Anno 7°

lunedì, 26 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo : Speciale "I Teatri del Sacro 2013"

I tormenti di Teresa di Lisieux si fanno scena

venerdì, 14 giugno 2013, 15:50

di cassandra gherardi

Nel salone degli Affreschi di San Micheletto (luogo fin troppo piccolo per ospitare il vasto pubblico che ha risposto al richiamo di questa edizione dei Teatri del Sacro) si apre il sipario su una scenografia semplice, costituita dai pochi arredi necessari a riprodurre le stanze di un convento. Le luci iniziano a illuminare la scena, mentre alcune persone della platea, giovani e anziane, trovano posto a terra per mancanza di spazio.

La statua in frantumi, adattamento a firma di David Conati sul testo teatrale novecentesco (1966)  Briser la Statue di Gilbert Cesbron vede come protagonista, Suor Teresa di Lisieux, che vive gli ultimi giorni della propria vita afflitta profondamente da pene e tormenti interiori. La giovane donna malata si manifesta sin dal principio come la più devota tra le sorelle del monastero, avvertendo la necessità della propria morte corporale in modo da liberare lo spirito e avvicinarsi ulteriormente al creatore. Le difficoltà cui viene sottoposta Teresa, le tentazioni del Male (incarnato da due personaggi vestiti di scuro che si prendono gioco di lei), insieme alla forza e alla determinazione della sua fede, mirano a costruire il profilo della santa, tentando di ottenere effetti di grande intensità e pathos, cosa che sarebbe, in effetti, possibile se non fosse la scelta delle musiche di sottofondo non si rivelasse a tratti non del tutto adeguata e il tono di voce delle attrici tanto grave da venire spesso coperto da rumori esterni o colpi di tosse da parte del pubblico. Con qualche distrazione all'interno della performance, aggirata dopo qualche istante di indugio delle attrici, nel complesso lo spettacolo non sembra, però, deludere la platea.

 

 

Micromega
La statua in frantumi

di Gilbert Cesbron.

Traduzione, riduzione e adattamento di David Conati

Con Anna Mantovani, Maria Teresa Falvo, Ilaria Signorini, Francesco Bertolini

Regia di Andrea Di Clemente


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 24 ottobre 2020, 11:34

Covid, rimandato il concerto inaugurale del "Boccherini"

Avrebbe dovuto tenersi in una sede eccezionale, con protagonisti l'orchestra del conservatorio e la musica di Antonín Dvořák, ma ancora una volta la pandemia causata dal coronavirus ha fatto saltare i piani dell'Istituto superiore di studi musicali "L.


venerdì, 23 ottobre 2020, 19:01

L’avventura dell’arte nuova anni '60-'80 Cioni Carpi e Gianni Melotti

La Fondazione Ragghianti propone due mostre contemporanee che intendono indagare il periodo di grande fermento nell’arte italiana degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta del Novecento, riscoprendo le figure di Cioni Carpi e Gianni Melotti, artisti poliedrici molto attivi rispettivamente a Milano e a Firenze


prenota_spazio


venerdì, 23 ottobre 2020, 16:23

Al Teatro del Giglio va in scena Lucrezia forever!

Al Teatro del Giglio va in scena Lucrezia forever! nuovo progetto di Graphic Novel Theater, co-produzione Teatro del Giglio e Lucca Crea nell'ambito del programma di Lucca Comics & Games edizione ChanGes


venerdì, 23 ottobre 2020, 11:30

Riprendono le visite all'ex ospedale psichiatrico di Maggiano

Nel rispetto delle norme anti covid, riprendono con cadenza mensile le visite dell'ex Ospedale Psichiatrico di Maggiano. La prima è in programma sabato 31 ottobre


venerdì, 23 ottobre 2020, 11:29

Il Puccini Museum celebra il 25 ottobre il World Opera Day

Il Puccini Museum ha aderito alla seconda edizione del World Opera Day 2020, l'iniziativa promossa da Opera Europa – l'associazione che riunisce oltre 200 teatri e festival di 43 paesi – insieme a Opera America e Ópera Latinoamérica con l'obiettivo di celebrare in tutto il mondo l'Opera lirica


giovedì, 22 ottobre 2020, 15:38

Alla libreria Ubik l'artista Maria Guida consegna le stampe acquistate dai lucchesi

Questa mattina presso la libreria Ubik di via Fillungo sono state consegnate le stampe dell'artista Maria Guida ai cittadini lucchesi che hanno acquistato le opere della pittrice il cui ricavato è andato a favore dell'azienda Asl Toscana Nord Ovest


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px