Anno 7°

sabato, 15 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Una marcia in più, il bilancio di Luccasenzabarriere

domenica, 26 maggio 2019, 19:19

Si è svolta sabato 25 maggio la seconda edizione di "Una Marcia in Più", la giornata dedicata allo sport e alla disabilità organizzata da Luccasenzabarriere onlus. Il presidente Domenico Passalacqua traccia un bilancio della manifestazione, da cui sono emerse alcune indicazioni utili per rendere Lucca ancora più accessibile. "Per noi è stato sicuramente un successo e questo lo dobbiamo in particolar modo alla Michelotti Ortopedia che come sempre ci sostiene" ha detto il presidente.

"La mattina si è svolta la "Passeggiata senza barriere" con i partecipanti che hanno attraversato il centro storico in carrozzina, provando per un giorno le difficoltà che affrontano le persone disabili – ha ricordato Passalacqua –. Siamo partiti in molti da piazza San Martino e vedere che lungo il percorso le persone si univano a noi è stato bellissimo. Siamo stati accompagnati dalla Compagnia dei Balestrieri e per questo ringraziamo il presidente Giorgio Serafini. Gli avevamo chiesto la possibilità di avere un paio di tamburini e a sorpresa ci siamo visti arrivare una buona parte della compagnia e questo ci ha fatto emozionare. Al ritorno in piazza eravamo tantissimi".

Durante il tragitto è stata messa alla prova la capacità dei negozi e dei luoghi pubblici di far accedere le persone in carrozzina.

"Abbiamo dimostrato lungo il percorso come una persona possa entrare liberamente da sola in un esercizio commerciale se dotato di rampe mobili, come quelle donate dal Rotary Club ad alcuni negozi – ha rilevato Passalacqua –. Facciamo appello a tutti i commercianti chiedendo che si attrezzino per rendere il proprio esercizio accessibile a tutti, noi siamo a disposizione per qualsiasi suggerimento. Nei giorni scorsi, avevamo letto che la nuova rampa per accedere al Duomo è a norma, ma noi in occasione della passeggiata abbiamo riscontrato che purtroppo non è così, perché è priva di parapetti e con una pendenza superiore al 15 per cento e inoltre è stata rivestita in gomma e quando piove diventa scivolosa. Il nostro prossimo impegno è di incontrare la Soprintendenza per trovare una soluzione a questo scempio che ormai va avanti da anni".

La giornata è poi proseguita il pomeriggio con il convegno "Per una città senza barriere". "Sono stati molto precisi e professionali tutti i relatori – ha detto ancora Passalacqua –. Mi hanno particolarmente colpito gli interventi dei campioni presenti che si sono raccontati: ascoltarli è sempre un insegnamento di vita". 

Tante le persone che il presidente della onlus vuole ringraziare per il successo dell'iniziativa: "Ringraziamo Nicola Codega (Associazione ChiAma Carrara) per aver partecipato alla nostra passeggiata e aver iniziato una collaborazione con noi. Siamo stati onorati della presenza della dottoressa Serafina Di Vuolo, comandante della polizia stradale di Lucca. Ringraziamo per la partecipazione gli studenti e gli insegnanti del Polo Fermi Giorgi ed Eduard Ramacciotti del Rotaract Lucca. Grazie anche a Samantha Cesaretti e all'associazione Sintomi in cammino per averci prestato la Joliette, e alla trattoria da Anna e Leo di Claudio Togni per averci offerto il pranzo. La trattoria ha chiesto informazioni su come avere una rampa mobile per rendere fruibile il suo locale e alla fine ci ha incaricati di fargliene avere una. Un grazie particolare va all'ingegner Marco Pellizzon della Michelotti Ortopedia che nonostante lo martelliamo con tutte le nostre iniziative, lui è sempre li ad ascoltarci".

 

"Ringraziamo per la presenza e per il patrocinio il Comune di Lucca. Avevamo invitato ufficialmente anche gli altri comuni della piana – ha rilevato Passalacqua –, i quali non hanno gradito il nostro invito a partecipare visto che non si sono neppure preoccupati di rispondere. Neppure il Comune di Capannori si è presentato, nonostante ci avesse concesso il patrocinio. A questo punto ci chiediamo quanto per tutti loro è importante la disabilità".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 giugno 2019, 15:39

Installazione del defibrillatore alla scuola dell'infanzia Salicchi-S. Marco

Un nuovo apparecchio è stato posizionato fuori dalla Scuola dell’Infanzia di Salicchi, dell’Istituto Comprensivo Lucca 4, grazie al Progetto "1 euro per il cuore" della Associazione Mirco Ungaretti Onlus, patrocinato dalla Provincia di Lucca


sabato, 15 giugno 2019, 14:14

Polizia e salute: visite cardiologiche e pneumologiche in questura

Questa mattina, negli ambulatori della questura, medici e infermieri dell'associazione Amici del Cuore di Lucca, hanno eseguito più di 40 visite cardiologiche e pneumologiche a fini preventivi sui nostri poliziotti per monitorare il loro stato di salute


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 giugno 2019, 14:01

Celebrati i 20 anni della Banca delle Cornee di Lucca

Compleanno speciale oggi, nell’auditorium del Complesso di San Micheletto, per il Centro Conservazione Cornee “Piero Perelli” di Lucca, unica Banca Regionale di tessuti oculare e placentare, diretta da Claudio Giannarini


sabato, 15 giugno 2019, 11:11

Dall’ITE “Carrara” 27 neodonatori di sangue

Sono ventisette e tutti delle classi quinte le alunne e gli alunni dell’Istituto Tecnico Economico “F. Carrara” che il 10 giugno, ultimo giorno di scuola, e il 14 giugno, giornata mondiale del donatore di sangue, si sono recati al centro trasfusionale dell’ospedale S.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 14 giugno 2019, 17:37

Tanti interventi di piccola manutenzione per il decoro nelle periferie e in alcune aree critiche del centro cittadino

Raffica di interventi nel primo mese di attività delle squadre del Ventaglio, con un occhio di riguardo a frazioni e periferie. Il progetto, giunto alla terza edizione, anche quest'anno è stato riproposto dall'amministrazione Tambellini


venerdì, 14 giugno 2019, 13:26

Furto nella notte al Centrottica dell’Arancio

Pezzi di vetro e plastica disseminati sul pavimento, due persone incappucciate che entrano in tutta fretta nella struttura e che, con la stessa velocità, fuggono per scampare al fumo antifurto. Queste le immagini immortalate, durante la scorsa notte, dalle telecamere di sicurezza del Centrottica dell’Arancio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px