Anno 7°

martedì, 18 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Celebrata a Lucca la Giornata Mondiale dell'Educazione

venerdì, 24 gennaio 2020, 15:57

di Giuseppe Bini

Scuole lucchesi in prima linea in occasione della seconda edizione della Giornata Mondiale dell’Educazione proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per onorare l’educazione e la sua centralità per il benessere umano e lo sviluppo sostenibile.

Per questa circostanza, presso l'Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara si è tenuta una conferenza stampa in cui sono state presentate le varie iniziative in essere negli Istituti comprensivi della provincia di Lucca.

La Giornata è stata istituita per richiamare i Paesi membri ad un maggiore impegno per la realizzazione dell’obiettivo n. 4 dell’Agenda 2030, ovvero quello di “fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti”. La Giornata Mondiale dell’Educazione è un’occasione importante per sottolineare il ruolo chiave dell’educazione nel dare alle persone le capacità, i valori, le conoscenze per costruire il loro futuro nonché promuovere la coesione sociale ed i valori come la democrazia, l’uguaglianza e lo stato di diritto.

La Giornata è stata celebrata insieme al Club per l'Unesco di Lucca, rappresentato in conferenza dal presidente professor Raffaello Nardi. "Siamo qui a celebrare questa seconda edizione per liberare il potenziale di tutti -ha espresso il professore nel suo intervento -. Stiamo lavorando per la mobilità dello studente, in occasione della convenzione voluta da Stefania Giannini, direttore generale dell' educazione presso Unesco. L' educazione è il miglior investimento per il futuro, per rimuovere la povertà e promuovere l' inclusione sociale". Quindi, a rimarcare in modo tangibile la collaborazione con il mondo della scuola il professore, ch è anche presidente dell'Accademia Lucchese di Scienze Lettere e Arti, si è offerto di donare ai vari istituti comprensivi una serie di volumi di proprietà dell'Accademia.

"Tra i temi forti che Unesco sta sostenendo - aveva introdotto il dirigente scolastico professoressa Donatella Buonriposi - ci sono la difesa dell'ambiente e la relazione di pace tra i popoli. Le nostre realtà stanno portando avanti da anni questi obiettivi e quindi siamo in piena sintonia. Sono temi molto sentiti dai giovani e che la scuola deve saper raccogliere, la scuola deve cogliere l'opportunità di affiancare i giovani in queste sensibilità.

E' intervenuta quindi Margherita Brunetti, dirigente dell'azienda USL TOSCANA Nord Ovest, che ha relazionato: "Siamo qua perché lavoriamo molto con la popolazione scolastica, a Lucca c'è una stratta collaborazione. Il progetto che è nato a Lucca e che è a sistema da dieci anni riguarda la promozione del benessere a scuola: ogni anno organizziamo incontri sia con insegnanti che con ragazzi. Ci basiamo sulla metodologia promossa dal Organizzazione mondiale della sanità, una metodologia attiva dove si lavora sulle competenze di vita, cognitive, emotive e socio-relazionali".

"Lavoriamo sull'autoconsapevolezza e la meditazione - ha spiegato entrando nei dettagli -, la conoscenza di se stessi è l'interconnessione, ovvero il rapporto con gli altri. L' attività si svolge su tre anni, il primo con gli insegnanti (progettazione), il secondo di approfondimento e collaborazione con gli psicologi del Consultorio, dove si parla di affettività e sessualità. Il terzo anno ci sono i ragazzi che diventano educatori che essi stessi organizzano le iniziative. I dati del 2018/2019 parlano di 697 studenti che hanno seguito i tre anni del percorso (in riferimento alle scole superiori di Lucca e della Piana, nda)".

I risultati parlano della metà della popolazione scolastica coinvolta, oltre tremila studenti. Il progetto si sta sviluppando adesso anche in Versilia.

