Anno 7°

lunedì, 28 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Per due tortore in più, Marchetti (FI): «Sulla caccia monte su Remaschi I funzionari ritirano la firma dalle sue delibere e avvertono le doppiette»

mercoledì, 2 settembre 2020, 13:45

«Sulla caccia in questi giorni in preapertura è monte sull’assessore regionale Remaschi, con tanto di funzionari a chiedere via pec di ritirare la firma sulla delibera del 25 agosto. Sono veramente le comiche finali per un malgoverno dei selvatici e dell’attività venatoria che si trascina da anni e che non ha neppure portato a definizione la pianificazione di settore. Il 20 e 21 settembre cacciamo insieme questa sinistra di incapaci e finti ambientalisti»: lo afferma il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, candidato capolista per Forza Italia nella provincia di Lucca alle prossime elezioni regionali a cui le associazioni venatorie si sono rivolte per lamentare lo stato di incertezza e rischio a cui il popolo delle doppiette si trova esposto nelle due giornate di preapertura fissate per oggi 2 settembre e per domenica 6.

«Le circa 70mila doppiette toscane – esordisce Marchetti – sono stufe di esser prese per la fondina da un Pd di governo regionale che delibera buttando fumo negli occhi e annodando talmente le matasse su quantità prelevabili, tetti e modalità di censimento e conferimento da indurre alla paralisi l’universo venatorio». Il casus belli di questa riapertura sono le tortore: «Nella delibera del 25 agosto sulle preaperture – racconta Marchetti – si definisce il prelievo massimo in 12 capi anziché 10, generando una confusione su cui le associazioni dei cacciatori hanno chiesto lumi ai dirigenti di settore in Regione. Questi, nel confermare che oltre le 10 tortore prelevate checché ne dica la delibera made in Remaschi si rischia sanzione per danno erariale, prendono le distanze dall’atto chiarendo nero su bianco e con lo stesso assessore in copia che quell’atto è uscito dalla giunta differente da come ci era entrato. Questo scostamento sostanziale e non concertato con gli Uffici, ha spinto i funzionari a chiedere con posta certificata il ritiro della loro firma da quell’atto».

«Dolo o incapacità? Non interessa saperlo. Interessa che Pd e sinistra continuano a imbrogliare le carte vessando il settore venatorio e mettendone a rischio l’attività – incalza Marchetti – nel nome di pregiudizi veteroambientalisti che alla Toscana hanno rifilato il pacco di popolazioni di ungulati e altri selvatici fuori controllo a devastare campi e raccolti, o di branchi di ibridi su cui non si vuole intervenire continuando a gridare ‘al lupo al lupo’ per impressionare con effetti speciali. Intanto chi caccia non viene ascoltato, i funzionari nemmeno e Remaschi espone tutti a rischio con decisioni arbitrarie ed estemporanee contestate dai suoi stessi funzionari».

Resta intanto aperta la questione dei tesserini, tra cartaceo e digitale: «Per il prelievo in deroga allo storno – sottolinea Marchetti – non è mai stata sanata la disparità che impone l’uso della App, universo sconosciuto a molti dei nostri cacciatori in età più avanzata. Oggi i funzionari tornano a ricordarlo. Ma i due pesi e due misure sono destinati ancora una volta a limitare l’efficacia di contenimento di una specie dannosa per i frutti e in particolare, in questo periodo, per gli ulivi. Remaschi dilettante allo sbaraglio o colpevole protezionista di specie fuori controllo a discapito dell’attività umana? Sia come sia, ora vada a casa».

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 27 settembre 2020, 19:02

Al Vallisneri studente positivo al Covid: comincia la farsa, tutti a casa

Positivo anche un ragazzo dell'ISI di Castelnuovo: attività sospese in entrambe le classi, ma nessuno pensa al danno che riceveranno questi studenti a livello di preparazione? Stanno distruggendo la scuola


sabato, 26 settembre 2020, 18:01

Corsi sportivi comunali: via libera per utilizzo palestre delle scuole

L’amministrazione comunale vuole mettere a disposizione delle associazioni che organizzano corsi sportivi comunali le palestre degli istituti scolastici. Lo dicono gli assessori Ilaria Vietina e Stefano Ragghianti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 26 settembre 2020, 12:32

"Movida Si..Cura": continua l'iniziativa dei test sierologici per il Covid-19

Il tempo incerto e il freddo improvviso non hanno fermato il terzo weekend serale della manifestazione "Movida Si..Cura", che nella serata di venerdì si é nuovamente tenuta presso la salita del Caffé delle Mura nel centro storico


sabato, 26 settembre 2020, 11:41

Scontro tra furgone e moto, centauro in ospedale

Incidente stradale questa mattina poco prima delle 9.00 sul viale Luporini a Sant'Anna, a fianco al parcheggio camper, dove un furgone ed una moto, guidata da un 28enne, si sono scontrati frontalmente


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 25 settembre 2020, 14:54

Covid, dall'emergenza al vaccino: incontro con la Croce Verde

Questa mattina nella sede centrale della Croce Verde di Lucca è stato presentato l'incontro "Covid-19 dall'emergenza al vaccino. Convivenza consapevole e responsabile con la pandemia del secolo" che si svolgerà sabato 3 ottobre alle 17 presso il cinema Moderno con un ospite d'eccezione


venerdì, 25 settembre 2020, 14:08

Nasce Senzabarriere.App, un nuovo servizio per tutta la comunità nazionale

Quando l’idea, nata per agevolare la vita quotidiana della comunità, di un’associazione del territorio ottiene la collaborazione di importanti realtà locali e il fattivo appoggio di tutti gli enti, il risultato finale non può che essere di alto livello


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px