Anno 7°

domenica, 20 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Amara sorpresa al Panda: dipendente ruba scarpe per rivenderle su Internet

venerdì, 22 maggio 2020, 12:17

di aldo grandi

Gli stava facendo la posta da giorni. Sapeva da tempo che quella persona gli stava portando via decine di paia di scarpe che, poi, rivendeva puntualmente su Internet, ma voleva beccarlo sul fatto. E così è stato. Ogni notte aspettava il momento giusto fino a quando, ieri mattina verso le 5.15, ha colto il dipendente con le mani nel sacco. Aveva fatto copia di tutte le chiavi così da poter entrare liberamente senza problemi. A quel punto il proprietario del negozio, Federico Lanza (nella foto con la moglie nel suo negozio), uno dei commercianti più seri, stimati, considerati del centro storico e non solo, ha chiesto l'intervento della polizia che già stava seguendo il caso da mesi.

All’arrivo della volante il ladro ha subito ceduto, confessando che stava per portar via diverse paia di scarpe dal negozio Panda Lab e che ne aveva già parecchie in casa. Poco distante, sempre in via Fillungo, si trovava, all'interno dell'auto, la moglie che lo stava aspettando.

Gli operatori, quindi, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo, il quale spontaneamente ha consegnato ai poliziotti 28 paia di scarpe, oltre alle chiavi di cui illecitamente aveva fatto la copia per poter entrare indisturbato di notte.

Il dipendente, che lavorava presso il negozio da 17 anni, da almeno cinque anni si appropriava di merce per rivenderla su Internet, come da lui stesso confessato una volta scoperto.

Da diversi mesi il proprietario aveva cominciato a sospettare qualcosa, tanto che da qualche tempo si appostava di notte in attesa di coglierlo sul fatto. E così è stato. Dai primi calcoli effettuati, il soggetto, un lucchese di 47 anni, avrebbe rubato merce per circa 50 mila euro. Per lui è scattata la denuncia per furto continuato e aggravato.

"Cosa devo dire? - ha detto Federico Lanza - Per me era come un figlio, mai mi sarei aspettato un comportamento del genere. Io sapevo da tempo che c'era qualcuno che rubava le scarpe e sapevo anche che era lui, ma avevo voluto vedere fino a quando avrebbe continuato e se, magari, avrebbe smesso con questa emergenza e viste le difficoltà. Invece non c'è stato niente da fare. Così mi sono appostato, per me è stata durissima, poi, ieri mattina, la sorpresa. Scoperto. Non ho altro da aggiungere se non che finalmente questa storia è finita e non ne voglio più parlare. Per me è stata una grandissima delusione, ma nella vita accadono anche certe cose. Colgo l'occasione per ringraziare personalmente gli uomini della questura di Lucca e, in particolare, l'ufficio delle Volanti e quello dove si presentano le denunce. Questo perché gli agenti sono arrivati con una tempestività incredibile".

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 20 settembre 2020, 18:15

Covid, nuovi casi nelle scuole: studenti in quarantena al "Pertini" e alla "Chelini"

L'Asl aggiorna sugli ultimi casi di positività al Covid riscontrati nelle scuole del terrritorio sui quali le strutture di Igiene e Sanità Pubblica, che gestiscono queste situazioni insieme al personale scolastico ed ai comuni interessati, stanno effettuando le relative indagini epidemiologiche


domenica, 20 settembre 2020, 11:18

Vandali nel centro storico, il marchio degli imbecilli

Vandalismi nel tratto via di Poggio-via San Paolino. I commercianti e i residenti: "Servono maggiori controlli anche dopo la mezzanotte"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 settembre 2020, 18:30

Tiglio malato di fronte alla stazione: transennata area per motivi di sicurezza

La prossima settimana saranno effettuate ulteriori indagini in base alle quali l'amministrazione dovrà decidere se conservare o abbattere la pianta


venerdì, 18 settembre 2020, 17:37

Cambio parroci nel compitese

Domenica 20 settembre grande cambiamento nella comunità del compitese che comprende 9 parrocchie Colognora San Ginese Pieve Colle Ruota Sant'Andrea San Giusto Massa Macinaia e San Leonardo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 settembre 2020, 12:47

Settimana per la donazione di midollo osseo e cellule staminali: da Lucca una bella storia

Lucca partecipa da sabato 19 a sabato 26 settembre alla Settimana "Match it Now", che si svolge da sabato 19 a sabato 26 settembre, l’evento nazionale dedicato alla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche


venerdì, 18 settembre 2020, 08:50

Alla Casa della memoria e della pace un percorso di creazione teatrale

S'intitola "Non avrei mai creduto che fosse così facile morire" il percorso teatrale che l'associazione culturale Kairos, con la direzione artistica dell'officina teatrale Nostra signora, organizza a partire da lunedì prossimo (21 settembre) nei locali della Casa della memoria e della pace, sulle Mura urbane


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px