella – che consentirà, oltre ad una maggiore immediatezza del servizio, anche un più facile contrasto all’evasione tariffaria”.

Due le carte introdotte a partire dalla prossima settimana: la Carta Multipla, una tessera elettronica impersonale, non ricaricabile, contenete dieci biglietti urbani da settanta minuti ed acquistabile negli esercizi commerciali ed in biglietteria al costo di quattordici euro, e la Carta Mobile, ricaricabile e personale, vera protagonista di questa trasformazione.

“Siamo di fronte ad una rivoluzione che permetterà agli utenti di risparmiare tempo mediante una modalità semplice ed immediata per accedere ai titoli di viaggio” ha chiarito l’assessore Gabriele Bove. Infatti la Carta Mobile consiste in una sorta di borsellino elettronico che gli utenti potranno ricaricare per essere utilizzato come biglietto su tutta la rete urbana di Lucca. Si tratta di una tessera che permette, oltre al pagamento del viaggio, tramite l’acquisto di biglietti, carnet ed abbonamenti, il riconoscimento perché provvista di foto e dati personali di chi ne è titolare. Gli utenti del servizio potranno ritirare la nuova carta presso la biglietteria di Piazzale Verdi o richiederla preventivamente dal sito internet www.lucca.cttnord.it per poi ritirarla sempre alla biglietteria. Carta Mobile, ritirabile gratuitamente dal 14 gennaio al 31 marzo, potrà essere ricaricata in diversi modi: presso la biglietteria, le rivendite autorizzate, tramite le emettitrici automatiche del territorio ed online.

Per facilitare l’introduzione di queste novità e rendere meno difficoltoso l’impatto con la digitalizzazione del sistema, dato il grande bacino di utenza del servizio in età avanzata, nei primi mesi del lancio il nuovo ed il vecchio sistema si affiancheranno restando attivi tutti i titoli di viaggio in forma cartacea. Sarà poi a partire da aprile 2019 che i biglietti cartacei scompariranno ad eccezione di quello urbano da settanta minuti. La gradualità del processo ha richiesto anche di pianificare una campagna di informazione agevolata dalla presenza, nelle biglietterie, sugli autobus ed alle fermate, di sette facilitatori, riconoscibili dall’apposita pettorina colorata, che accompagneranno i viaggiatori nella comprensione dell’utilizzo pratico dei nuovi strumenti trovando soluzione ad ogni loro dubbio e perplessità.

Entrambe le tessere dovranno essere validate ogni volta che si sale a bordo, anche se in possesso di abbonamento, avvicinando la carta contactless in prossimità della validatrice che emetterà un segnale, sia luminoso che acustico, per comunicare l’avvenuta operazione: segnale verde e suono “bip” indicheranno la presenza di un titolo valido mentre segnale rosso e “bop” il caso contrario. “L’obiettivo – ha sottolineato l’amministratore delegato, Alberto Banci – è quello di ridurre i costi per i controlli facilitando l’autista nel riconoscimento di chi omette il pagamento del titolo e generando una sorta di controllo sociale tra i viaggiatori”.

Il nuovo sistema elettronico sarà affiancato da una diversa modalità di accesso all’autobus consentito esclusivamente dalla porta anteriore, contraddistinta dal colore verde, generando un percorso obbligato che prevede il passaggio degli utenti dalle due validatrici nella parte anteriore del mezzo.

“Un notevole passo avanti nel sistema di trasporto pubblico – ha concluso l’assessore regionale, Stefano Baccelli –  affinché quest’ultimo possa diventare un’alternativa valida, pratica e facilmente fruibile riducendo il ricorso a mezzi privati e migliorando, di conseguenza, la salute dell’ambiente e la vita dei cittadini”.


Questo articolo è stato letto volte.


gelateria pacini


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 gennaio 2019, 20:42

Colto da malore sviene in città, salvato da un passante e soccorso dalla Misercordia

Dramma sfiorato in via Michele Rosi nel tardo pomeriggio di oggi quando un passante si è improvvisamente accasciato a terra colpito da un malore


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:16

Rinasce Sant’Anna: continua l’opera di ristrutturazione del quartiere

Continua la rinascita del quartiere di Sant’Anna, grazie al progetto dei quartieri social, ideato e portato avanti dall’amministrazione Tambellini. Stanno proseguendo spediti i lavori a piazzale Sforza


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 gennaio 2019, 10:09

Adoc Lucca: "Odissea fra aeroporti, maxi rimborso per donna lucchese"

Un volo cambiato all'improvviso si trasforma in 7 ore di odissea, di scalo in scalo, con una bimba piccola per raggiungere la destinazione. Per questo una donna si è rivolta agli sportelli Adoc di Lucca ottenendo un rimborso totale di 1.200 euro


martedì, 22 gennaio 2019, 21:05

Vivere in centro storico, una giungla meravigliosa

Vivere nel centro storico di Lucca richiede ormai - come ben sanno i sempre meno numerosi residenti - un’inesauribile pazienza e un profondo spirito di sopportazione, pazienza che si dice essere la virtù dei Santi (e sappiamo bene che Lucca di Santi ne ha “prodotti” molti nel corso dei secoli)


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 22 gennaio 2019, 17:50

Truffa del finto avvocato: la polizia avvisa di fare attenzione

Nel pomeriggio sono stati segnalati in azione i truffatori della tecnica del finto avvocato. La polizia avvisa che chiunque dovesse ricevere telefonate, o visite, da finti carabinieri o finti poliziotti che parlano di parenti coinvolti in finti incidenti, è pregato di contattare il 113 con un telefono cellulare


martedì, 22 gennaio 2019, 15:12

Maltempo, codice giallo per neve

La sala operativa unificata permanente della Regione ha confermato il codice arancione emesso ieri e valido fino alla mezzanotte di oggi ed ne ha emesso uno giallo per neve e ghiaccio che interesserà quasi tutta la Toscana nella giornata di domani, mercoledì 23 gennaio; uniche zone escluse sono quelle lungo...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px