Anno 7°

mercoledì, 5 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Zone 30, maggiore protezione per la mobililità lenta ad Antraccoli

mercoledì, 15 luglio 2020, 16:14

Da stamani anche il paese di Antraccoli è diventato 'Zona 30'. La decisione era stata presa dall'amministrazione comunale anche a seguito delle richieste avanzate dai cittadini e raccolte dall'assessore al traffico Celestino Marchini nel corso di alcune assemblee tenutesi nei mesi scorsi nella frazione lucchese.

"Con questo provvedimento – spiega l'assessore – che abbiamo preso insieme agli abitanti di Antraccoli e grazie all'interessamento del consigliere Claudio Cantini, eliminiamo dal quartiere il traffico che non è destinato all'ambito residenziale e andiamo a realizzare una maggiore tutela nei confronti di pedoni e ciclisti, con l'obbiettivo di privilegiare le funzioni propriamente urbane della viabilità, facendole prevalere sulle esigenze del traffico motorizzato".

La zona residenziale con velocità massima limitata a 30 chilometri orari comprende, in particolare, via del Cantone, via Fonda e via della Chiesa, nel tratto compreso tra l'incrocio con via Romana e quello con via del Cantone. Contemporaneamente, sempre sulla base delle indicazioni venute dai cittadini residenti nella zona, è stato ripristinato il doppio senso di circolazione nel tratto di via di Picciorana, tra l'intersezione con via Romana e quella con via Vecchia Romana. Ciò comporta lo 'Stop' obbligatorio in via di Picciorana, all'incrocio con la via Romana, per i veicoli proventienti dalla via Romana Vecchia e la direzione obbligatoria a destra in via di Picciorana, all'intersezione con la via Romana, per i veicoli con direzione di marcia sud-nord provenienti da via Romana Vecchia.

Con Antraccoli passano a 4 le 'zone 30' sul territorio del Comune di Lucca: oltre al centro storico, il divieto di velocità superiore a 30 chilometri orari è presente nel centro della frazione dell'Arancio e in una parte di San Marco.

"Le prossime aree che saranno interessate al provvedimento – spiega Marchini – sono la zona nord dell'Arancio e San Filippo e intanto stiamo studiando l'estensione anche a una parte di San Concordio e di Sant'Anna. L'obiettivo finale è di creare una cintura di protezione, tutt'intorno alla circonvallazione, per chi si sposta a piedi o in bici all'interno dei quartieri e verso il centro storico".


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 5 agosto 2020, 17:27

Il saluto del nuovo questore ai carabinieri di Lucca

In mattinata, il nuovo questore di Lucca, Alessandra Faranda Cordella, ha fatto visita al comando provinciale dei carabinieri, nel Cortile degli Svizzeri


mercoledì, 5 agosto 2020, 17:01

Parco Fluviale: 30 sanzioni in una settimana

Proseguono le attività di controllo degli agenti della polizia municipale di Lucca dopo l'introduzione deì divieti di accesso per le autovetture in molti tratti dei percorsi lungo fiume


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 17:53

Si abbattono 12 piante ammalate sulle Mura

Prosegue la manutenzione per la messa in sicurezza delle alberature delle Mura urbane e della circonvallazione. L'attività, portata avanti dal comune, si rifà al censimento effettuato dall'agronomo Massimiliano Demi nel 2019 su circa 2500 alberi posti lungo le mura e la circonvallazione


martedì, 4 agosto 2020, 17:48

I pendolari: "Maggiori controlli sui mezzi pubblici e nelle stazioni"

L'Associazione Pendolari Toscana Nord Ovest esprime apprezzamento per la posizione della Regione Toscana sul trasporto pubblico e chiede maggiori controlli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 17:26

Coronavirus, un nuovo caso nel comune di Altopascio

Questo l’aggiornamento settimanale - da lunedì 27 luglio a lunedì 3 agosto - sui casi di Coronavirus “Covid-19” sul territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest


martedì, 4 agosto 2020, 15:47

Sopralluogo di provincia, prefettura e soprintendenza al sottotetto di Palazzo Ducale

Sopralluogo, questa mattina, del presidente della Provincia, Luca Menesini, della Soprintendente, Angela Acordon, l'architetto Lisa Lambusier, responsabile dei lavori indicato dall'Ufficio regionale della Soprintendenza e la dottoressa Giuseppina Cassone, prefetto vicario di Lucca, al sottotetto di Palazzo Ducale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px