Anno 7°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

A lezione di buone pratiche di protezione civile nel week-end

giovedì, 10 ottobre 2019, 10:20

L'appuntamento è per sabato 12 e domenica 13 ottobre nelle piazze di Lucca, Capannori, Porcari, Castelnuovo di Garfagnana, Villa Collemandina, Pietrasanta e Seravezza. Qui tornano i gazebi e punti informativi di "Io non rischio", la campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile che si terrà anche sul nostro territorio provinciale.

Tra stand e altri spazi dedicati, numerosi volontari esperti di protezione civile saranno a disposizione dei cittadini per l'attività informativa; ci sarà anche una linea del tempo coi più significativi eventi alluvionali e sismici che hanno interessato la provincia di Lucca e sarà distribuito materiale informativo sulle buone pratiche di comportamento in caso di calamità naturali per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio terremoto e sul rischio alluvione. 

A Lucca, dove verrà trattato il rischio alluvione, il programma è molto articolato: sabato 13 ottobre in Piazza Anfiteatro, in via S.Paolino tratto iniziale lato Piazzale Verdi, Piazza del Giglio e Piazza San Michele; domenica 14 ottobre dalle 9 alle 18 saranno attive le piazze 'Io Non Rischio' in Piazza del Giglio, Piazza San Michele, Piazza Cittadella in via San Paolino e sulle mura urbane presso il Caffè delle Mura.

A Capannori, dove verrà trattato il rischio terremoto-maremoto, sabato dalle 9 alle 13 presso Piazza Aldo Moro. Qui saranno presenti studenti e docenti dell'ITG Nottolini di Lucca che porteranno la loro piattaforma sismica.

A Castelnuovo Garfagnana, dove verrà trattato il rischio terremoto sabato 13 e domenica 14 dalle 9 alle 18 in piazza del Duomo.

A Porcari, dove verrà trattato il rischio alluvione, sabato 12 dalle 9 alle 13 in Piazza Orsi e, domenica 13, dalle ore 9 alle 18 in via Pacini.

A Pietrasanta dove verrà trattato il rischio terremoto, domenica 13 dalle 9 alle 18 presso Piazza del Duomo. Anche a Seravezza si parlerà di rischio terremoto: sabato 12 dalle 9 alle 18 presso Piazza S.Pertini a Querceta. A Villa Collemandina dove verrà trattato il rischio terremoto, sabato 12 dalle 9 alle 18 di fronte al Municipio e domenica 13 (9 – 18) in Piazza della Chiesa a Corfino.

In ciascuna piazza saranno presenti gazebi informativi delle associazioni di volontariato di Protezione civile e stand istituzionali di enti e strutture operative del sistema di protezione civile: Comuni, Unioni di Comuni, Vigili del Fuoco, Regione Toscana Centro Funzionale, Servizio Sismico, Difesa del Suolo, Consorzio di Bonifica Toscana Nord.

Durante la mattinata di sabato, oltre all'attività informativa, saranno invitati a partecipare gli studenti delle classi 4^ e 5^ di alcuni istituti superiori del territorio: il Liceo Artistico Musicale Passaglia di Lucca, l'Is Machiavelli-Civitali-Paladini di Lucca, L'ISI Piana di Lucca con il Liceo Scientifico Majorana di Capannori e l'ITG Benedetti di Porcari , l'ISI Garfagnana.

"Io non rischio" – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

L'iniziativa è promossa, a livello locale, in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Lucca, i Comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Castelnuovo G., Villa Collemandina, Pietrasanta e Seravezza, l'Unioni dei Comuni della Garfagnana e della Versilia, i Vigili del Fuoco e il Consorzio di Bonifica Toscana Nord.

Protagoniste dell'attività di informazione verso il cittadino saranno le associazioni di volontariato: l'ANPANA, l'Associazione Nazionale Autieri d'Italia di Capannori e Castelnuovo G., la Croce Verde di Lucca, Ponte a Moriano, Porcari e Stazzema, il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Castelnuovo G., la FIR CB Radio Club Valpac, la Misericordia di Lucca e la Croce Bianca di Querceta.

Per informazioni www.iononrischio.it

Ufficio Protezione Civile Provincia di Lucca: tel. 0583/417743 – 258


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 5 giugno 2020, 09:34

Emergenza coronavirus, il Rotary Club va in aiuto della comunità dall'ospedale alle fasce più deboli

Un impegno attivo e costante fin dai primi giorni di lockdown per aiutare sia il settore sanitario sia le fasce più deboli della popolazione. Così il Rotary Club lucchese ha fatto sentire la propria presenza sul territorio in un momento storico in cui gli aiuti e il sostegno economico si...


giovedì, 4 giugno 2020, 22:30

La soprintendente Acordon non ci sta: "Ma perché la colpa è sempre nostra e nessuno ci aiuta?"

La responsabile delle Belle Arti di Lucca non sapeva alcunché, ma spiega che se le avessero chiesto il vincolo sugli arredi, non avrebbe avuto problemi a concederlo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 4 giugno 2020, 14:36

Allerta meteo arancione su tutto il territorio provinciale fino alle ore 4 del 5 giugno

La Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità meteo, portando l'allerta da gialla ad arancione, per rischio idrogeologico e idraulico relativo al reticolo minore e per forti temporali, a partire dalle 18 di questo pomeriggio (giovedì 4 giugno), fino alle 4 di domani, venerdì 5 giugno, su tutto...


giovedì, 4 giugno 2020, 12:17

Marco Toschi (Le Bontà): "Gli arredi di Ristori non sono vincolati dalla Soprintendenza"

Sono stati gli operai di Marco Toschi, proprietario della gelateria Le Bontà, a smontare e portare via gli arredi antichi della ex profumeria Ristori. Perché? Sentiamo cosa dice Toschi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 4 giugno 2020, 11:32

Smurati e trasferiti i mobili dell'antica profumeria Ristori in via Fillungo

Questa mattina, a partire dalle 5.30, alcuni operai hanno smontato gli arredi dell'antica profumeria Ristori caricandoli su un camion e portandoli via. Ma se sono antichi, non erano sotto il vincolo della Soprintendenza?


mercoledì, 3 giugno 2020, 19:44

Ritrovato sano e salvo l'anziano disperso

È stato ritrovato sano e salvo, verso le 17.30 di oggi pomeriggio, l'anziano signore, Vincenzo Salvetti, 78 anni, che si era disperso ieri sera nella folta boscaglia tra Chiatri e Stabbiano


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px