Anno 7°

venerdì, 3 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

A scuola con la Guardia di Finanza: “Educazione alla legalità economica”

giovedì, 4 aprile 2019, 15:37

Nella mattina di sabato 30 marzo si è svolto un incontro tra gli studenti della scuola secondaria “Massei” di Mutigliano e i rappresentanti della Guardia di Finanza di Lucca, coordinati e diretti dal maggiore Franco Arena e due altri collaboratori appartenenti al Corpo e con l’attenta presenza della dirigente scolastica Mariacristina Pettorini e dei docenti della scuola.

L’iniziativa con gli studenti e il concorso bandito a livello nazionale “Insieme per la legalità” sono riconducibili al protocollo d’intesa sottoscritto dalla Guardia di Finanza e il MIUR ( Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) il 22 settembre 2017, in prosecuzione con il precedente accordo del 2011 e attuato anche a livello provinciale dall’UST di Lucca , coordinato dalla Dott. Catia Abbracciavento.

E’ stato così sviluppato il progetto denominato “Educazione alla legalità economica” che, anche per l’anno scolastico 2018/2019, prevede l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri presso le scuole orientati a:

-    creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;

-    affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;

-    stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.

Tale accordo è finalizzato a promuovere nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma pluriennale di attività, a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria, volto a far maturare la consapevolezza sul valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, e dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.”

All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica.

L’attività c/o l’I.C. Lucca 4 ha visto coinvolti cinquanta alunni delle classi 3°A e 3°B di Scuola secondaria e ha riscosso un notevole interesse dei ragazzi che, dopo avere visionato un video divulgativo sull’operato della Guardia di Finanza (quali ad esempio la contraffazione di beni o software, le sostanze stupefacenti e l’evasione fiscale) hanno posto numerose domande al relatore della Guardia di Finanza. 

Successivamente, nella seconda parte dell’incontro e su espressa richiesta della Dirigente Scolastica Mariacristina Pettorini, è stato approfondito il fenomeno attuale che colpisce gran parte delle scuole, ovvero il “Bullismo, Cyber bullismo, rapporto scuola-famiglia e ruolo delle forze dell’ordine “. Ill Maggiore Arena si è soffermato sulla definizione del fenomeno e sulla condivisione di azioni educative volte a far riconoscere come valore comune la presenza dell’Istituzione Pubblica, quale soggetto che pone gli adolescenti di fronte ad opportunità e a responsabilità di carattere sociale e ad una civile interazione orientata all’arricchimento reciproco attraverso il dialogo e la condivisione delle diversità.

Nella circostanza gli alunni si sono mostrati estremamente interessati e hanno rivolto all’interlocutore diverse domande sulla tematica in argomento, riscuotendo ampi consensi per l’approfondimento e il dibattito su tale fenomeno.

L’I.C. Lucca 4 e la Dirigente Scolastica ringraziano gli uomini delle “Fiamme gialle” per l’iniziativa di notevole interesse ed arricchimento sociale, ritenendo fondamentale la cooperazione con tutte le Istituzioni del territorio, volta al miglioramento dell’Offerta formativa dell’Istituto , capace di garantire la crescita culturale ed umana degli studenti.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 3 luglio 2020, 18:05

Usa le carte di credito rubate dalla compagna, arrestato marocchino

Gli agenti delle Volanti hanno arrestato il complice della donna, nonché compagno, un cittadino marocchino, Jamal Oufkir, 37 anni, in esecuzione della misura di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP dott.ssa Aracri


venerdì, 3 luglio 2020, 13:59

Tanti volontari a raccogliere i rifiuti lungo i corsi d’acqua

La lotta alla plastica e ai rifiuti sulle spiagge e nei mari comincia dai fiumi. Lo sanno bene i volontari delle tante associazioni che, anche lo scorso week-end, sono tornati ad impegnarsi sui corsi d’acqua del territorio, in attività di monitoraggio e di presidio e per raccogliere e rimuovere i...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 3 luglio 2020, 12:42

Sicurezza del territorio, 500 mila euro di cantieri su strade Castagnori, Torre ed Aquilea

Le strade sono state interessate da movimenti franosi. L'amministrazione comunale ha stanziato complessivamente 458.000. Particolare attenzione è stata prestata all'inserimento paesaggistico delle tre opere


giovedì, 2 luglio 2020, 17:06

Pista di atletica Moreno Martini, affidati i lavori per la riqualificazione

Dopo gli ultimi e necessari passaggi burocratici, il cantiere dovrebbe aprire nei primi giorni di settembre. L'assessore Ragghianti: "L'obiettivo è di disputare le prossime gare primaverili sulla nuova pista"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 2 luglio 2020, 16:11

Oltre un milione di euro di donazioni contro il Covid tra Lucca e Valle del Serchio

Nella zona di Lucca e della Valle del Serchio le donazioni in attrezzature sono state di oltre 1 milione e 355mila euro, tra cui letti per terapia intensiva, un ecocardiografo, ecografi portatili, video laringoscopi, monitor, defibrillatori, ventilatori, sistemi ecografici polmonari


giovedì, 2 luglio 2020, 16:10

Coronavirus: ripartono calcetto, saune e giochi con le carte

Si allargano le possibilità di socializzazione della fase 2 in Toscana grazie all’ordinanza numero 69 firmata oggi dal presidente della Regione Enrico Rossi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px