Anno 7°

venerdì, 28 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

CDNF: "Rete Ready-Gender, fortemente preoccupati per adesione"

sabato, 17 agosto 2019, 10:23

Con una nota della coreferente Elisabetta Samek Lodovici, il Comitato Difendiamo i Nostri Figli sez. Lucca interviene in merito all'adesione del comune alla rete nazionale "Ready".

"È notizia di questi ultimi giorni - esordisce - l’adesione del Comune di Lucca alla Rete READY – rete nazionale delle pubbliche amministrazioni antidiscriminazione per l’orientamento sessuale e identità di genere – che al di là della terminologia utilizzata, si propone in verità quale obiettivo primario la diffusione della ideologia gender e la normalizzazione di pratiche vietate dalla legge come l’utero in affitto e le adozioni gay. È peraltro storicamente provato come l’adesione di un Comune alla rete READY agevoli e intensifichi nelle scuole la promozione di corsi, conferenze, rappresentazioni teatrali, diffusione libri dove, in assenza di qualsiasi tipo di contraddittorio, l’ideologia gender viene presentata come la migliore possibile, la condotta omoerotica e il gender fluid esaltati e valorizzati in qualsiasi campo (editoria, cinema, moda, musica) mentre, al contrario, l’istituto della famiglia naturale e il comportamento eterosessuale vengono stigmatizzati e denigrati, unitamente alle figure genitoriali del padre e della madre, presentate quali stereotipi e retaggio di una visione bigotta, maschilista e oppressiva, obbligatoriamente da superare anche attraverso artifizi lessicali (cd. neolingua) quali la dicitura neutra “genitore 1 e genitore 2”.

"Per tutto quanto sopra esposto - incalza -, e soprattutto alla luce dei fatti di Bibbiano e del Forteto, famiglie e docenti di Lucca sono fortemente preoccupati per la decisione recentemente assunta dal Comune di aderire alla suddetta rete READY e temono che la scuola di Lucca si trasformi in un campo di indottrinamento ideologico, con l’obbligo per alunni e docenti di dover assistere e partecipare a corsi ed eventi che invece di promuovere il rispetto della persona si traducono nella diffusione del cd. “pensiero unico” e nella discriminazione e ghettizzazione di chi non vi si conforma. A fronte di questo fondato timore il Comitato Difendiamo i Nostri Figli ricorda che la scuola per legge ha l’obbligo di informare (c.d. consenso informato) con largo anticipo e in modo approfondito le famiglie in ordine ai contenuti di ogni evento organizzato che riguardi temi sensibili (educazione sessuale, lotta alle discriminazioni, stereotipi di genere, rispetto, bullismo) e in ordine alla stessa identità del soggetto promotore e che, sempre per legge, al genitore, spetta il diritto di esonerare il figlio dall’evento e quello di iscriverlo a una attività scolastica alternativa affinché non ne sia pregiudicato il diritto allo studio (c.d. priorità educativa dei genitori)".

"Il Comitato Difendiamo i nostri Figli - conclude - è quindi a disposizione per rendere tutte le informazioni utili (mail: lucca@difendiamoinostrifigli.it) affinché il diritto alla libertà educativa dei genitori, peraltro garantito sia a livello costituzionale che internazionale, nonché il diritto allo studio vengano tutelati e rispettati e intende vigilare coinvolgendo e sensibilizzando tutti gli enti preposti, il Ministero dell’Istruzione in primis, affinché la scuola di Lucca si conservi quale luogo privilegiato della diffusione del sapere e dell’apprendimento e non venga trasformata, per le scelte di qualche partito, in un luogo di indottrinamento di ideologie antiumane e comunque discriminatorie e denigratorie di chi non si conforma e si adegua ad esse".



Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


tuscania


auditerigi


toscano


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 28 febbraio 2020, 11:18

Coronavirus? Ma vaffanculo!

Prima ci hanno detto che dovevamo chiuderci in casa perché arrivava la 'peste bubbonica', ora che si sono resi conto di aver devastato l'economia di questo già sfasciato Stivale, ci ripensano come i cornuti. Ma noi non abbiamo mai avuto paura e siamo andati ancora al Kinki Sushi alla faccia...


venerdì, 28 febbraio 2020, 10:38

Donazione Lions: presentata la nuova sala d’attesa della Neuropsichiatria Infantile di Lucca

Nella sede della Neuropsichiatria infantile di Lucca, all’interno della Cittadella della Salute “Campo di Marte”, alcuni rappresentanti del Lions Club Lucca Host hanno ufficialmente consegnato alla responsabile dell’unità funzionale Salute Mentale Infanzia ed Adolescenza Beatrice Milianti, l’arredamento completo della sala di attesa dedicata ai pazienti del servizio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 27 febbraio 2020, 17:34

Donazione del sangue: “L’allarme Coronavirus non scoraggi i donatori”

Il consiglio provinciale Fratres di Lucca dei donatori di sangue, a seguito della situazione Coronavirus che in questi giorni imperversa in Italia, intende rivolgersi a tutti i donatori di sangue attivi su territorio, comunicando loro che non sussistono particolari problemi per recarsi presso il centro trasfusionale per effettuare la donazione...


giovedì, 27 febbraio 2020, 13:37

“Intorno all’8 marzo”: tante le iniziative in programma

Si chiama “Intorno all’8 marzo” il programma di appuntamenti organizzato dal comune di Lucca, assessorato alle Politiche di Genere, con la collaborazione di tanti enti e associazioni del territorio per la Giornata internazionale della donna e rivolto all’approfondimento di molte aree tematiche


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 27 febbraio 2020, 13:32

Proseguono le installazioni dei Garby

Chi non ha ancora ritirato la nuova tessera è invitato a farlo entro e non oltre il 29 febbraio. Dopo quella data, infatti, Sistema Ambiente spedirà a casa la tessera addebitando il costo dell'invio in bolletta


giovedì, 27 febbraio 2020, 12:33

Aldo Grandi, ecco il video 'censurato'

Abbiamo scaricato il video dell'intervista non mandata in onda da Toscana Tv e noi la riproponiamo ai lettori in due parti. Ecco la prima. Giudicate voi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px