Anno 7°

lunedì, 25 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Thirty Seconds to Mars, uno show spettacolare

domenica, 14 luglio 2013, 07:58

di cinzia guidetti

Ieri sera i “30 Seconds to Mars” si sono fatti attendere 50 minuti dalle oltre 10,000 persone che affollavano piazza Napoleone.

Prima dell’inizio del concerto si sono presentate sul palco due persone con le maschere anti gas e delle torce, dando inizio alla parte scenografica che ha caratterizzato tutta la performance del gruppo.

Jared Leto (voce e chitarra) suo fratello Shannon (batteria) e Tomo Miličević (chitarra) sono apparsi alle 22.20 aprendo lo show con “Birth”.

I brani in scaletta erano quasi tutti tratti dall’ultimo album “Love, Lust, Faith and Dreams”; il leader della band si è fatto tradurre dal pubblico il titolo, con la scusa di voler imparare un po’ d’italiano.

Durante “War is over” sono stati lanciati dei palloncini di ogni dimensione e colore, mentre su “Close to the edge” è stata la volta degli animali gonfiabili, come coccodrilli, razze e delfini. Mentre lo show acrobatico con il cerchio e la pedana ha lasciato il pubblico senza fiato.

Jared Leto, occhiali da sole, ha scherzato con le persone in piazza, dicendo che ama la pasta, e domandando come mai l’Italia è così bella. Ha fatto salire sul palco un paio di ragazzi del pubblico e a uno dei due ha fatto annunciare il successivo brano: “City of Angels” che ha strappato un enorme applauso. Sì è ritagliato una parte da solo, accompagnandosi con la chitarra, e chiedendo alla platea di utilizzare la luce del cellulare per creare l’atmosfera.

Lo show, di circa novanta minuti, ha lasciato il pubblico molto soddisfatto anche se nessuno si è azzardato a chiedere un bis al gruppo. Il pezzo di chiusura “Up in the air”, è stato intonato dalla piazza che lo ha cantato a squarciagola.

Il concerto dei “30 Seconds to Mars” è stato preceduto dal set della pluristrumentista Simonne Jones conosciuta soprattutto per aver scritto “Free Pussy Riot” sull’imprigionamento delle Pussy Riot. Un set di circa 45 minuti, il suo, dove accompagnata da un batterista con il volto celato dalla maschera di V per vendetta, ha cantato, suonato la chitarra e la batteria. Il suo stile che mescola punk, musica elettronica e pop è stato molto apprezzato dal pubblico del Summer Festival.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


domenica, 24 marzo 2019, 13:00

Successo per il concerto del Quartetto Rossini

Un Rossini adolescente, a tratti forse ingenuo nella scrittura, eppure dirompente nella sua originalità. È quello delle rare Sei sonate a quattro, eseguite venerdì sera in Sala Tobino a Palazzo Ducale


domenica, 24 marzo 2019, 11:35

Marco Onorati, un cervello in fuga che ha fatto ritorno

Dal 2008 un “cervello in fuga” prima a Milano come allievo della professoressa Cattaneo fino al 2013. Nell’agosto dello stesso anno si sposterà in America presso il Dipartimento di Neuroscienza, Yale University, nel laboratorio diretto dal Prof. Nenad Sestan, fino al 2018. Dopodiché torna a Pisa


prenota_spazio


domenica, 24 marzo 2019, 11:19

Elena Cattaneo, la sfida come regola di vita

La senatrice Elena Cattaneo è docente universitaria, farmacologa e biologa. Nota internazionalmente per le sue ricerche sulle cellule staminali, è a capo di numerosi team di ricercatori e ha all’attivo oltre cento pubblicazioni scientifiche


domenica, 24 marzo 2019, 09:48

A Collezionando laboratori per tutte le età grazie all'Orange Team LUG

Anche quest'anno una preziosa riconferma a Collezionando: è infatti presente l'Orange Team LUG (Lego User Group Italia) con tanti laboratori per bambini e non solo, come dimostrano le persone di varie età che si sono alternate nella giornata iniziale della manifestazione ai tavoli pieni di mattoncini Lego


domenica, 24 marzo 2019, 09:46

Tanti piccoli costruttori di robot ritirano il loro attestato a Collezionando

Tanti bambini sono arrivati sabato 23 marzo al Polo Fiere per la manifestazione di Collezionando per ritirare l'attestato di ritrattista e costruttore di robot. Ma di cosa si tratta esattamente^ Ce lo ha spiegato Maria Novella Dogliotti, responsabile Polo Fiere


domenica, 24 marzo 2019, 09:43

Presente una miniatura della tribuna della Lucchese nell'angolo Subbuteo di Collezionando

Le miniature dei giocatori e della tribuna della Lucchese degli anni '90 che fanno bella mostra all'angolo Subbuteo dentro Collezionando al polo Fiere hanno suscitato stupore e curiosità tra i visitatori della mostra


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px