Anno 7°

sabato, 24 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Carne trita, quando la danza trova voce

martedì, 22 novembre 2011, 10:09

di igor vazzaz

La rassegna Quello che forse vorresti vedere, organizzata da SPAM! Rete per le arti contemporanee in sinergia con ampio numero di soggetti, tra cui Regione Toscana, Provincia di Lucca e i comuni di Lucca, Porcari, Viareggio, Massarosa e Pietrasanta, ha visto andare in scena, sulle tavole del Teatro Jenco di Viareggio lunedì 21 novembre, la performance di danza contemporanea Carne trita, progetto, regia, coreografia di Roberto Castello. Dopo i debutti, in forma di vari studi segmentati tenutisi a Torino, Bassano del Grappa e Roma tra luglio e ottobre, l’originale allestimento non ha mancato di riscuotere un notevole successo dinanzi alla nutrita platea viareggina, accorsa ad assistere all’ennesimo lavoro del gruppo guidato da uno dei maestri del panorama italiano.

Un ampio spazio vuoto, delimitato da una serie di pesanti lamiere screziate: sul lato sinistro, delle sedie; poco distante, sul fondo, un ordinario divano verde. Non necessita d’altro arredo la partitura che Castello cuce addosso, attorno e per i corpi dei cinque danzattori: tutto si svolge mediante le loro figure affusolate, sinuose, i loro movimenti, i sintagmi visivi congelati in frame non di rado grotteschi, dove un’iniziale colonna sonora d’emissioni gutturali lascia il campo a sbadigli amplificati, deformati all’eccesso nell’esibita scomposizione gestuale. È l’anatomia di Irene Russolillo che ha il compito di calare il pubblico nel gioco insidioso d’uno spettacolo peculiare, fieramente distante dai moduli narrativi cui si è abituati, alimentati (e costretti) da teatro, cinema, tv: qui non si narra, non si parla, non si forza alla dimensione rassicurante (e quindi ancor più ingannevole) della comprensione; la danzatrice entra e la sequenza che parrebbe proporre un risveglio si muta in una dilatazione estenuata degli atti ai limiti dell’ideogramma. Il corpo si flette, tende le fibre per fissarsi in improbabili fermo immagine: ben presto le figure in scena saranno due, tre, in un effetto di ridondanza solo apparentemente può dirsi caotico. Una follia metodica e che non disdegna un certo umorismo (sono varie le risate strappate a un pubblico assai ben disposto) attraversa tutta la sequenza di quadri cui i cinque performer danno vita: dalla dimensione animalesca all’automazione robotica (la lenta avanzata di Fabio Pagano dal fondo sino al proscenio), dalla frenesia collettiva alla marcatura grottesca. La muscolarità dei danzatori bene si piega all’esigenza absurdista di Castello, alla sua ludica immaginazione (de)compositiva. Notevole il lavoro vocale dei cinque in scena: dalla fonazione gutturale ai falsetti, l’alternanza di frequenze crea panorami sonori sorprendenti, spazi d’immaginazione che disegnano vere e proprie scene, ben al di là di un’illuminazione quasi sempre neutra. Si chiude tra gli applausi convinti e le numerose chiamate del pubblico.

Quello che forse vorresti vedere prosegue, questa settimana, con un doppio appuntamento di teatrodanza allo Jenco di Viareggio giovedì 24 (replica presso l’Auditorium Vincenzo da Massa Carrara di Porcari il giorno successivo): in scena, Spic&Span di foscarini:nardin:dagostin (progetto di Francesca Foscarini, Giorgia Nardin, Marco D'Agostin, vincitore della segnalazione speciale Premio Scenario) e Due di Laura Moro e Manuela Tessi.

Igor Vazzaz

 

Carne trita. Concerto per voce e danza

ALDES/Roberto Castello

progetto, regia, coreografia: Roberto Castello

danza e voce: Elisa Capecchi, Alessandra Moretti, Fabio Pagano, Giselda Ranieri, Irene Russolillo; collaborazione al disegno luci: Paolo Rodighiero; fonica e luci: Luca Telleschi; produzione: ALDES, in collaborazione con Fondazione Università di Ca’ Foscari / Teatro di Ca’ Foscari, Associazione Didee (TO), con il sostegno di MINISTERO per i Beni e le Attività Culturali / Dip. Spettacolo, REGIONE TOSCANA/Sistema Regionale dello Spettacolo

 


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 23 agosto 2019, 11:51

"Melodie all'ombra del nostro campanile" alla Notte Bianca

Alle oltre 50 manifestazioni già inserite nel calendario della «Notte bianca» del 24 agosto a Lucca se ne aggiunge un’altra


giovedì, 22 agosto 2019, 14:43

"Gente da quattro sogni", il nuovo libro del giornalista lucchese Paolo Lazzari sarà presentato in anteprima alla Ubik

Paolo Lazzari presenterà il tutto in anteprima alla libreria Ubik di via Fillungo, durante la notte bianca di questo sabato (24 agosto) alle 22. Per l'occasione sarà possibile sottoscrivere le prime prenotazioni ed i partecipanti riceveranno un simpatico gadget


prenota_spazio


giovedì, 22 agosto 2019, 13:05

Musica d'estate al Caffè... a tutto jazz

Dopo una brevissima pausa ferragostana, riprendono i concerti di "Musica d'estate al Caffè", il ciclo di appuntamenti promossi dall'Antico Caffè delle Mura insieme ad Animando e al Circolo Lucca Jazz


giovedì, 22 agosto 2019, 11:40

La storia del tango argentino passa dal Chiostro di S.Caterina

Al Real Collegio la soprano Violetta Lazin e il piano di Gianmaria Griglio per il concerto organizzato dal centro di promozione musicale Animando


giovedì, 22 agosto 2019, 11:38

Interessante week-end con "Il Canto degli alberi"

"Il Canto degli alberi" manifestazione promossa dal comune di Lucca presso il Giardino Botanico in collaborazione con la Flam nei mesi di luglio e agosto è ormai vicino alla conclusione e presenterà in questo week end due interessanti appuntamenti


giovedì, 22 agosto 2019, 10:39

A Palazzo Ducale una "Notte Bianca" ricca di eventi

Un ampio ventaglio di iniziative in programma a Palazzo Ducale per sabato 24 agosto in occasione dell'ottava edizione della Notte Bianca di Lucca: apertura straordinaria dei musei, visite guidate alle splendide Sale monumentali e al Teatrino del profumo, mentre negli spazi del Cortile degli Svizzeri sarà ospitata una serata di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px