Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Comitato Ambiente e salute S. Anna-S.Donato, prima assemblea contro l'antenna

venerdì, 15 marzo 2019, 23:29

Il giorno 8 marzo 2019 alle 21 presso “Le Vele” di S.Donato si è tenuta la prima assemblea del Comitato Ambiente e Salute S.Anna & S.Donato.

L’assemblea, data l’importanza che ricopriva, ha visto la presenza anche di numerosi cittadini non iscritti al Comitato e provenienti da altre zone della città interessate ad approfondire il tema dell’impatto sulla salute e sull’ambiente delle onde elettromagnetiche.

In occasione dell’assemblea è stato eletto, da parte degli aventi diritto, il Presidente e il Consiglio Direttivo, sono stati inoltre costituiti dei gruppi di lavoro aperti suddivisi per materia ai quali è possibile partecipare in base ai propri interessi e alle proprie competenze.

Il Comitato ha come finalità nell’immediato la rimozione dell’antenna di Piazzale Luporini, ma si propone come obiettivo generale, la sensibilizzazione e mobilitazione di tutta la cittadinanza in previsione del piano 2019 delle antenne su tutto il territorio, che diventerà massiccio:

La questione onde magnetiche non si può liquidare con risposte superficiali e semplicistiche tipo “i telefonini piacciono a tutti” oppure “è tutto in regola secondo la normativa”, poiché qualsiasi decisione assunta, in una materia così delicata, esige un atteggiamento più rispettoso e risposte adeguate.

Chi ha preso questa decisione è venuto a vedere in quale contesto l’antenna sarebbe sorta? Conosce questa parte della città così vicina ma così lontana dal cuore per lo stato di abbandono in cui versa da anni? Ci si è mai preoccupati di portare miglioramenti anziché pugnalare alle spalle? Peccato, perchè in questo modo si è persa un’ottima occasione! Si poteva infatti migliorare la zona, terra di nessuno da anni, compiendo semplici azioni che non necessitano proclami, perché sono normali: pulire in modo regolare, installare un’ illuminazione adeguata per mettere in sicurezza gli abitanti, usare le telecamere per scoraggiare gli strani “giri” che vi avvengono e creare spazi verdi per i bambini . Sarebbe bastato inoltre un controllo sistematico da parte della Polizia Municipale del parcheggio auto senza regole che è diventato ormai un deposito furgoni di grosse dimensioni e un controllo regolare sul parcheggio di mezzi pesanti a ciglio strada. Sarebbe bastato anche costruire dei marciapiedi e pista ciclopedonale lungo tutto il viale, perchè impossibile attraversare senza essere falciati , spostare il parcheggio ex Clap, che si trova in mezzo alle abitazioni, più lontano dal centro perché i pullman con i motori accesi per lunghi periodi inquinano!… Infine si potevano evitare antenne ogni 100 metri e in particolare quella di 30 metri che svetta proprio in mezzo alla nostra piazza. PASSAPAROLA!!!

Ci fa ridere ma anche ci offende e ci indigna il totem dell’Amministrazione Comunale apparso in questi giorni “Così rinasce… S.Anna ” seguito da un elenco di azioni compiute o da compiere per riqualificare la zona. E questo ci fa piacere, perché sarà patrimonio di tutti: infatti come bene compensativo all’antenna, saremo anche noi allietati dallo spettacolo della fioritura delle magnolie bianche. Peccato che questa bellezza finisca alla rotonda del Bar Gelatone e ci domandiamo: CUI PRODEST? A chi giova? PASSAPAROLA!!!

E’ ormai risaputo che il nostro benessere e la nostra salute dipendono anche dall’ambiente in cui si vive, perché vivere in un quartiere piuttosto che in un altro fa la differenza. La presenza di spazi verdi, la possibilità di camminare piacevolmente in sicurezza all’interno della propria zona abitativa, determina il nostro umore e la nostra vita, creano relazioni positive e attaccamento all’ambiente. Infatti sono davvero apprezzabili gli sforzi compiuti dall’ Assessore per abbellire la città e scoraggiare con fototrappole chi getta impropriamente il suo sacchettino di rifiuti.

Decontestualizzando l’ossimoro coniato dall’Imperatore Augusto “Festina Lente” per applicarlo al nostro bisogno, chi desidera arrivare al bene deve farlo con azioni tempestive su alcuni fronti ad esempio la riqualificazione dell’ambiente, ma agire con lentezza e cautela nei confronti di decisioni importanti per evitare che azioni precipitose diventino dannose. PASSAPAROLA!

Chiunque voglia contattarci può farlo seguendoci su FB alla pagina Comitato Ambiente e Salute S.Anna S.Donato oppure al n. 347 7712 370

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 22 luglio 2019, 21:16

Morte di Bert Kats, ma perché nessuno ha impedito l'accesso ai veicoli sugli spalti?

Quante denunce e proteste da parte dei residenti di Piazza S. Maria contro la sosta selvaggia delle auto sull'erba degli spalti durante le serate estive dei week-end? Perché nessuno ha chiuso ermeticamente ogni accesso?


lunedì, 22 luglio 2019, 16:32

La segreteria provinciale Lucca Ugl/Fna aderirà allo sciopero nazionale del 24 luglio

Il segretario provinciale Ugl di Lucca degli autoferrotranvieri Cipriano Paolinelli informa che il 24 luglio ci sarà uno sciopero nazionale di quattro ore nei trasporti pubblici al quale aderirà anche la segreteria provinciale di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 22 luglio 2019, 11:10

L’arcivescovo Giulietti nella sede della Fondazione Crl

Questa mattina l’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti ha incontrato nella sede di via San Micheletto il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini e la vicepresidente Lucia Corrieri Puliti


domenica, 21 luglio 2019, 13:19

Turista ucciso sotto le mura, oggi era il suo compleanno

Si chiamava Bert Kats e oggi avrebbe compiuto 48 anni, il turista olandese morto schiacciato da un furgoncino in retromarcia ieri pomeriggio sugli spalti fuori Porta S. Maria


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 20 luglio 2019, 21:05

Fa retromarcia e schiaccia turista olandese sotto le mura

Non ce l'ha fatta il turista olandese di 48 anni, B. Kats, che questo pomeriggio, intorno alle 17, è stato investito da un furgoncino sotto i prati delle mura fuori porta Santa Maria


sabato, 20 luglio 2019, 12:44

Impianti sportivi all'Acquedotto: riqualifica di CasaPound

CasaPound oggi è intervenuta con un'azione di riqualifica agli impianti sportivi dell'Acquedotto. "Da troppo tempo la zona è stata lasciata a se stessa dal Comune". Presente anche il consigliere comunale Fabio Barsanti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px