Anno 7°

giovedì, 12 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Sicurezza stradale: da venerdì 15 obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve

mercoledì, 13 novembre 2019, 10:38

La Provincia di Lucca informa che da venerdì 15 novembre torna in vigore come ogni anno, a livello nazionale, l'ordinanza che prevede l'obbligo di catene a bordo di tutti i veicoli a quattro ruote (auto, mezzi pesanti e tir) o gli pneumatici da neve montati, su tutte le strade provinciali, regionali e statali sopra i 200 metri sul livello del mare. Il provvedimento, peraltro previsto dall'articolo 6 del Codice della strada, rimarrà in vigore fino al 15 aprile 2020.

L'ente di Palazzo Ducale ricorda che durante il periodo autunnale ed invernale, infatti, le viabilità provinciali e regionali di Lucchesia e Alta Versilia sono spesso interessate da neve e/o dalla formazione di ghiaccio, soprattutto nelle zone pedemontane e montane, indicativamente al di sopra dei 200-300 metri di quota.

L'ordinanza è pensata come forma di tutela della pubblica incolumità: un intervento di prevenzione per evitare il blocco del traffico in caso di nevicate

La Provincia di Lucca – con il proprio Servizio di neve e gelo attivato dall'inizio di novembre - garantisce, in caso di necessità, il pronto intervento dei mezzi spalaneve e spargisale sulle arterie di competenza ma chiede al contempo ai cittadini un'attenzione al senso civico e al rispetto delle normative per evitare che auto o camion, quando nevica o le strade si ghiacciano, finiscano per bloccare la circolazione.

Il provvedimento in vigore dal 15 novembre sarà reso visibile anche attraverso la segnaletica lungo le arterie del territorio. In caso di inosservanza delle direttive, le Forze dell'Ordine deputate al controllo della viabilità possono applicare una sanzione pecuniaria variabile: nei centri abitati la sanzione minima è di 41 euro, fino ad arrivare a 168 euro (come previsto dall'art. 7 e 14 del Codice della strada); fuori dai centri abitati, invece, su autostrade o strade extraurbane principali o assimilate, la multa minima è di 84 euro per arrivare fino a 335 euro.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 12 dicembre 2019, 13:36

Persone scomparse, nuova rete di osservatori sul territorio

La prefettura di Lucca ha riunito tutti i soggetti generalmente impegnati nelle ricerche, forze dell’ordine, vigili del fuoco, provincia, sindaci, 118, associazioni di volontariato e CRI per fare il punto della situazione su quei casi rimasti irrisolti


giovedì, 12 dicembre 2019, 10:42

Continuano gli scioperi alle Cartiere Modesto Cardella

Continuano gli scioperi per il rinnovo del Contratto integrativo delle Cartiere Modesto Cardella. I lavoratori, confermando la loro ferma volontà di continuare la lotta per ottenere la riapertura del tavolo di trattativa, unilateralmente chiuso dall'azienda, hanno incrociato le braccia per il 15° sciopero di 8 ore


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 11 dicembre 2019, 21:31

Cade dalle mura, grave un giovane

Un uomo, 26enne, originario di Napoli e residente a Monte San Quirico, è stato trovato riverso a terra, questa sera poco prima delle 21, accanto alla sortita del baluardo di San Colombano, e, secondo i primi riscontri da parte di forze dell'ordine e sanitari intervenuti prontamente sul posto, si tratterebbe...


mercoledì, 11 dicembre 2019, 19:29

Anpana: domenica "Natale a 4 Zampe" in Piazza S.Frediano

Come negli anni passati - quest'anno siamo alla quarta edizione - Anpana Lucca organizza, con il patrocinio del Comune di Lucca, inserita nel programma "Vivi Lucca 2019", l'iniziativa "Natale a 4 Zampe"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 11 dicembre 2019, 16:12

"E' finito il tempo di violare", dieci anni di lotta alla violenza di genere

L'esigenza di tenere alta l'attenzione su una tematica che sta affliggendo la società, alla base dell'iniziativa portata avanti dal poli scolastici Fermi-Giorgi e Isi Machiavelli


mercoledì, 11 dicembre 2019, 13:47

È finito il tempo di violare: taglio del nastro del progetto contro la violenza sulle donne

Voce al silenzio. E' il titolo dell'evento che darà l'avvio al decennale progetto 'E' finito il tempo di violare' - dei poli scolastici Fermi-Giorgi e Isi Machiavelli - che si terrà sabato 14 dicembre alle 18 al Real Collegio per portare a galla e insistere nella fondamentale opera di sensibilizzazione...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px