Anno 7°

lunedì, 23 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Sgominata l'intera banda di rapinatori di banche: i due ricercati si sono costituiti

mercoledì, 11 settembre 2019, 12:51

di barbara ghiselli

Arrestati i cinque soggetti in trasferta da Catania che rapinavano banche dell'Alta Toscana e della Liguria; come infatti annunciato ieri ,durante una conferenza stampa tre dei cinque soggetti erano già stati presi ovvero Giuseppe Cosentino, 57 anni, Giuseppe Iuppa, 47, e Glauco Cosentino, 26 e mancavano solo i più giovani della banda per completare il quadro. Questa mattina si sono costituiti anche loro, presentandosi nel carcere di Augusta (Siracusa). Si tratta di Giovanni Salvatore Nicosia di 26 anni e del diciannovenne Antonio Florio.

L'accusa per tutti e cinque i soggetti della banda è di rapina aggravata.

La banda aveva preso parte infatti alle due rapine perpetrate il 30 aprile di quest'anno a Lunata, alla Cassa di Risparmio di Volterra, e il 5 luglio al Monte dei Paschi di Siena di Marina di Massa. In entrambi gli episodi, i banditi, per farsi consegnare il denaro, minacciarono e colpirono ripetutamente con calci e pugni gli impiegati al punto che uno di essi subì lesioni con prognosi di otto giorni. Su richiesta del pubblico ministero Lucia Rugani e del procuratore capo della Repubblica di Lucca Pietro Suchan, il giudice del gip Alessandro Trinci ha emesso quindi cinque ordini di custodia cautelare in carcere nei confronti dei soggetti in questione, pluri-pregiudicati e residenti a Catania.

Ma come si organizzava la banda per queste rapine? Partivano regolarmente alla guida di automezzi anonimi e attraversavano la penisola per arrivare in Toscana e in Liguria dove alloggiavano in un appartamento appositamente preso come base a Massa, dopodiché si dedicavano all'attività nella quale erano, ormai, specializzati essendo, a tutti gli effetti, considerati dei veri e propri rapinatori seriali.

I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Lucca hanno appurato che il gruppo aveva predisposto un piano che prevedeva numerose rapine nelle province di Lucca, Pisa e Massa, nonché in Liguria, a La Spezia. Dalla loro "base" di Massa partivano per effettuare sopralluoghi, addirittura una ventina, così da poter preparare nei minimi dettagli i colpi da realizzare.

La vasta operazione è stata possibile grazie al lavoro di decine di carabinieri del comando provinciale di Lucca e al determinante supporto dei carabinieri di Catania.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


chiesina


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 22 settembre 2019, 09:54

Asta benefica per i danni causati dagli incendi al Monte Serra

Bruno Pollacci ed alcuni suoi allievi ed allieve dell'Accademia d'Arte di Pisa (insieme a tanti altri pittori professionisti e non) hanno donato proprie opere per un'asta benefica a favore delle iniziative di recupero dopo i gravi danni degli incendi al Monte Serra


domenica, 22 settembre 2019, 09:50

Grande affluenza alla "Giornata della Prevenzione"

Si è svolta ieri (sabato 21 settembre), nell’area antistante il Parco Commerciale San Vito di Lucca la terza edizione della “Giornata della Prevenzione”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 21 settembre 2019, 22:44

Inaugurata la Casa della memoria e della pace

La memoria e la pace da oggi hanno la loro Casa. È stata inaugurata infatti questa mattina la Casa della memoria e della pace, sulle Mura urbane, nel Castello di Porta San Donato


sabato, 21 settembre 2019, 15:28

Ego Slow Roll, i ciclisti della notte alla scoperta di Lucca

Ego Slow Roll è un modo diverso di vivere Lucca, che porta allegria e movimento in città, in maniera rispettosa del codice della strada e della comunità, anche grazie a un chiaro codice di comportamento


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 21 settembre 2019, 15:28

Brusco peggioramento delle condizioni atmosferiche per l'arrivo di una perturbazione

Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha emesso oggi un'allerta meteo di colore arancio per rischio idrogeologico del reticolo minore e temporali forti a causa di abbondanti piogge previste per la giornata di domani


sabato, 21 settembre 2019, 14:47

Fiabe per bambini a Villa Bottini

E' iniziato oggi alle 10 e si protrarrà fino a domani sera il Festival della fiaba organizzato dai Giardini del futuro con il comune di Lucca. Tanti gli appuntamenti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px