Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Firmato il nuovo decreto: locali chiusi alle 18, ma domenica aperti

domenica, 25 ottobre 2020, 12:42

di chiara bernardini

È stato firmato nella notte il Dpcm che entrerà in vigore domani e rimarrà valido fino al 24 novembre. Le linee guida sono chiare e non si discostano dalla bozza di ieri sera. Modifiche dure e su scala nazionale quelle previste dal premier Giuseppe Conte che tira dritto e rimane inflessibile sulla serrata dei locali alle 18, con la differenza che la domenica e i festivi non sono costretti a rimanere chiusi tutto il giorno. La consegna a domicilio sarà possibile fino alle 24.

La rapidità con cui la curva dei contagi aumenta spinge il Governo a scegliere misure restrittive importanti sotto ogni punto di vista. Raccomanda di non spostarsi salvo esigenze lavorative, di studio, motivi di salute o situazioni di necessità. Strade piazze e centri urbani possono essere chiusi al pubblico dopo le 21, fatta eccezione per i residenti e gli esercizi commerciali consentiti. Confermato poi lo stop alle palestre, alle piscine e ai centri benessere, sportivi e termali salvo quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l'erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza. 

Rimane consentita l'attività motoria individuale all'aperto purché in solitaria o nel rispetto del distanziamento sociale. Alla precedente sospensione dello sport di contatto si aggiunge quella del fermo sull'attività dilettantistica di base, le scuole e le attività formative di avviamento relative agli sport, nonché tutte le gare e le competizioni - fatta eccezione per quelle di interesse nazionale previste dal Coni, dal Cip e dalle rispettive federazioni sportive e nazionali. Chiusi i cinema, i teatri, le sale da gioco e i bingo. Vietate le feste, comprese quelle conseguenti alle cerimonie religiose. Restano aperti i musei a condizione che garantiscano le entrate contingentate e la distanza di sicurezza. Confermati, inoltre, i servizi bancari, assicurativi e agricoli. 

Per ciò che riguarda i trasporti sarà il presidente della Regione a disporre la programmazione affinché non si creino assembramenti. Nel settore scuola permane l'idea della didattica a distanza dal 75 al 100 per cento dove possibile. L'entrata in istituto non prima delle 9 e la possibilità di aperture pomeridiane per le attività in cui sarebbe impossibile non svolgerle in presenza. Il premier confermerà tutte queste disposizioni tra poco, in una conferenza stampa prevista per le 13.30. 

Sembra di tornare indietro di qualche mese, con la differenza che a marzo era tutto inaspettato, quest'ondata invece era prevista da tempo. Molte imprese hanno faticato per riaprire le loro attività, adeguandosi e attenendosi a tutti i protocolli, da domani saranno obbligati ad abbassare le loro saracinesche rivivendo un incubo che fino a ieri promettevano non sarebbe accaduto. 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 18:01

Il 4 dicembre i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara

Quest’anno lo svolgimento della festività di Santa Barbara a causa delle restrizioni per l’emergenza sanitaria in atto, sarà in forma riservata, per il solo personale in servizio il 4 dicembre ed una rappresentanza del personale in quiescenza dell'A.N.VV.F.


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:39

Natale blindato: stop agli spostamenti dal 21, blocco dei comuni 25, 26 e Capodanno, Toscana in arancione da domenica

È un Natale blindato quello a cui stiamo andando in contro. La linea dura del Governo è stata confermata e le deroghe sono ben poche, anzi praticamente nulle


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 15:37

Coronavirus, 51 nuovi contagi e due decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 3 dicembre, sono 394. All’ospedale di Lucca 86 i ricoverati, di cui 18 in terapia intensiva


giovedì, 3 dicembre 2020, 14:59

La polizia ritrova un minore scomparso a Livorno

Ieri pomeriggio la polizia ha rintracciato un minore che si era allontanato da casa. La nota di ricerca è stata diramata dalla questura di Livorno, a cui si erano rivolti i genitori del 16 enne che lì risiedono, chiedendo aiuto per il ritrovamento del ragazzo che era scomparso a seguito...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 2 dicembre 2020, 17:37

Promosso sottotenente l’ex maresciallo Pasquale Giordano

L’ex maresciallo Pasquale Giordano, già vice comandante della stazione dei carabinieri di Borgo Giannotti, dove era stato destinato nel mese di agosto 2016, è stato promosso sottotenente del ruolo normale dell’Arma dei Carabinieri, al termine di un difficile e selettivo concorso interno da poco conclusosi


mercoledì, 2 dicembre 2020, 16:57

Paura in centro per una lite tra immigrati

Due extra-comunitari di origine maghrebina, ubriachi, hanno seminato il panico all'interno di un bar in piazza San Francesco. Sul posto tre volanti della questura


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px