Anno XI

martedì, 20 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Turismo: in settembre si ricorda la figura di Lunardi

venerdì, 19 agosto 2011, 17:50

Il Comune di Lucca pensa a valorizzare l’immagine di Vincenzo Lunardi con una serie di iniziative in settembre. L’amministrazione sta organizzando una serie di iniziative per restituire il giusto risalto storico alla figura dell’argonauta lucchese del settecento. Per valutare le diverse possibilità si è tenuto nei giorni scorsi un incontro fra l’assessore comunale al Turismo, Moreno Bruni, Massimo Raffanti, fondatore del Vincenzo Lunardi Lucca Balloon, lo scultore Franco Pegonzi e Linda Di Martino Wetherill, affermata professoressa newyorkese di musica da camera e primo flauto di grandi orchestre degli Usa. Tante le iniziative allo studio che vanno dalla presentazione in esclusiva del bozzetto realizzato da Franco Pegonzi per la possibile realizzazione di un monumento in marmo intitolato a Lunardi, alla esecuzione in anteprima mondiale di un’apposita composizione musicale di Linda Di Martino Wetherill, per flauto e strumenti elettronici, alla presentazione della prima biografia storica sul lucchese volante,  di Marco Majrani, curatore del Museo Storico Aereonautico G. Caproni di Trento e vicepresidente del Lucca Balloon Club. 

”Lunardi – sottolinea l’assessore Bruni – vero pioniere del volo è riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Già lo scorso anno l’amministrazione ha intrapreso un percorso di rivalutazione che intendiamo proseguire anche nei prossimi anni. A Lucca esiste inoltre una fervida realtà impegnata nella valorizzazione di questa figura, con la quale stiamo collaborando in piena sinergia”.
“Da tempo - sottolista Massimo Raffanti – sto lavorando ad un altro ambizioso progetto: quello di trasferire a Lucca, almeno parte, delle collezioni storiche museali riguardanti l’eroe dell’aria”.  
Molte le possibilità sotto anche il profilo turistico che si aprirebbero, oltre ad attrarre un pubblico di appassionati piloti di aerostatici, la professoressa Linda Di Martino Wetherill sta operando per realizzare progetti di borse di studio per il perfezionamento dei giovani musicisti in collaborazione con l’università americana. 


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 20 aprile 2021, 17:49

L’ISI Machiavelli ha celebrato la prima Giornata mondiale della Lingua Latina

Tre classi del Liceo delle Scienze Umane «L.A: Paladini» di Lucca, la 2E, la 3A e la 3D, guidati dal prof. Marco Musto e dalla prof.ssa Lucia Galli, hanno partecipato al concorso «Latine video», bandito dalla sezione di Roma dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (AICC)


martedì, 20 aprile 2021, 14:36

Oltre 3 milioni di visualizzazioni per gli streaming dei concerti del Puccini e la sua Lucca Festival

Un successo da oltre 3 milioni di visualizzazioni per gli streaming dei concerti del Puccini e la sua Lucca Festival: iniziati lo scorso novembre, con la sponsorizzazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Lucca Promos Srl e The Lands of Giacomo Puccini, hanno conseguito un risultato epocale


prenota_spazio


martedì, 20 aprile 2021, 14:22

Presentato il progetto Missione Pelagos

Si chiama Missione Pelagos il nuovo progetto didattico che si rivolge alle scuole elementari, primarie e secondarie di primo grado. Il piano consiste nel divulgare e promuovere attraverso la conoscenza il santuario dei cetacei Pelagos


lunedì, 19 aprile 2021, 17:47

Boom di ascolti per lo streaming delle note inglesi di Animando

Ha raggiunto più di quattromila persone il primo dei tre Concerti di primavera organizzato da Animando per la rassegna


sabato, 17 aprile 2021, 16:06

Mimmo D'Alessandro ci crede: "Summer, pronti a ripartire con 6 mila spettatori"

Ad annunciarlo, all'Ansa, è stato il promoter del Lucca Summer Festival Mimmo D'Alessandro, della D'Alessandro e Galli


sabato, 17 aprile 2021, 08:42

L’ITE “F. Carrara” ricorda la professoressa Sabrina Bagnato

‘Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso’: questo il motto inciso sulla targa che dal 10 aprile scorso onora il laboratorio di Informatica dell’Istituto Tecnico Economico “F. Carrara” e colei che vi ha insegnato con passione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px