Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

La danza, lo sport, la cultura e lo spettacolo scendono in piazza contro le restrizioni imposte dal Governo Conte

martedì, 27 ottobre 2020, 08:48

Il popolo della danza e della cultura non ce la fa più. Ancora una volta, dopo il primo già devastante lockdown, le attività amatoriali e sportive sono state massacrate e annullate dal Governo Pd-5Stelle di Giuseppe Conte e, soprattutto, i titolari di scuole di danza e di centri sportivi e di società sportive dilettantistiche oltre a chi lavora nel settore dello spettacolo, sono stati costretti, ancora una volta, a dover chiudere con danni economici e psicologici, per sé e per i propri allievi, infiniti.

Per questo motivo è stata organizzata una manifestazione per lunedì 2 novembre alle 10.30 in piazza San Michele promossa da #iovivodisport e #iovivodicultura e #iovivodidanza

Monica Bocci, proprietaria e insegnante della scuola Artedanza Arabesque di Lucca, ha pubblicato sulla pagina facebook della scuola un suo sfogo che, a nostro avviso, merita di essere pubblicato  per far capire in quale situazione la paura esasperata del Covid-19 ha gettato migliaia di partite Iva e una intera generazione di giovani a cui è impedito ogni contatto sociale:

Quanto #silenzio.....

La nostra arte ci ha insegnato che rispettando le regole la coreografia di gruppo ne trova beneficio, rispettando tempi e passi il disegno coreografico acquista bellezza, anche se i passi variano, perché tutti si lavora per un unico fine.

Abbiamo pensato che stare alle regole anti covid imposte per il bene comune fosse un valore aggiunto e il nostro lavoro si è piegato a rispettarle anche se poco avevano a che fare con le nostre arti.
Le nostre discipline artistiche ci hanno insegnato a stare nella regola e noi lo abbiamo fatto anche questa volta, cercando di inventarci nuove soluzioni per le nostre lezioni.

Beh, oggi possiamo dire che chi è stato alle regole ha perso rispetto a chi le regole non le ha rispettate.

Nuovamente, se pur con tanto amaro in bocca, accettiamo quello che ci viene imposto, ma ci piacerebbe che questa "punizione" la pagassero anche coloro che le regole si rifiutano di rispettarle.

Solo così sarebbe più facile spiegare ai nostri allievi perché noi siamo chiusi e altre "situazioni" continuano a esistere senza pagarne le conseguenze.
Perché, da domani, noi insegnanti, in qualità di #educatori, non sappiamo come giustificare la chiusura..... ????‍♀️

Da domani apriremo nuovamente le nostre sale da danza virtuali, le nostre lezioni di danza, teatro e canto proseguiranno, ma il silenzio fra queste mura rimarrà ASSORDANTE.

Faremo di tutto per tornare a SORRIDERE anche attraverso uno schermo,
ce la metteremo tutta per BALLARE e DIVERTIRCI.

la #danza non si arrende,
il #teatro non si arrende,
la #musica non si arrende

#noiviviamodiarte e non possiamo farne a meno
QUESTA È L'UNICA CERTEZZA

Noi continueremo in tutti i modi e non smetteremo di lavorare per cercare di realizzare i vostri #sogni ????


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

auditerigi

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 18:01

Il 4 dicembre i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara

Quest’anno lo svolgimento della festività di Santa Barbara a causa delle restrizioni per l’emergenza sanitaria in atto, sarà in forma riservata, per il solo personale in servizio il 4 dicembre ed una rappresentanza del personale in quiescenza dell'A.N.VV.F.


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:39

Natale blindato: stop agli spostamenti dal 21, blocco dei comuni 25, 26 e Capodanno, Toscana in arancione da domenica

È un Natale blindato quello a cui stiamo andando in contro. La linea dura del Governo è stata confermata e le deroghe sono ben poche, anzi praticamente nulle


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 15:37

Coronavirus, 51 nuovi contagi e due decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 3 dicembre, sono 394. All’ospedale di Lucca 86 i ricoverati, di cui 18 in terapia intensiva


giovedì, 3 dicembre 2020, 14:59

La polizia ritrova un minore scomparso a Livorno

Ieri pomeriggio la polizia ha rintracciato un minore che si era allontanato da casa. La nota di ricerca è stata diramata dalla questura di Livorno, a cui si erano rivolti i genitori del 16 enne che lì risiedono, chiedendo aiuto per il ritrovamento del ragazzo che era scomparso a seguito...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 2 dicembre 2020, 17:37

Promosso sottotenente l’ex maresciallo Pasquale Giordano

L’ex maresciallo Pasquale Giordano, già vice comandante della stazione dei carabinieri di Borgo Giannotti, dove era stato destinato nel mese di agosto 2016, è stato promosso sottotenente del ruolo normale dell’Arma dei Carabinieri, al termine di un difficile e selettivo concorso interno da poco conclusosi


mercoledì, 2 dicembre 2020, 16:57

Paura in centro per una lite tra immigrati

Due extra-comunitari di origine maghrebina, ubriachi, hanno seminato il panico all'interno di un bar in piazza San Francesco. Sul posto tre volanti della questura


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px