Anno 7°

domenica, 18 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Sfondano la saracinesca del Fotoamatore con un autocarro: via attrezzatura per 80mila euro

giovedì, 16 maggio 2019, 17:19

di gabriele muratori

Una vetrina devastata, un negozio semidistrutto e una razzia di materiale fotografico, oltre naturalmente a tanto dispiacere, per non dire rabbia da parte del direttore, Riccardo Cortopassi. Questo è il risultato di quanto avvenuto presso il negozio "Il Fotoamatore" di Viale Puccini a Sant'Anna, il noto negozio per appassionati della fotografia, il quale nella notte tra martedì e mercoledì, è stato oggetto di un furto con spaccata per un danno che supera gli 80 mila euro.

Tutto è avvenuto nel silenzio dell'oscurità, alle ore 4.05 di mercoledì 15 maggio, dove una banda di ladri, ha sfondato la saracinesca tramite un camioncino scoperto, per poi, dopo essersi impossessati di una buona parte di merce, si è dato alla fuga senza lasciare tracce. "Tutto è avvenuto in pochissimi istanti" – riferisce amareggiato Riccardo Cortopassi, - "I ladri hanno sfondato la saracinesca e poi sono entrati nel negozio con due retromarce ben assestate. E' subito scattata l'allarme, ma nell'intervallo che arrivassero le forze dell'ordine, i quattro malviventi si sono dati molto da fare per arraffare il più possibile e con il massimo della velocità. Hanno caricato tutto quello che potevano sul cassone".

Due colpi violenti che naturalmente hanno fatto destare dal letto alcuni dei vicini, soprattutto alcuni condomini del palazzo cui è ubicato il negozio, i quali, una volta affacciatisi alla finestra e visto quello che stava accadendo, hanno immediatamente avvertito il 112. La banda, dopo circa tre minuti e dopo aver raccolto un congruo bottino, si è data alla fuga con lo stesso camioncino, riuscendo a prendere il largo prima dell'arrivo dei carabinieri e della vigilanza privata, giunta sul posto prima dei militari. "Abbiamo consegnato alle forze dell'ordine il filmato delle nostre telecamere interne di sorveglianza, con le quali speriamo che possano individuare indizi utili per identificare i colpevoli, anche se siamo consapevoli della relativa difficoltà" – aggiunge Cortopassi. "Il danno che abbiamo subito, si aggira intorno agli 80 mila euro, ma solo dopo un certosino conteggio dei danni potremmo stabilire un importo più corretto. A ciò comunque dobbiamo poi aggiungere il rifacimento sia della vetrina e della saracinesca, oltre a buona parte del mobilio distrutto". Al momento, il negozio è ovviamente chiuso, con tanto di cartello che avverte della causa di chiusura. Accanto al pannello di legno che sigilla la precedente vetrina, gli infissi di metallo contorti in attesa di essere rimossi. "Prossima apertura? Non lo possiamo ancora stabilire con certezza. Secondo quanto avvenuto tempo fa al negozio "Il Fotoamatore" di Bologna, il quale subì un furto con un simile modus operandi, si può stimare una tempistica non inferiore a 30 giorni".


Questo articolo è stato letto volte.


chiesina


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 17 agosto 2019, 12:49

Tragedia Ponte Morandi, un riconoscimento ai cani dei vigili del fuoco

Quest'anno, ad un anno dalla tragedia del ponte Morandi, gli organizzatori della manifestazione hanno voluto dare un giusto riconoscimento anche ai cani dei vigili del fuoco che si sono prodigati e distinti nelle ricerche in quello scenario emergenziale.


sabato, 17 agosto 2019, 10:23

CDNF: "Rete Ready-Gender, fortemente preoccupati per adesione"

Con una nota della coreferente Elisabetta Samek Lodovici, il Comitato Difendiamo i Nostri Figli sez. Lucca interviene in merito all'adesione del comune alla rete nazionale "Ready"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 16 agosto 2019, 13:07

Maxi-traffico di droga, smantellata banda di ucraini

La svolta nelle indagini è arrivata a novembre dell’anno scorso, con l’arresto di un cittadino ucraino, 27enne, domiciliato a Lucca, sorpreso dai militari del nucleo investigativo subito dopo aver ritirato presso la sede locale di una ditta di spedizioni un pacco contenente quasi 5000 pasticche di ecstasy e 300 grammi...


venerdì, 16 agosto 2019, 00:05

Cade dallo scooter e finisce sui binari a Cerasomma

Grave incidente questo pomeriggio poco prima delle 19, sulla via Pisana al passaggio a livello di Cerasomma, dove un giovane di 27 anni che proveniva verso Lucca, è uscito di strada all'imbocco del crocevia, finendo fuori strada e cadendo proprio nel mezzo dei binari


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 14 agosto 2019, 12:57

Lavori di restauro alla Manifattura Tabacchi, approvata risoluzione del contratto di appalto con Aspera

La giunta comunale ha approvato questa mattina la risoluzione del contratto di appalto con l'associazione temporanea di imprese Aspera per i lavori di restauro alla Manifattura Tabacchi


mercoledì, 14 agosto 2019, 12:27

Nasce a Lucca la Casa della Memoria e della Pace

Nasce a Lucca la “Casa della Memoria e della Pace”, un nuovo laboratorio di libertà voluto dall'amministrazione Tambellini, dove troveranno spazio associazioni, singoli cittadini e iniziative che metteranno al centro la memoria storica, legata in particolare al periodo storico del Novecento e della Liberazione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px