Anno 7°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

A Lucca una campagna di sensibilizzazione sulla disabilità

mercoledì, 15 maggio 2019, 13:22

di barbara ghiselli

“Tutti siamo colorati da abilità e disabilità diverse”; “Ci sono anch'io con i miei colori ed essi hanno il diritto di essere accolti”; “Il vero handicap sta negli occhi di chi non le vuole vedere creando barriere architettoniche, sensoriali e umane”. Queste sono le frasi scritte su un grande manifesto che riproduce un'accativante vignetta realizzata dal giovane illustratore romano Michele Russo; il manifesto è stato affisso su due autobus CTT nord della linea di Lucca e ci resterà per la durata di tre mesi con l'intento di portare all'attenzione dell'opinione pubblica il tema dei diritti delle persone con disabilità. 


Questa mattina si è tenuta in piazza Napoleone la conferenza stampa dove è stata presentata l'iniziativa riguardante la suddetta campagna di sensibilizzazione sulla disabilità promossa da CTT nord (Azienda di trasporto pubblico locale che svolge il proprio servizio nelle provincie di Lucca, Pisa, Livorno e Massa Carrara) in collaborazione con ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti).

Alla conferenza stampa hanno partecipato: il consigliere di Amministrazione di CTT Nord Simona Deghelli; il presidente dell’ANMIL di Lucca Max Mallegni, il presidente dell’UICI Lucca e della FAND Lucca Massimo Diodati , il consigliere regionale Stefano Baccelli, l’assessore alla Mobilità del comune di Lucca Gabriele Bove, l'assessore al sociale Lucia Del Chiaro e Cristina Petretti, consigliera comunale. Presenti anche gli alunni della classe 5D dell'istituto Giorgi di Lucca accompagnati dalla docente Diletta Impresario.

“Siamo onorati di aver offerto la nostra collaborazione alla CTT che ha saputo comprendere l’importanza di un valore come quello dell’inclusione e del rispetto delle diverse esigenze dell’utenza in quanto la mobilità significa autonomia e libertà. Dal canto nostro provvederemo a diffondere la campagna attraverso le 105 sedi dell’ANMIL presenti in tutta Italia”ha affermato il presidente Mallegni che ha poi spiegato il significato della vignetta ovvero che ogni essere umano abile o diversamente abile può contribuire alla realizzazione di un “io” più grande, più forte e probabilmente migliore, semplicemente offrendo una parte di se stessi. Nella vignetta infatti ognuno dei soggetti disegnati ha una disabilità fisica, che però non impedisce loro di mostrare la parte migliore, e tutti insieme riescono a far sentire la propria voce, contribuendo alla creazione di un essere perfetto, costruito sulle proprie debolezze e la propria umanità.

Il presidente dell’UICI di Lucca Massimo Diodati ha sottolineato: “ Bisogna informare e formare tutti su questo argomento. Ringrazio la società CTT Nord con la quale è stato un piacere collaborare anche perchè ha ascoltato le nostre idee e ha lavorato “con noi” e non solo “per noi” per la creazione di questa campagna”. Diodati, a questo proposito, ha ricordato un'altra importante iniziativa fatta in collaborazione con la CTT Nord ovvero la realizzazione di uno spot di promozione delle buone pratiche da tenere sull'autobus per permettere a tutti (quindi anche ai soggetti diversamente abili) di poter spostarsi in tranquillità e sicurezza. Allo spot promozionale hanno partecipato gli alunni della classe 5D dell'istituto Giorgi.
Simona Deghelli, consigliere di amministrazione di CTT Nord ha dichiarato: “Come CTT NORD, siamo orgogliosi di presentare i bus decorati con le immagini ed il messaggio sviluppato in sinergia con ANMIL e UICI”.

Deghelli ha approfittato dell'occasione per ringraziare coloro che l’hanno resa possibile: CTT nord nella persona del presidente Andrea Zavanella che ha subito creduto nell’iniziativa, Riccardo Nannipieri, responsabile dell’ufficio comunicazione branding; per le associazioni Max Mallegni, presidente ANMIL Lucca, Massimo Diodati Presidente Unione Ciechi Lucca e Silvia Chelazzi, consigliera Unione Italiana Ciechi, che hanno sollecitato affinché nascesse una collaborazione.

