Anno 7°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Prima donazione di plasma iperimmune al San Luca

lunedì, 18 maggio 2020, 18:19

Prima donazione di plasma iperimmune al Centro Trasfusionale di Lucca. Sarà utilizzato per la sperimentazione denominata “Tsunami”, il protocollo autorizzato dall’AIFA e dall’ISS grazie al quale sarà possibile valutare l’efficacia del plasma da donatore immunizzato per la cura dei pazienti affetti da Covid-19.

Il primo lucchese a contribuire a questa ricerca si chiama Andrea Carmignani ed è un donatore abituale, oltre che volontario del 118. Si è presentato al “San Luca” dopo che gli accertamenti avevano dato conferma della sua guarigione e dopo aver rispettato il periodo di quarantena previsto. E’ in ottima salute e, pur essendo un donatore abituale, non aveva mai donato plasma. Ha comunque aderito spontaneamente con entusiasmo e grande generosità a provare questa nuova esperienza. Una volta seguita la prassi, che prevede di fare alcuni esami preliminari per conferma dell’idoneità a partecipare allo studio, Carmignani ha preso appuntamento e si è recato oggi (18 maggio) al Centro Trasfusionale,  accolto dal medico che segue i donatori inseriti nel protocollo, Annalisa Martinucci, e dal direttore della struttura Rosaria Bonini:

“Ci sono ormai evidenze in letteratura dell’efficacia dell’uso del plasma da convalescente - ha evidenziato la dottoressa Bonini - e per questo ci siamo impegnati ad aderire a questa sperimentazione. Il percorso non è stato semplice ma siamo soddisfatti di partecipare a questo studio di livello nazionale”.

In rappresentanza della Direzione Ospedaliera, Sergio Ardis e Moreno Marcucci hanno ringraziato Andrea in particolare, ma anche tutti i donatori che sono importantissimi nel sistema sanitario.

“Sono felice di poter dare il mio contributo a questo studio - ha detto Carmignani - ho sempre donato sangue ma è la prima volta che dono plasma: spero tanto che possa servire a guarire i pazienti affetti da Covid”.

Naturalmente è andato tutto bene ed il plasma è stato inviato a Pisa, all’Officina Trasfusionale, per la lavorazione successiva.

Andrea Carmignani è stato il primo, ma non sarà l’ultimo: si è già prenotato un buon numero di persone (donatori e non), che hanno superato la malattia e vogliono contribuire, con il loro dono, alla guarigione di chi si trova ancora ricoverato per il Coronavirus.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 4 luglio 2020, 15:06

Pulia e l’ex scalo merci al centro dell’ultimo laboratorio partecipato

Ultima tappa, ad oggi in programma, per i laboratori partecipati organizzati dal comune di Lucca nell’ambito del percorso verso il nuovo piano urbanistico


sabato, 4 luglio 2020, 15:01

Marocchino minaccia i passanti: denunciato

Stamattina, nei pressi di Porta San Gervasio, la polizia è intervenuta in quanto un soggetto minacciava alcuni passanti. L'uomo, un marocchino di 30 anni circa, già noto per episodi del genere, è stato bloccato dalle volanti dopo un piccolo inseguimento terminato in via del Fosso


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 4 luglio 2020, 14:56

Con la droga negli slip, arrestato spacciatore senegalese

Una volta sottoposto a perquisizione, all’interno degli slip i carabinieri hanno rinvenuto cinque involucri di marijuana per un peso complessivo di 43 grammi, palesemente finalizzati all’attività di spaccio, motivo per cui i militari hanno proceduto all’arresto


venerdì, 3 luglio 2020, 18:05

Usa le carte di credito rubate dalla compagna, arrestato marocchino

Gli agenti delle Volanti hanno arrestato il complice della donna, nonché compagno, un cittadino marocchino, Jamal Oufkir, 37 anni, in esecuzione della misura di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP dott.ssa Aracri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 3 luglio 2020, 13:59

Tanti volontari a raccogliere i rifiuti lungo i corsi d’acqua

La lotta alla plastica e ai rifiuti sulle spiagge e nei mari comincia dai fiumi. Lo sanno bene i volontari delle tante associazioni che, anche lo scorso week-end, sono tornati ad impegnarsi sui corsi d’acqua del territorio, in attività di monitoraggio e di presidio e per raccogliere e rimuovere i...


venerdì, 3 luglio 2020, 12:42

Sicurezza del territorio, 500 mila euro di cantieri su strade Castagnori, Torre ed Aquilea

Le strade sono state interessate da movimenti franosi. L'amministrazione comunale ha stanziato complessivamente 458.000. Particolare attenzione è stata prestata all'inserimento paesaggistico delle tre opere


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px