Anno 7°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Samuele Cosentino, 48 anni e una nuova avventura imprenditoriale

mercoledì, 13 febbraio 2019, 21:37

Compie oggi (13 febbraio) 48 anni Samuele Cosentino, noto ristoratore lucchese de "Gli Orti di via Elisa" in centro storico e ora titolare di un nuovo locale in via delle Tagliate 120/124 a San Marco, "Zebar street cafè". "Gli Orti di via Elisa sono la mia casa – ha detto in questo colloquio – ma ho avuto l'opportunità di avere con me dei collaboratori di valore con i quali abbiamo deciso di fare insieme delle esperienze. Prima con Cristian Francesconi abbiamo aperto "Scusa Ameri" e oggi, assieme a Sergio Calandra, è il mio braccio destro a Gli Orti. E ora abbiamo Andrea Roffi che è il responsabile di Zebar".

Samuele Cosentino, come sta andando questa nuova esperienza imprenditoriale?

Ora è abbastanza giovane per poter giudicare... Comunque siamo contenti, la zona sta rispondendo bene, tanti clienti sono già diventati abituali. C'era grande voglia di un'attività in questa zona e noi siamo felici di giocarci questa opportunità.

A Lucca però di locali ce ne sono già tanti...

Diciamo che spesso c'è la corsa ad affollare il centro storico, ma anche fuori del centro ci sono ottime opportunità e delle zone che hanno bisogno di servizi e punti di riferimento. Abbiamo scelto di sondare la prima periferia e ci pare di capire che ci sono quartieri che possono essere di estremo interesse e che spesso non sono i primi a essere scelti dagli operatori che vogliono investire nella nostra città.

Ora con la "moratoria" delle attività di somministrazione di bevande e alimenti in centro storico ci può essere un maggiore interesse per la periferia?

Diciamo che la moratoria ti porta a pensare che ci sono tanti centri al di fuori del centro storico. Queste zone c'erano anche prima, adesso siamo costretti a pensarci e le opportunità che queste zone rappresentano sono davvero grandi.

Perché uno street cafè?

Noi puntiamo molto sul caffè americano nel bicchierone, un caffè da passeggio che ti accompagna per tutta la mattinata. È ispirato al vero caffè americano. In Italia si prende il caffè, si beve e si va via. Invece quello americano lo prendi e lo consumi camminando o lavorando o viaggiando. Noi ci vogliamo ispirare a quel modello, anche considerato che locali che fanno il classico caffè italiano ce ne sono, non c'era la necessità di...

Forse ce ne sono pochi anche perché c'è un po' di pregiudizio su questo tema?

È vero. Quando noi presentiamo il nostro caffè americano molti ci dicono: "No, no, il caffè americano..." Invece facendolo assaggiare molti rimangono sorpresi e incominciano ad apprezzarlo.

Un'ultima domanda: come ha festeggiato il giorno del suo compleanno?

Stamani ho lavorato a Zebar e quindi ho festeggiato con i miei clienti e i ragazzi dello staff. E oggi festeggio nel modo più bello: a casa con la mia famiglia.


Questo articolo è stato letto volte.


gelateria pacini


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 febbraio 2019, 20:52

Arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi accusati di bancarotta fraudolenta

Arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi. Nei confronti dei due le accuse dei magistrati parlano di bancarotta fraudolenta e fatturazioni fasulle


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:43

Rifiuti abbandonati a San Vito, lo sfogo di alcuni residenti di via Giorgini

“L’operatore ecologico pulisce e il giorno dopo è di nuovo pieno di sacchi”. Questo lo sfogo di alcuni abitanti di via G. B. Giorgini a San Vito che lamentano di rifiuti domestici abbandonati intorno ad un piccolo cestino, in uno dei giardini pubblici della via, e nel viottolo che dalla...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 febbraio 2019, 14:43

Meningite da meningococco B: donna di 32 anni ricoverata al San Luca

Nell'ambito territoriale di Lucca si è registrato un caso di meningite da meningococco B in una giovane donna di 32 anni, residente a Lucca. La paziente è ricoverata all'ospedale “San Luca” in prognosi riservata: le sue condizioni vengono definite stazionarie dai sanitari


lunedì, 18 febbraio 2019, 12:43

Istituto Pertini in lutto per la morte di Matteo Ferlenda

L'istituto professionale Pertini si stringe intorno alla famiglia di Matteo Ferlenda, lo studente 15enne deceduto in un incidente stradale, avvenuto intorno alla mezzanotte di sabato 16 febbraio e domenica 17 lungo la via del Casalino a Lammari (Capannori), mentre viaggiava su uno scooter


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:00

Trovato con i petardi nello zaino, indagato giovane studente

Il ragazzo, un giovane lucchese di 16 anni, nel corso di un ordinario servizio di prevenzione svolto dai carabinieri in prossimità degli istituti scolastici, era stato sorpreso in possesso di un piccolo quantitativo di petardi che lo stesso aveva consegnato ai militari asserendo di averli casualmente rinvenuti nel proprio zaino


lunedì, 18 febbraio 2019, 09:34

Arrestato per spaccio giardiniere marocchino

Un cittadino marocchino di 35 anni, residente a Lucca, di professione giardiniere, sposato con una cittadina italiana e in possesso di regolare documento di soggiorno, è stato arrestato perché, durante un controllo, ha cercato di disfarsi di un involucro che aveva occultato su di sé, poi recuperato dai carabinieri e...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px