“In tutto il territorio di CTT NORD questa è la prima iniziativa di questo genere. - ha aggiunto Deghelli - L’iniziativa nasce dall’idea molto semplice che il diritto alla mobilità è un diritto di TUTTI i cittadini qualunque siano le loro caratteristiche.Ogni fruitore del servizio merita rispetto ed ha diritto ad un servizio rispettoso delle sue esigenze. In poche parole una semplice lezione di educazione civica, a cui vorrei aggiungere una riflessione: ognuno di noi ha sempre qualcosa da imparare e da insegnare basta metterci nella condizione di voler imparare e insegnare. Dai miei amici qui presenti ho imparato molto e spero che questo sia solo l’inizio di un lungo cammino che ci vedrà affianco nel pensare progettare e sviluppare un trasporto pubblico adatto a tutti”.

L’assessore alla mobilità del comune di Lucca Gabriele Bove ha affermato : "Siamo orgogliosi di aderire a questa campagna, davvero innovativa e significativa anche a livello nazionale. Lucca è impegnata da anni nel percorso di abbattimento delle barriere architettoniche: come amministrazione comunale stiamo lavorando al piano per l'accessibilità del centro storico, che dovrà diventare un luogo più facilmente percorribile. La stessa attenzione viene dedicata da anni anche al trasporto pubblico locale. L'Amministrazione Tambellini ha realizzato fermate accessibili a tutti e vogliamo continuare su questa strada. Ora affrontiamo la disabilità anche dal punto di vista della comunicazione, per abbattere differenze e pregiudizi e avvicinare le persone. Azioni virtuose che vedono la collaborazione attiva di due importanti associazioni, ANMIL e UICI, con la regia dell'azienda, CTT nord, che ringrazio per la sensibilità e l'impegno, e l'adesione completa dell'amministrazione comunale, attiva per rendere ancora di più la nostra città a misura di tutti e per tutti". Dello stesso parere l'assessore Del Chiaro che ha evidenziato l'importanza di campagne di sensibilizzazione come questa per porre l'attenzione sul tema della disabilità.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 5 giugno 2020, 16:12

Festa dell'Arma in Cortile degli Svizzeri col prefetto e il comandante Blasi

È stata una cerimonia breve, ma al tempo stesso dal forte e profondo significato. Un doveroso momento di raccoglimento per onorare i tanti caduti dell’Arma tra i quali non può non essere ricordato il lucchese Giuseppe Palagi, ultimo superstite della battaglia di Eluet El Asel del 1941, deceduto a Segromigno...


venerdì, 5 giugno 2020, 09:34

Emergenza coronavirus, il Rotary Club va in aiuto della comunità dall'ospedale alle fasce più deboli

Un impegno attivo e costante fin dai primi giorni di lockdown per aiutare sia il settore sanitario sia le fasce più deboli della popolazione. Così il Rotary Club lucchese ha fatto sentire la propria presenza sul territorio in un momento storico in cui gli aiuti e il sostegno economico si...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 4 giugno 2020, 22:30

La soprintendente Acordon non ci sta: "Ma perché la colpa è sempre nostra e nessuno ci aiuta?"

La responsabile delle Belle Arti di Lucca non sapeva alcunché, ma spiega che se le avessero chiesto il vincolo sugli arredi, non avrebbe avuto problemi a concederlo


giovedì, 4 giugno 2020, 14:36

Allerta meteo arancione su tutto il territorio provinciale fino alle ore 4 del 5 giugno

La Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità meteo, portando l'allerta da gialla ad arancione, per rischio idrogeologico e idraulico relativo al reticolo minore e per forti temporali, a partire dalle 18 di questo pomeriggio (giovedì 4 giugno), fino alle 4 di domani, venerdì 5 giugno, su tutto...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 4 giugno 2020, 12:17

Marco Toschi (Le Bontà): "Gli arredi di Ristori non sono vincolati dalla Soprintendenza"

Sono stati gli operai di Marco Toschi, proprietario della gelateria Le Bontà, a smontare e portare via gli arredi antichi della ex profumeria Ristori. Perché? Sentiamo cosa dice Toschi


giovedì, 4 giugno 2020, 11:32

Smurati e trasferiti i mobili dell'antica profumeria Ristori in via Fillungo

Questa mattina, a partire dalle 5.30, alcuni operai hanno smontato gli arredi dell'antica profumeria Ristori caricandoli su un camion e portandoli via. Ma se sono antichi, non erano sotto il vincolo della Soprintendenza?


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px