Anno 7°

giovedì, 23 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Morte di Bert Kats, ma perché nessuno ha impedito l'accesso ai veicoli sugli spalti?

lunedì, 22 luglio 2019, 21:16

Si chiamava Bert, Bert Kats, il turista olandese morto l'altro giorno dopo che un furgoncino guidato da una donna lo ha schiacciato sugli spalti delle mura fuori Porta S. Maria. Era, Kats, un uomo innamorato dell'arte e della città di Lucca dove era già stato negli anni passati e sempre per assistere ai concerti del Summer Festival. Dipingeva e lo faceva anche bene. In fondo, per un uomo che, da solo, parte dall'Olanda e giunge a Lucca dove trova, attenderlo, la morte, due parole per quanto possibili e brevi, ci stanno tutte. 

Sul suo profilo facebook che risulta aggiornato fino all'estate 2017, alcune immagini con i cartelloni del Summer Festival delle passate edizioni. L'inizio, nel 2012, di una storia d'amore, la pubblicazione di un bel dipinto che riceve, dagli amici, commenti entusiastici. 

Qui a Lucca, intanto, la procura della Repubblica ha aperto una inchiesta ipotizzando il reato di omicidio colposo nei confronti della conducente il furgoncino di colore bianco che, nel fare retromarcia, ha travolto e ucciso il turista. Il veicolo è stato posto sotto sequestro e a disposizione della magistratura. Gli investigatori vogliono ascoltare anche le testimonianze di coloro che si trovavano nelle vicinanze del luogo della tragedia. Appare, comunque, evidente che la donna al volante ha effettuato la manovra di retromarcia invadendo sia la pista ciclabile sia l'erba degli spalti. Come, poi, abbia potuto entrare dalla strada nonostante il divieto di accesso alle auto - anche se non c'è alcun cartello - è da spiegare e spetterà alla magistratura scoprirlo. Da non dimenticare le proteste, davvero infinite, dei residenti di Piazza Santa Maria e dintorni che hanno denunciato più volte, anche sulle pagine del nostro giornale, l'accesso indiscriminato delle auto, soprattutto le notti estive dei fine settimana, agli spalti accanto Porta S. Maria. Perché nessuno ha pensato di impedire ogni possibilità di accesso alle auto anche all'altezza della pista ciclabile e delle strisce pedonali? 

A. G.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 23 gennaio 2020, 12:09

Giornata Mondiale Stop 5G: sabato eventi in 37 città d’Italia (Lucca compresa)

L’Italia, Lucca compresa, si mobilita nella Giornata Mondiale Stop 5G per la difesa dell’ecosistema e della salute pubblica insieme al resto del mondo


giovedì, 23 gennaio 2020, 10:10

Villa Basilica: lavori all'acquedotto in via delle Cartiere

Intervento di Acque SpA per ottimizzare il sistema di distribuzione e risolvere il problema delle perdite. Il progetto comporta un investimento da 440 mila euro


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 22 gennaio 2020, 18:00

"Maledette ambulanze, maledette sirene"

"Ficcatevele nel c..o le vostre sirene!". Questa è un parte della colorita esclamazione, con tanto di quasi aggressione, che questa mattina, sostanzialmente, un passante ha apostrofato verso l'autista dell'ambulanza della Misericordia di Lucca che procedeva in Via Vittorio Emanuele


mercoledì, 22 gennaio 2020, 17:54

Cambio al vertice del Panathlon Club di Lucca: Guido Pasquini nuovo presidente

Cambio della guardia alla presidenza del Panathlon Club International di Lucca. Ad Arturo Guidi, che ha ricoperto la massima carica per 6 anni, succede Guido Pasquini, prima vice-presidente, per molti anni legato con ruoli dirigenziali di primo piano al mondo del basket lucchese


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 22 gennaio 2020, 08:45

Ragazza muore nell'incendio della casa

Tragedia questa notte in località Socciglia a Borgo a Mozzano. Una ragazza di 14 anni, Giulia Salotti, è morta per l'incendio divampato nella sua abitazione


martedì, 21 gennaio 2020, 12:38

Arrivano i fontanelli pubblici nelle sette scuole secondarie di primo grado del comune di Lucca

Tutte e sette le scuole secondarie di primo grado di Lucca saranno dotate di fontanelli che erogheranno acqua di qualità proveniente dall'acquedotto comunale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px