Anno XI

venerdì, 26 febbraio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Da Paolino alla Tosca di Gignano di Brancoli: anche a pranzo si sta da dio

sabato, 16 gennaio 2021, 18:41

Su queste pagine abbiamo più volte pubblicato riferimenti al ristorante di Paolo Luporini, per gli amici Paolino, proprietario del ristorante-pizzeria La Tosca a Gignano di Brancoli, un posto davvero in c..o direbbe qualcuno, sulle colline della Brancoleria, ma che definire accogliente è poco. Finalmente in zona gialla, almeno a pranzo si può salire su per i tornanti e raggiungere Gignano di Brancoli, lasciare l'auto, e salire le scale che conducono al locale che gode di una meravigliosa vista su tutta Lucca e sul Serchio.

Abbiamo deciso di accogliere l'invito di Flavio Torrini che porta avanti, su facebook, la sua mission dedicata ai commercianti e ristoratori lucchesi. Flavio è un iperattivo per natura e uno sportivo a 360°. In genere da queste parti ci sale in bici mentre noi, al massimo, ci arriviamo in auto. Cosa che facciamo anche questa volta. Siamo a pranzo e fuori c'è un sole così invitante e tiepido che viene voglia di mangiare fuori sulla grande terrazza, ma Paolino dice che fa freddo e, in fondo, meglio starsene al calduccio.

Siamo in tre, non uno di meno, non uno di più. Guardiamo il menu, straordinario, scritto in lucchese 'strinto', davvero fantastico come solo Paolino sa fare. In fondo alla sala si intravede il fuoco del forno già bello acceso. In giro c'è una fame, in tutti i sensi, da lupi. Il menu è ghiotto, c'è di tutto, Paolino non bada a spese e vuole che i suoi affezionati clienti vengano a trovarlo anche in tempi così bui e magri.

Noi ci tuffiamo senza ombra di dubbio sulle lasagne alle verdure mentre i nostri amici scelgono un piatto di rigatoni al ragù e un piatto di tordelli lucchesi. Peccato che, una volta finiti, inevitabile il raddoppio per tutti con il Torrini che, magro e tirato come un'acciuga, si può permettere di guardarci con commiserazione mentre divora la sua porzione di lasagne alle verdure.

Dopo un doppio primo, tutti ci accordiamo per assaggiare il pollo ripieno con le patate al forno. Ottimo, solo che le patate sono fritte e non al forno per cui al Paolino non gliele mandiamo a dire. A parte le battute, si sta bene, si parla animatamente, ci si confronta in questa era di devastazione sociale, psicologica ed economica e ci si accorge che stare attorno ad un tavolo in compagnia non solo ci è mancato parecchio, ma non ne possiamo proprio fare a meno. La gastronomia italiana è una eccellenza non soltanto per la sua qualità e varietà, ma perché mette a tavola una infinità di caratteri e individualità che si incontrano e si confrontano nel migliore dei modi, soprattutto, se si ritrovano a tavola.

Arriva il momento del dolce. Noi ci asteniamo, Torrini e Giorgio Allegrini, invece, non esitano e chiedono il tiramisu. Impuniti. Sono quasi le 15.30, siamo rimasti soli e continuiamo a cazzeggiare. Cosa sarebbe, in fondo, la vita senza un po' di autoironia e non soltanto? Alla faccia del Covid e di tutti quelli che continuano a dirci per inculcarcelo che niente sarà più come prima. Al contrario, facciamo e faremo di tutto affinché tutto torni ad essere non solo come prima, ma meglio di prima. Forza Paolino, tornerà a splendere il sole anche per i ristoratori di Lucca e di tutta Italia.

A. G.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

auditerigi

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 25 febbraio 2021, 14:20

Prende forma la nuova casa civica del quartiere di San Vito

Proseguono i lavori di riqualificazione dell'ex distretto socio sanitario a San Vito. Stamani il sopralluogo in via Giorgini con il vicesindaco Giovanni Lemucchi, l'assessore Valeria Giglioli, l'architetto Gianluca Bacci e Andrea Bertoncini, presidente di Erp


mercoledì, 24 febbraio 2021, 17:45

Manifatturiamo: "Vogliamo una riqualificazione pubblica e partecipata dell'ex manifattura tabacchi"

Manifatturiamo scende di nuovo in piazza. Dopo la conferenza stampa del 9 febbraio davanti all’ex Manifattura Tabacchi e il presidio permanente della scorsa settimana in piazza San Michele, la mobilitazione è proseguita oggi in Piazza Napoleone


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 24 febbraio 2021, 15:43

Dal ministero 3 milioni per lavori di messa in sicurezza del territorio

Il comune di Lucca mantiene alti gli standard progettuali e di aggiudicazione dei finanziamenti governativi che giustificano la recente classifica nazionale sulla capacità di spesa dell'ente, terzo in Italia. Questa mattina è stata pubblicata la graduatoria che vede assegnati a Lucca 3 milioni di euro per sei importanti cantieri che...


mercoledì, 24 febbraio 2021, 15:35

Sicurezza idraulica, impianto di sollevamento a Nozzano

Gli interventi sono portati avanti dalla Regione Toscana e ieri sera il consiglio comunale ha preso atto (come previsto dalla legge in materia) dell'iter che in sede di conferenza dei servizi, contestualmente al progetto definitivo, ha previsto anche l'approvazione della variante al Regolamento urbanistico, apponendo il vincolo preordinato all'esproprio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 24 febbraio 2021, 15:22

Aumenta la sicurezza idraulica e ambientale in Brancoleria

Cresce il presidio, il controllo, la prevenzione dal rischio idraulico, la tutela della biodiversità e la sicurezza ambientale in Brancoleria, una delle zone più suggestive e particolari del comune di Lucca, grazie alla collaborazione tra il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord e l’associazione “Gli amici di Piazza Brancoli”


mercoledì, 24 febbraio 2021, 12:49

Trovata morta in casa a 25 anni a Balbano: sospetta overdose

Una ragazza di 25 anni è stata trovata morta nella propria abitazione a Balbano questa mattina. Purtroppo inutili i soccorsi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px