Anno 7°

giovedì, 27 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Soggiornava in alberghi e affittacamere senza pagare: denunciato ed espulso da Lucca

sabato, 15 febbraio 2020, 10:51

Nella giornata di ieri, la polizia ha denunciato in stato di libertà un uomo, M. C, abitante in provincia di La Spezia, per truffa, false attestazioni sulla propria identità, sostituzione di persona e inottemperanza al foglio di via obbligatorio dal comune di Lucca.

La denuncia è scaturita al termine di un’indagine nata dopo varie denunce presentate negli uffici della questura nei giorni passati ad opera di titolari di alloggi turistici truffati dall’uomo, il quale, usava la fotografia di un documento di identità del fratello con apposta la sua fotografia, e dopo aver soggiornato per periodi medio lunghi presso le strutture, lasciava l’appartamento locato senza pagare il dovuto, rimarcando alle ignare vittime il fatto di aver bonificato il tutto; dopodiché alloggiava in altra abitazione già prenotata per poi sparire come nelle precedenti occasioni.

Dopo accurati accertamenti sulla carta d’identità utilizzata, i poliziotti sono riusciti a risalire all’identità dell’autore che risultava essere gravato da numerosi precedenti penali sempre per i medesimi reati, e risultava avere a suo carico anche un provvedimento di rimpatrio del questore con foglio di via obbligatorio dal comune di Lucca. L’uomo, da quanto si è capito, nulla facente e senza reddito, si spostava da un albergo ad una altro senza mai pagare. Capito ciò, la polizia ha tenuto costantemente monitorate le segnalazioni degli alberghi fino a quando lo hanno scovato in una affitta camere della città, dove lo hanno finalmente fermato, identificato e denunciato.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


tuscania


auditerigi


toscano


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 27 febbraio 2020, 17:34

Donazione del sangue: “L’allarme Coronavirus non scoraggi i donatori”

Il consiglio provinciale Fratres di Lucca dei donatori di sangue, a seguito della situazione Coronavirus che in questi giorni imperversa in Italia, intende rivolgersi a tutti i donatori di sangue attivi su territorio, comunicando loro che non sussistono particolari problemi per recarsi presso il centro trasfusionale per effettuare la donazione...


giovedì, 27 febbraio 2020, 13:37

“Intorno all’8 marzo”: tante le iniziative in programma

Si chiama “Intorno all’8 marzo” il programma di appuntamenti organizzato dal comune di Lucca, assessorato alle Politiche di Genere, con la collaborazione di tanti enti e associazioni del territorio per la Giornata internazionale della donna e rivolto all’approfondimento di molte aree tematiche


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 27 febbraio 2020, 13:32

Proseguono le installazioni dei Garby

Chi non ha ancora ritirato la nuova tessera è invitato a farlo entro e non oltre il 29 febbraio. Dopo quella data, infatti, Sistema Ambiente spedirà a casa la tessera addebitando il costo dell'invio in bolletta


giovedì, 27 febbraio 2020, 12:33

Aldo Grandi, ecco il video 'censurato'

Abbiamo scaricato il video dell'intervista non mandata in onda da Toscana Tv e noi la riproponiamo ai lettori in due parti. Ecco la prima. Giudicate voi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 27 febbraio 2020, 11:54

La famiglia del sovrintendente Alessandro De Bellis dona un defibrillatore alla Stradale

Un defibrillatore per ricordare il fratello scomparso nel 2013 in un incidente a bordo del suo motociclo mentre si recava a lavoro. Questo l’obiettivo della donazione di Riccardo De Bellis che, con l’associazione “Team DB Motorsport” di cui fa parte, ha donato lo strumento alla sede della polizia stradale di...


giovedì, 27 febbraio 2020, 11:33

Coronavirus, due nuovi casi sospetti a Siena e Torre del Lago

Uno è un ragazzo di 22 anni della provincia di Siena, giocatore della Pianese. Il secondo caso è un signore di 44 anni, che risiede a Torre del Lago e lavora a Vo Euganeo (comune del Veneto che fa parte delle zone a rischio)


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px