Anno XI

venerdì, 18 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Una targa “Corte Ungaretti” celebra il poeta “lucchese due volte”

sabato, 15 maggio 2021, 13:56

Quando il 15 maggio del 1958 il Consiglio comunale di Lucca conferì la cittadinanza onoraria a Giuseppe Ungaretti, il poeta esclamò che si sentiva “lucchese due volte”. Per le leggi dell'epoca infatti, anche se nato ad Alessandria d'Egitto, essendo figlio di genitori lucchesi, l'atto di nascita fu registrato a Lucca. Il legame anagrafico ed affettivo fra Lucca e il poeta fu profondo, rimarcato nella durezza del fronte durante la Prima guerra mondiale proprio con i famosi versi: “Questo è il Serchio - al quale hanno attinto - duemil’anni forse - di gente mia campagnola - e mio padre e mia madre”.

Il padre Antonio e il nonno Giuseppe e altri discendenti della famiglia abitarono alcune case lungo il canale Piscilla a San Concordio dove oggi è stata collocata una targa che ricorda il luogo di “Corte Ungaretti” alla presenza del Sindaco Alessandro Tambellini, dell'assessora alla continuità della memoria storica, Ilaria Vietina, dell'assessore alla cultura Stefano Ragghianti, degli studiosi Ave Marchi, Paolo Buchignani, Alessandro Luigi Paroli e di alcuni discendenti del poeta.

L'iniziativa prosegue l'impegno dell'amministrazione per il ricordo di uno dei più grandi scrittori del Novecento, conosciuto e tradotto in tutto il mondo. Nell'ambito delle iniziative per il centenario dalla fine della Prima guerra mondiale, nel novembre del 2018, nella sala del Consiglio comunale a Palazzo Santini fu organizzata una commemorazione incontro sulla dedicata proprio a Ungaretti.

La targa permetterà ai lucchesi e ai visitatori di individuare l'abitazione a cui il poeta si richiamava quando parlava del suo legame con la città di Lucca. Ma nell'occasione il Comune di Lucca ha voluto sostenere la divulgazione e la memoria pubblicando un piccolo ma prezioso volume curato da Ave Marchi con i contributi di Alessandro Luigi Paroli e Paolo Buchignani che approfondiscono l'origine della famiglia Ungaretti, i soggiorni del poeta a Lucca, il rapporto del poeta con la cultura della sua epoca, l'interventismo e il fascismo.

“Ungaretti è uno sei simboli della cultura italiana del Novecento, della durezza della guerra e dell'emigrazione, della difficile storia affrontata dal nostro paese nel secolo passato – affermano il sindaco Tambellini e gli assessori Vietina e Ragghianti – riportare un personaggio della cultura internazionale alle sue origini familiari e alla sua dimensione intima con la terra di origine significa rinnovare un legame, comprendere profondamente la storia della nostra terra, che ha avuto tradizioni profonde in un territorio piccolo, ma anche sorprendenti vocazioni cosmopolite di grande apertura esprimendo in tutte le epoche personalità di grandissimo rilievo nei vari settori della società e della cultura”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 17 giugno 2021, 19:47

Incendio in un appartamento in via Michele Rosi

Il fuoco è divampato all'interno di un'abitazione vuota dove, al momento, si trova un cantiere per lavori di ristrutturazione. La famiglia che vive al piano sottostante è scesa in strada per precauzione


giovedì, 17 giugno 2021, 17:13

La Pediatria di Lucca completamente a misura di bambino grazie a mascotte e decorazioni

Un restyling degli spazi della Pediatria dell’ospedale di Lucca che ha reso il reparto più accogliente e colorato e, quindi, a misura di bambino


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 17 giugno 2021, 15:18

Permesso sosta per la stampa in città: scatta l'aumento da 300 a 500 euro l'anno

Documenti, fotocopie e carte da presentare per una semplice domanda di transito e sosta nella Ztl per motivi di lavoro. Qualche anno fa bastava l'autocertificazione per dimostrare chi siamo, cosa rappresentiamo e cosa vogliamo fare, oltre ad una lauta tassa per rimpinguare le casse comunali. Vita dura per i giornalisti


giovedì, 17 giugno 2021, 15:12

'Luccascolta', bilancio positivo: pausa estiva del progetto

Bilancio positivo per Luccascolta, il progetto che dal primo lockdown ha supportato le famiglie lucchesi per la didattica a distanza


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 17 giugno 2021, 15:01

Festa per la Croce Verde: inaugurano tre nuovi automezzi sulle Mura

Presentato questa mattina nella sala riunioni della Croce Verde P.A. di Lucca, in Viale Castracani, l'evento che si terrà domani pomeriggio alle 17.30 sulla salita del Caffè delle Mura, inerente l'inaugurazione di ben tre nuovi automezzi sanitari della storica associazione cittadina


giovedì, 17 giugno 2021, 14:47

Restaurato e ripulito l'antico lavatoio a Sant'Anna

Sopralluogo questa mattina dell'assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini all'antico lavatoio di via per Corte Pistelloni, incluso nel perimetro del parco di via De Gasperi a Sant'Anna


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px