Anno 7°

domenica, 9 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

La casa delle bambole

giovedì, 23 gennaio 2014, 01:08

di giacomo mori

"Imago e ombra - La bambola tra gioco, costume e sogno". E’ questo il titolo della mostra di bambole d’antiquariato, allestita negli splendidi saloni monumentali dell’archivio di Stato in piazza Guidiccioni.

L’esposizione, che mette in mostra oltre 100 bambole della prestigiosa collezione privata appartenente all’antiquaria lucchese, nonché curatrice della mostra Renata Frediani, spazia dall’antico Egitto fino ai giorni nostri, partendo per l’appunto da alcuni pezzi egizi, primi veri esemplari di bambole primitive forniti dalla professoressa e studiosa di antico Egitto Edda Bresciani, fino ad arrivare alle vere e proprie bambole di legno e cartapesta del primo seicento e alle magnifiche bambole ottocentesche di porcellana di fattura francese e tedesca, per finire con le rarissime bambole della casa torinese Lenci, che negli anni ’20 e ’30 del novecento realizzò le celeberrime bambole in panno Lenci.

All’interno della collezione, sono poi incluse moltissime bambole che hanno fatto la storia di questo oggetto provenienti da ogni parte del mondo, come quelle della casa manifatturiera francese Jumeau, o quelle delle case tedesche Heubach e Recknagel, senza poi dimenticare quelle di produzione italiana, delle ditte Alma di Cremona e Bonomi.

Vero e proprio pezzo forte della mostra è però la numerosa schiera di Barbie vintage appartenenti alla collezione privata della Frediani, esemplari di valore eccezionale sul mercato collezionistico ma soprattutto interessanti da un punto di vista sociologico e del costume.

L’esposizione, aperta ad ingresso gratuito fino all’ 8 marzo, non è dunque una semplice mostra, ma un vero e proprio viaggio attraverso i colori e i significati di un oggetto che, spesso e volentieri nel corso della sua storia, ha fedelmente ricalcato i paradigmi e i costumi di intere società.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 8 agosto 2020, 17:00

Lontani Così Vicini Lucca Fest: successo per la prima serata

Un successo: la prima serata di Lontani Così Vicini Lucca Fest - Festival sulla contemporaneità ha fatto registrare il tutto esaurito, con un’ottima affluenza di pubblico


sabato, 8 agosto 2020, 10:23

A Lucca inaugurata la mostra di Rachel Lee Hovnanian

E’ stata inaugurata venerdì 7 agosto nella splendida cornice della Chiesa medievale di San Cristoforo nel centro storico di Lucca (Via Fillungo), la mostra dell'artista Rachel Lee Hovnanian dal titolo “Dinner for two”, sottotitolo “So far so close” e che rimarrà aperta fino al 6 settembre


prenota_spazio


sabato, 8 agosto 2020, 10:05

Paolo Giulietti a Real Collegio Estate

Martedì alle 21,15 l’arcivescovo di Lucca, Paolo Giulietti, sarà ospite del talk show condotto dal giornalista Paolo Mandoli per la rassegna Real Collegio Estate


venerdì, 7 agosto 2020, 14:37

La Scuola IMT vara misure per oltre 300 mila euro in favore degli studenti

Il Consiglio d'Amministrazione della Scuola IMT ha approvato un piano di investimento straordinario destinato agli allievi per un ammontare complessivo di 320mila euro


venerdì, 7 agosto 2020, 14:20

Il concerto sulla Torre Guinigi, l'appuntamento a Palazzo Pfanner e l'omaggio a Rodari

Ancora un fine settimana ricco di eventi con Lucca Classica Music Festival. Sabato 8 agosto, alle 20, appuntamento da non perdere sulla sommità di Torre Guinigi


giovedì, 6 agosto 2020, 16:12

Giorgio Panariello, rinviato al 2021 lo spettacolo al Teatro del Giglio

A causa dell'emergenza sanitaria e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica in merito ad assembramenti di persone, sono rinviate alla primavera 2021 le date de "La Favola Mia", il nuovo spettacolo teatrale di Giorgio Panariello


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px