Anno 7°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Rissa a bottigliate tra immigrati: due finiscono in ospedale, un arresto

martedì, 15 settembre 2020, 11:10

di gabriele muratori

Una violenta rissa è avvenuta ieri sera, poco prima della mezzanotte, nei pressi del ristorante kebab in viale Regina Margherita lungo la circonvallazione, angolo via Montanara. A darsele di santa ragione, un gruppo di immigrati che, dopo un'accesa discussione, è passato alle maniere forti. Pugni calci e bottigliate, che nel giro di breve tempo hanno fatto accorrere tre volanti della polizia.

Dopo il fuggi fuggi generale, tra i pochi rimasti sul luogo, due feriti, un immigrato marocchino ed uno pakistano, che sono stati poi condotti in ospedale da due ambulanze della Misericordia di Lucca e piantonati dai poliziotti in attesa di essere medicati e poi condotti in questura per le denunce del caso.

Uno di essi, un cittadino marocchino, Erraouy Anas, del ‘90, è stato arrestato per lesioni aggravate dalla deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso nei confronti di un cittadino pakistano.

Le volanti intervenute avevano trovato il maghrebino appena intervenute sul posto, con una bottiglia di vino rotta in mano e la mano sanguinante, e un uomo a terra con il volto sanguinante a causa del colpo inferto dall’aggressore. In particolare era ben visibile un profondo squarcio nell’orecchio sinistro con notevole perdita di sangue. Nell’immediato i due soggetti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, entrambi hanno ricevuto diversi punti di sutura.
La vittima, in particolare, ha ricevuto una lunga sutura del padiglione auricolare sinistro, che lascerà una cicatrice ben visibile, ragione per cui gli operatori hanno proceduto all’arresto del marocchino, che è stato tradotto in carcere in attesa dell’udienza di convalida.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 settembre 2020, 18:30

Tiglio malato di fronte alla stazione: transennata area per motivi di sicurezza

La prossima settimana saranno effettuate ulteriori indagini in base alle quali l'amministrazione dovrà decidere se conservare o abbattere la pianta


venerdì, 18 settembre 2020, 17:37

Cambio parroci nel compitese

Domenica 20 settembre grande cambiamento nella comunità del compitese che comprende 9 parrocchie Colognora San Ginese Pieve Colle Ruota Sant'Andrea San Giusto Massa Macinaia e San Leonardo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 settembre 2020, 12:47

Settimana per la donazione di midollo osseo e cellule staminali: da Lucca una bella storia

Lucca partecipa da sabato 19 a sabato 26 settembre alla Settimana "Match it Now", che si svolge da sabato 19 a sabato 26 settembre, l’evento nazionale dedicato alla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche


venerdì, 18 settembre 2020, 08:50

Alla Casa della memoria e della pace un percorso di creazione teatrale

S'intitola "Non avrei mai creduto che fosse così facile morire" il percorso teatrale che l'associazione culturale Kairos, con la direzione artistica dell'officina teatrale Nostra signora, organizza a partire da lunedì prossimo (21 settembre) nei locali della Casa della memoria e della pace, sulle Mura urbane


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 17 settembre 2020, 15:47

I Garby arrivano in periferia

Per aprire i Garby, esattamente come già avviene in centro storico, servirà la tessera personalizzata di Sistema Ambiente che le utenze riceveranno a casa gratuitamente. I cittadini possono richiedere più tessere per ogni utenza al costo di 10 euro


mercoledì, 16 settembre 2020, 23:19

Scuole senza insegnanti di sostegno, il papà di Mattia "Mi dicono di aspettare"

Pensate di accompagnare vostro figlio a scuola e scoprire che non potrà avere un'assistenza adeguata. È successo a Roberto D'Arrigo, papà di Mattia: un bambino di sei anni affetto da una grave forma di autismo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px