Anno XI

mercoledì, 20 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Famiglia fiorentina rientra in Italia dall'India: accompagnati da Pisa a Careggi dalla Misericordia di Lucca

domenica, 9 maggio 2021, 18:33

di gabriele muratori

Ha fatto rientro in nottata con un aereo militare, una famiglia fiorentina bloccata in India dalla pandemia. Enzo Galli e Simonetta Filippini, entrambi di Campi Bisenzio, erano da giorni imprigionati nella capitale Nuova Delhi a causa del covid che sta devastando il paese e che ha colpito direttamente proprio quest'ultima, costretta al ricovero immediato in uno degli ospedali cittadini, ridotti ormai a enormi lazzaretti.

La coppia si era recata recentemente in India per adottare la piccola Miriam Gemma di due anni, e portarla a vivere con sé in Italia, ma il virus ha colpito Simonetta, la madre adottiva, costringendo tutti e tre a restare bloccati sul posto.

Una situazione brutta e difficile, che purtroppo sta sconvolgendo a dismisura tutto il territorio indiano. Scarsità di medicinali, carenza di bombole di ossigeno, sovraffollamento delle strutture ospedaliere e cure inadeguate, concorrono, giorno dopo giorno a peggiorare una situazione già tragica da tempo, e che ha coinvolto anche la coppia.

Simonetta Filippini, 45 anni, è risultata positiva al virus e per questo ricoverata in ospedale, costringendo il marito e la piccola Miriam a restare bloccati in loco.

Il lavoro svolto dal loro legale, all'ambasciata italiana a New Delhi e dalla Farnesina, ha finalmente permesso in veloce rimpatrio con un aereo privato tedesco che è decollato nel primo pomeriggio di ieri dall'aeroporto della capitale con destinazione Pisa.

Sul posto, ad attenderli, un'ambulanza della Croce Viola di Firenze che ha prelevato padre e figlia per trasportarli rispettivamente all'ospedale di Careggi lui e al pediatrico Mayer la piccola, entrambi ricoverati per accertamenti.

La madre, positiva al covid, è invece stata prelevata dall'ambulanza a biocontenimento della Misericordia di Lucca, attrezzata per i trasporti di pazienti gravemente infetti da malattie contagiose. Martina Favilla e Baldaccini Raffaello, sono i due volontari lucchesi della Misericordia di Lucca

 


Questo articolo è stato letto volte.


francigena

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 19:51

Approvato il progetto definitivo che risolverà i problemi di allagamento nei quartieri San Donato e Sant’Anna

Un progetto contro gli allagamenti a San Donato e a Sant’Anna: la giunta Tambellini approva il progetto definitivo che porterà alla risoluzione di un problema antico in via Sercambi, angolo via per Corte Capanni e via Mazzarosa


martedì, 19 ottobre 2021, 17:05

Mura urbane: tre casermette saranno gestite dai gruppi storici lucchesi

Lo ha deciso la giunta che stamani ha deliberato le linee di indirizzo per far sì che le casermette San Paolino, San Frediano e San Pietro siano utilizzate dalle associazioni di rievocazione storica


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 15:41

Filippo Giambastiani apre Rocco's

Dopo aver ceduto il Caffè Tessieri, l'imprenditore ha acquisito i locali dell'ex Marameo in piazza De Servi-via Santa Croce. Oggi inizieranno i lavori di ristrutturazione, apertura prevista il 30 ottobre


martedì, 19 ottobre 2021, 14:48

Il Consorzio ripara le perdite sul Canale di Moriano

Riparare le perdite di acqua, per scongiurare rischi di allagamento e per assicurare il corretto approvvigionamento d’acqua alla colture della zona


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 13:43

Luci di Natale, Confesercenti sostiene l'iniziativa del Comune di pagare tutte le spese

E’ il presidente area lucchese di Confesercenti Toscana Nord Francesco Domenici, ad interpretare la soddisfazione delle attività commerciali che quest’anno non dovranno contribuire come in passato alle spese per l’illuminazione natalizia


martedì, 19 ottobre 2021, 13:31

Infermieri aggrediti al San Luca: solidarietà dall’ordine dei medici

L’ordine dei medici della provincia di Lucca desidera esprimere la propria solidarietà ai colleghi e agli infermieri del pronto soccorso dell’ospedale S.Luca rimasti coinvolti nell’aggressione di ieri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px