Anno 7°

sabato, 17 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Nasce a Lucca la Casa della Memoria e della Pace

mercoledì, 14 agosto 2019, 12:27

Nasce a Lucca la “Casa della Memoria e della Pace”, un nuovo laboratorio di libertà voluto dall'amministrazione Tambellini, dove troveranno spazio associazioni, singoli cittadini e iniziative che metteranno al centro la memoria storica, legata in particolare al periodo storico del Novecento e della Liberazione. La Casa avrà sede nel castello di Porta San Donato Nuova, sulle mura urbane, dove già è collocata la Liberation Route Italia che, assieme ad altri Paesi europei è impegnata nella promozione dei luoghi della memoria e degli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale.

“Abbiamo voluto dare un luogo, anche fisico, in cui tutti i soggetti che sono impegnati a vario titolo nella promozione e nell'educazione all'esercizio della memoria storica potessero trovare, appunto, una casa – spiega l'assessora alla continuità della memoria storica Ilaria Vietina - . L'obiettivo dell'amministrazione è infatti quello di contrastare l'amnesia collettiva che caratterizza i tempi attuali e rendere il ricordo un valore attivo nella costruzione di un futuro migliore e di pace per tutti. Per questo sarà dato ampio spazio alle attività di formazione dei giovani e degli adulti ai valori della pace, della democrazia e della solidarietà, in linea con i principi sanciti dalla nostra Costituzione”.

Ora che con apposita delibera di giunta è stata costituita la Casa della Memoria e della Pace, l'amministrazione è impegnata a raccogliere le richieste di iscrizione da parte di associazioni o singole persone che  intendano aderire al progetto. Tutti questi soggetti formeranno l'assemblea che si riunirà una volta all'anno per programmare le iniziative. L'assemblea eleggerà al suo interno il comitato di gestione, che si occuperà dell'organizzazione delle attività in programma. Il prossimo 3 settembre è in programma un incontro con tutte le persone interessate ad aderire al progetto.

La Casa, oltre a portare avanti un proprio programma di iniziative, potrà mettere a disposizione la sua sede ad altri soggetti pubblici, ma anche privati e associazioni di categoria, per attività che dovranno avere determinati requisiti, in linea con la mission della Casa stessa: fra queste potranno trovare spazio anche attività di formazione professionale, ricerca e sviluppo locale.  Saranno al contrario escluse tutte quelle iniziative che discriminano le persone per la loro religione, etnia o militanza politica. Non saranno ammesse iniziative promosse da organizzazioni o gruppi informali che istigano all'odio e alla violenza o i cui statuti, atti costitutivi, dichiarazioni pubbliche contrastino con i principi e le finalità della Casa. Infine non potranno svolgersi iniziative promosse direttamente o indirettamente da comitati o da partiti politici nei periodi di campagna elettorale, ma anche attività interne rivolte ai propri iscritti.


Questo articolo è stato letto volte.


chiesina


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 17 agosto 2019, 12:49

Tragedia Ponte Morandi, un riconoscimento ai cani dei vigili del fuoco

Quest'anno, ad un anno dalla tragedia del ponte Morandi, gli organizzatori della manifestazione hanno voluto dare un giusto riconoscimento anche ai cani dei vigili del fuoco che si sono prodigati e distinti nelle ricerche in quello scenario emergenziale.


sabato, 17 agosto 2019, 10:23

CDNF: "Rete Ready-Gender, fortemente preoccupati per adesione"

Con una nota della coreferente Elisabetta Samek Lodovici, il Comitato Difendiamo i Nostri Figli sez. Lucca interviene in merito all'adesione del comune alla rete nazionale "Ready"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 16 agosto 2019, 13:07

Maxi-traffico di droga, smantellata banda di ucraini

La svolta nelle indagini è arrivata a novembre dell’anno scorso, con l’arresto di un cittadino ucraino, 27enne, domiciliato a Lucca, sorpreso dai militari del nucleo investigativo subito dopo aver ritirato presso la sede locale di una ditta di spedizioni un pacco contenente quasi 5000 pasticche di ecstasy e 300 grammi...


venerdì, 16 agosto 2019, 00:05

Cade dallo scooter e finisce sui binari a Cerasomma

Grave incidente questo pomeriggio poco prima delle 19, sulla via Pisana al passaggio a livello di Cerasomma, dove un giovane di 27 anni che proveniva verso Lucca, è uscito di strada all'imbocco del crocevia, finendo fuori strada e cadendo proprio nel mezzo dei binari


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 14 agosto 2019, 12:57

Lavori di restauro alla Manifattura Tabacchi, approvata risoluzione del contratto di appalto con Aspera

La giunta comunale ha approvato questa mattina la risoluzione del contratto di appalto con l'associazione temporanea di imprese Aspera per i lavori di restauro alla Manifattura Tabacchi


mercoledì, 14 agosto 2019, 11:55

Parte il recupero dello spreco alimentare del Gruppo di Lucca Cisom

Ridurre gli sprechi alimentari è oggi un imperativo sociale ed economico, e seguendo tale principio il Gruppo di Lucca del Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta (CISOM) ha deciso di dare il via ad un recupero dello spreco alimentare da effettuare sul nostro territorio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px