Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Dalla famiglia Bonino un defibrillatore alla scuola Gianni Rodari

martedì, 16 aprile 2019, 21:31

Ieri (16 aprile) si è svolta l'inaugurazione del Defibrillatore Automatico Esterno donato da Fabrizio e Gabriel Bonino, dalle famiglie di Massimo, Daniele e Simone Bonino e dall'Associazione Cecchini Cuore ONLUS, alla Scuola dell'infanzia e primaria "Gianni Rodari" di Lammari. Erano presenti l'Assessore di Capannori Francesco Cecchetti ed il Dirigente dell'Istituto Comprensivo "Ilio Micheloni" Nicola Preziuso sempre molto attento a questo tipo di iniziative oltre a decine di bambini festanti (forse solo per il fatto di poter stare in giardino e non in classe)

"Per me e la mia famiglia - spiega Fabrizio Bonino - è ovviamente motivo di orgoglio aver donato questo "elettrodomestico salvavita" in un luogo anche simbolico come una scuola dell'infanzia e primaria. Spero che anche altre persone seguano il nostro esempio e che a fare questo tipo di gesti non siano solo le varie fondazioni o aziende. Ognuno di noi può organizzare un evento, un aperitivo o una più semplice festa fra amici per raccogliere i fondi necessari all'acquisto di un DAE da donare alla scuola che frequentano i propri figli, alle società sportive o alle piscine dovei nostri bimbi vanno a fare sport. A questo proposito invito chiunque voglia farlo a contattarmi sulla pagina facebook "Quelli del DAE". L'associazione Cecchini Cuore che mi onoro di rappresentare, ha formato ad oggi più di 20.000 persone in modo totalmente gratuito ed ha piazzato centinaia di DAE su tutto il territorio nazionale, prevalentemente a Pisa: quello di oggi è il numero 499. Da parte mia ho organizzato e collaborato a più di 20 corsi a Lucca e dopo essere diventato istruttore, grazie all'aiuto dell'amico Maurizio Cecchini, cardiologo dell'Università di Pisa che ha tenuto tutte le sessioni di formazione, mi sto prodigando per formare tutti i bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie di chi ne facesse richiesta sia a Lucca ma non solo. Anche in questo caso, in forma del tutto gratuita".

"C'è da ricordare - continua Bonino - che CHIUNQUE può usare un defibrillatore in caso di emergenza, anche senza aver effettuato un corso, proprio come un estintore; chiaro che avendo dimestichezza e avendo appreso le nozioni di base, le cose si semplificano e probabilmente, sarà usato meglio rispetto a quello che potrà fare una persona che non l'ha mai visto. State anche molto attenti ed evitate i corsi a pagamento perchè capita che, oltre a spillarvi soldi per insegnarvi ad essere utili agli altri (cosa assurda a prescindere) ci si trovi di fronte a persone improvvisate che non sanno assolutamente di cosa parlano forti solo di essere in possesso di un "brevetto di istruttore", ottenuto superando un esame a dir poco ridicolo e cosa gravissima, senza informarsi ed aggiornarsi con la scusa di seguire delle linee guida che vengono controllate ed eventualmente cambiate, ogni 5 anni. Mi assumo personalmente tutta le responsabilità di quello che dico perchè so di cosa parlo perchè vi ricordo e ci tengo ad informarvi, che sotto le mani di persone formate da incapaci ed istruite nel modo sbagliato, potreste finirci voi o i vostri figli. Vista l'importanza dell'argomento sarebbe il caso che certe persone studiassero un pochino più, certo di poter affermare che "in questa epoca di super informazione, l'ignoranza è una scelta"

Le famiglie Bonino ci tengono a ringraziare anche Karmen Fiocca, insegnante di sostegno del piccolo Stefano che ha praticamente scatenato tutto questo "putiferio" proprio per venire incontro alle esigenze del suo piccolo amico e a Giovanni Landucci che ha messo in contatto tutte le parti coinvolte.

Nelle settimane scorse si erano svolti due corsi completamente gratuiti, come tutti quelli organizzati dalla Cecchini Cuore ONLUS, presso la sede della Scuola Media, ai quali hanno partecipato tutti i docenti e molti genitori.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 23 luglio 2019, 12:47

Polizia stradale, ritirate 26 patenti nel week-end in Toscana

È di 26 patenti ritirate e 1.524 punti sottratti il bilancio dell’operazione effettuata, lo scorso fine settimana, in Toscana dalla polizia stradale, che ha monitorato il flusso dei veicoli lungo la rete viaria regionale, messo a dura prova dai tanti vacanzieri diretti verso le più importanti località turistiche e balneari


martedì, 23 luglio 2019, 09:16

Scontro tra due auto a Segromigno in Monte: feriti i conducenti

Brutto incidente questa mattina, prima delle 7, a Segromigno in Monte, proprio sul vialone all'incrocio con Via Nuova. Due auto, una che transitava verso la via Pesciatina, e l'altra che proveniva appunto da via Nuova, si sono scontrate rovinosamente, schiantandosi a bordo strada, in un punto del marciapiede dove fortunatamente...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 22 luglio 2019, 21:16

Morte di Bert Kats, ma perché nessuno ha impedito l'accesso ai veicoli sugli spalti?

Quante denunce e proteste da parte dei residenti di Piazza S. Maria contro la sosta selvaggia delle auto sull'erba degli spalti durante le serate estive dei week-end? Perché nessuno ha chiuso ermeticamente ogni accesso?


lunedì, 22 luglio 2019, 16:32

La segreteria provinciale Lucca Ugl/Fna aderirà allo sciopero nazionale del 24 luglio

Il segretario provinciale Ugl di Lucca degli autoferrotranvieri Cipriano Paolinelli informa che il 24 luglio ci sarà uno sciopero nazionale di quattro ore nei trasporti pubblici al quale aderirà anche la segreteria provinciale di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 22 luglio 2019, 11:10

L’arcivescovo Giulietti nella sede della Fondazione Crl

Questa mattina l’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti ha incontrato nella sede di via San Micheletto il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini e la vicepresidente Lucia Corrieri Puliti


domenica, 21 luglio 2019, 13:19

Turista ucciso sotto le mura, oggi era il suo compleanno

Si chiamava Bert Kats e oggi avrebbe compiuto 48 anni, il turista olandese morto schiacciato da un furgoncino in retromarcia ieri pomeriggio sugli spalti fuori Porta S. Maria


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px