Prima di dare parola a tutti i presidi dei vari istituti comprensivi coinvolti, che hanno spiegato le varie attività in corso, Donatella Buonriposi ha precisato che "la stessa Stefania Giannini (ex ministro e vice direttore generale dell'Unesco per il settore educazione) sta seguendo il lavoro delle nostre scuole, e quindi vorrei riuscire ad avere un momento pubblico in cui poter mettere in evidenza il lavoro fatto".

Si sono susseguite poi le interessanti spiegazioni dei lavori in essere dei vari istituti. Sono intervenuti Elisabetta Giannelli dell'Istituto comprensivo Lucca 3 (scuola associata all'Unesco), Monica Mariti dell'Istituto comprensivo Lucca 6, Luca Pollastrini del Polo Fermi-Giorgi, Maria Rosaria Mencacci del Liceo scientifico Vallisneri, Daniela Venturi dell'Isi Pertini, Maria Pia Mencacci del Liceo artistico musicale, Massimo Fontanelli per il Carrara-Busdraghi-Nottolini, Alessandra Mancuso dell'Istituto comprensivo di Gallicano, Francesco Feola dell'Istituto comprensivo di Bagni di Lucca, e il dottor Nitamo Federico Montecucco che ha spiegato il "Progetto Gaia Network".

L'obiettivo dell'incontro in sostanza è stato quello illustrare le buone pratiche e i progetti attivi nelle scuole lucchesi, in linea con le direttive Unesco. I percorsi didattici proposti dagli istituti scolastici aderenti all'iniziativa, riaffermando il ruolo dell'educazione come diritto fondamentale, bene pubblico e necessario per accelerare i progressi per il raggiungimento di tutti gli obiettivi dell'agenda 2030 Unesco per lo sviluppo sostenibile.

Foto Ciprian Gheorghita






Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


tuscania


auditerigi


il casone


bonito400


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 18 febbraio 2020, 14:17

L'occhio della città intelligente, presentata app per non vedenti

D'ora in avanti le persone ipo e non vedenti che si muovono in città, ma anche coloro che visitano Lucca come turisti, avranno a disposizione uno strumento in più per muoversi liberamente


martedì, 18 febbraio 2020, 10:28

La Scuola Edile-CPT Lucca dona fioriere e panchine alle comunità paesane

Arredi urbani per le piccole comunità del territorio dall'Ente Scuola Edile-CPT Lucca: due fioriere e un tavolo con panchina, realizzati dai partecipanti all'ultimo corso "Ecowalls", saranno donati a gruppi e associazioni lucchesi per abbellire spazi pubblici e luoghi di ritrovo paesani


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 18 febbraio 2020, 07:19

La piccola Jo, affetta da emimelia tibiale bilaterale, parte per la Florida, dove rimarrà per otto mesi

Grazie alla generosità di tante associazioni lucchesi, pisane e livornesi, ma anche di artisti come i ragazzi de Il Volo, Mara Venier, Tullio Solenghi e molti altri del mondo dello spettacolo, ma anche da tantissime singole persone che si sono attivate con eventi, cene, spettacoli ed appelli, la piccola Jo,...


lunedì, 17 febbraio 2020, 17:47

Un anno fa la scomparsa di Maria Pia Bertolucci, una messa dell'arcivescovo e altri eventi per ricordarla

Il 20 febbraio 2019 ci lasciava Maria Pia Bertolucci, volontaria, animatrice culturale, politica ma anche donna di fede. Non aveva ancora compiuto 58 anni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 17 febbraio 2020, 17:24

Fuga di gas metano, esplode una villetta disabitata a Pontetetto

Momenti di paura questo pomeriggio in via Santeschi a Pontetetto dove una villetta è, letteralmente, crollata a causa di una esplosione. Nessun ferito. Photogallery e Video


lunedì, 17 febbraio 2020, 15:54

Coronavirus: su Noi Tv una trasmissione con consigli e indicazioni degli esperti

Va in onda in questi giorni su Noi Tv, una nuova puntata del ciclo “Salute!” ideato dall’azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione di alcune delle emittenti locali accreditate a livello regionale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px