Anno XI

lunedì, 14 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

ISI Machiavelli, secondo appuntamento genitori e figli “Non cadere nella rete”

mercoledì, 21 aprile 2021, 21:09

Sulla piattaforma on line dell’Istituto Machiavelli di Lucca e in diretta streaming, si è svolto il secondo incontro sui pericoli della rete dedicato agli alunni del biennio dell’ISI N. Machiavelli e alle loro famiglie.

Il webinar era incentrato sul patto di corresponsabilità tra le due principali agenzie educative: scuola e famiglia, in un’ottica di coinvolgimento fattivo e di consapevolezza condivisa, finalizzato alla prevenzione del fenomeno del cyber bullismo che, purtroppo, è spesso sottovalutato nonostante l’emergere di dati significativi che quantificano l’aumento dei casi soprattutto tra gli adolescenti.

La Dirigente scolastica, Prof.ssa Mariacristina Pettorini, ha illustrato le finalità dell’evento, ringraziato gli esperti di settore ed ha lasciato la parola alla Dirigente dell’USP di Lucca e Massa Carrara, Dr.ssa Donatella Buonriposi, che ha sottolineato l’importanza della presenza dei genitori all’iniziativa.

La Dr.ssa Alessandra Mercantini, pedagogista, mediatore penale, familiare e scolastico, esperto esterno del Centro Giustizia Minorile e di comunità, ha centrato il suo intervento sulle modalità di ascolto e accoglienza nei confronti delle vittime, ma anche dei bulli, in una prospettiva che tenga conto non tanto e non solo delle necessarie e prescritte ‘punizioni’ ma anche di una giustizia riparativa che favorisca e sostenga un percorso di mediazione all’interno del conflitto.

In questo senso, grazie alla sua esperienza, la Dr.ssa Mercantini ha fatto riferimento ad alcuni casi affrontati dal suo ufficio in questi anni e alle modalità di risoluzione agite per conoscere, comprendere e approfondire le cause e i meccanismi che hanno generato un comportamento aggressivo o violento nei confronti, ad esempio, di un compagno di scuola.

Nello specifico ha sottolineato l'importanza dell'educazione ai sentimenti da parte degli adulti, l'utilizzo di un ascolto attivo con un linguaggio più comprensibile per i giovani al fine di trovare vie di uscita non aumentando i sensi di colpa. 

L’Ispettore superiore Massimo Sodini, della Questura di Lucca, ha rappresentato l’indispensabile ricorso ai servizi territoriali messi in campo dalla Polizia di Stato per accogliere adolescenti e famiglie che vivono l’esperienza, spesso drammatica, di fatti dovuti al bullismo in ogni suo aspetto. Tra le azioni di prevenzione attivate dalla Polizia spicca una applicazione che si chiama YOUPOL che può essere scaricata gratuitamente sui cellulari e che offre un contatto immediato per segnalare episodi di bullismo o cyber bullismo anche in forma anonima.

La call conference ha suscitato molto interesse e partecipazione vista l’attualità della tematica e la presenza di relatori che operano da anni nella prevenzione e nella gestione di un fenomeno che presenta tutti gli aspetti di un disagio e di una sofferenza sociale che si riversano anche nei social presenti in rete.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 14 giugno 2021, 19:36

Pesta la moglie e la butta fuori di casa, poi aggredisce gli agenti: arrestato rumeno

Nella tarda serata di sabato 12 giugno le Volanti sono intervenute a San Concordio per sedare una lite in famiglia tra coniugi di nazionalità rumena in presenza del figlio minorenne


lunedì, 14 giugno 2021, 08:14

Nuovo defibrillatore automatico per la stazione di Lucca del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano

La donazione è giunta grazie alla generosità del Gruppo Donatori di Sangue Fratres “Mario Staderini” della Misericordia di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 13 giugno 2021, 22:59

Ennesimo femminicidio: maghrebino accoltella la giovane moglie

Alessandra Piga, 25 anni, sarda e madre di un bambino di due anni, abitava a Carrara e si era recata dall'ex marito a Castelnuovo Magra insieme a due amiche. L'assassino, Yassine Erroum, trentenne, marocchino, ha inferto numerose coltellate alla poveretta


domenica, 13 giugno 2021, 12:23

Riapre il Circolo Aics di Colognora di Valleriana

E' stata inaugurata oggi pomeriggio la sede rinnovata del circolo AICS di Colognora, gestito dall’associazione “Asd – Us Colognora di Valleriana”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 12 giugno 2021, 14:43

Visita dell'ambasciatore della Costa d'Avorio Samuel Ouattara a Palazzo Orsetti

Il sindaco Alessandro Tambellini ha ricevuto questa mattina a Palazzo Orsetti l'ambasciatore della Costa d' Avorio in Italia Samuel Ouattara. La visita è stata l'occasione di un colloquio cordiale durante il quale l'ambasciatore ha avuto modo di illustrare le novità economiche che riguardano il suo Paese e di confrontarsi con...


sabato, 12 giugno 2021, 14:42

Targa al maestro Marino Pratali, compositore e docente

È stata scoperta questa mattina la targa di intitolazione al Maestro Marino Pratali dell'area di sosta pubblica nei pressi dell'Ospedale San Luca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px