Anno 7°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Marco Vichi alla Ubik per il libro “Scritto nella memoria”

venerdì, 9 settembre 2016, 22:02

di eliseo biancalana

“Scrivere ti impone l’onestà di quello che stai raccontando.” Parole dello scrittore Marco Vichi, che alla libreria Ubik di Lucca ha presentato la raccolta di racconti autobiografici "Scritto nella memoria. Nove racconti italiani" (ed. Guanda). Erano presenti anche alcuni degli altri autori delle storie contenute nel libro: Anna Maria Falchi, Vincenzo Pardini, Valerio Aiolli e Gianmarco D’Agostino.

Marco Vichi del libro è coautore e curatore. “L’invito – ha spiegato lo scrittore alla Gazzetta – è stato quello di chiedere agli autori di andare a pescare nelle proprie memorie, soprattutto familiari, per raccontarci un pezzo di vita vera. Tutti hanno accolto la richiesta con molto entusiasmo. La memoria personale è una dei primi depositi narrativi: è dove si depositano tante storie che all’occorrenza vengono riprese.” Il racconto dello scrittore contenuto nel volume si intitola Mitologia di famiglia.

La scrittrice Anna Maria Falchi si è ispirata per il suo contributo, dal titolo Ti ho mai raccontato, a sua nonna Ines. “È uno stralcio dei tanti ricordi che mi sono rimasti di lei” afferma l’autrice. “Dei racconti che lei mi faceva quando ero ragazzina, ma soprattutto quando per lei ero diventata abbastanza grande per ascoltare certe sue storie.”

Valerio Aiolli è l’autore del racconto Sott’acqua. “Parla di una stagione che è quella dei primi anni settanta, il momento in cui in Italia arrivarono gli effetti del Sessantotto” ha spiegato lo scrittore. “In questa storia, in particolare, si parla di una passione dello io narrante (che sono io) per la pesca subacquea e dell’amicizia con alcuni coetanei, che però alla fine si traduce in un risvolto tragico.”

Tra gli autori del volume c’è anche un regista, Gianmarco D’Agostino, presente nell’antologia con L’album di fotografie. “È un racconto che nasce da una ricerca sulle tracce di un console tedesco, Gerhard Wolf, su cui sto lavorando per un film documentario” ha affermato. Mentre portava avanti questo progetto, D’Agostino ha scoperto dei dettagli che non conosceva sulla vita della propria nonna, che si intreccia con le vicende della Shoah. “Quando Marco mi ha parlato di quest’antologia di memorie familiari – ha continuato – ho pensato di portare questa storia.”

Nel libro è presente anche una storia ambientata in Garfagnana e in lucchesia, Vecchi scarponi di Vincenzo Pardini, che racconta il rapporto che un individuo ha fin da piccolo con i propriscarponi. “Un giorno torna nella sua vecchia casa e ritrova questi vecchi scarponi e da lì gli torna in mente tutto il passato” ha spiegato lo scrittore.

Nel libro sono contenuti anche racconti di Dacia Maraini (Una bambina italiana in Giappone), Laura Bosio (Impossibile), Cristiano Cavina (Viale Neri per sempre) e Maria Rosa Cutrufelli (Erano i giorni migliori, erano i giorni peggiori).

 


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 23 aprile 2019, 17:50

Alice Cappagli alla biblioteca Agorà

Sabato 4 maggio alle 18 alla Biblioteca Agorà – piazza dei Servi, Lucca - nell'ambito della rassegna Autori all'Agorà organizzata da LuccAutori e Biblioteca Civica Agorà di Lucca, Alice Cappagli presenta "Niente caffè per Spinoza" (Einaudi)


martedì, 23 aprile 2019, 16:28

Primavera d'essai, una festa del cinema

Entra nel vivo il programma della seconda edizione della rassegna Primavera d'essai - Una festa del cinema organizzata dal Cineforum Ezechiele 25,17 in occasione dei 20 anni della propria attività


prenota_spazio


martedì, 23 aprile 2019, 14:08

Presentato a Reggio Emilia il magazine di Photolux

Fotografia Europea e Photolux Festival insieme per diffondere la fotografia. Nei giorni scorsi, infatti, la manifestazione organizzata a Reggio Emilia ha ospitato la biennale lucchese: l'occasione è servita per presentare il nuovo magazine online legato al Festival internazionale diretto da Enrico Stefanelli, una delle novità più interessanti del 2019


martedì, 23 aprile 2019, 11:09

Il maestro Gianpaolo Mazzoli porta la musica di Puccini in Romania

La musica di Giacomo Puccini in Romania con il Maestro GianPaolo Mazzoli. Il compositore e direttore d'orchestra lucchese sarà impegnato giovedì 25 aprile a Brasov, in Transilvania, dove è stato chiamato a dirigere la Filarmonica della città, principale centro culturale della regione e, più in generale, della Romania


lunedì, 22 aprile 2019, 14:29

"Così salvammo Lucca": mercoledì cerimonia pubblica per ricordare i quattro partigiani che salvarono Lucca dai bombardamenti

Saranno questi quattro partigiani a essere ricordati mercoledì 24 aprile con una cerimonia pubblica che vedrà anche la presenza dei familiari dei protagonisti di quella vicenda e degli studenti dell'Istituto superiore artistico che accompagneranno la giornata con alcune esibizioni musicali, letture e interpretazioni


lunedì, 22 aprile 2019, 10:43

Luca Piattelli consegna il Premio Wella a Rutger Hauer

L'affermato hair stylist e imprenditore toscano ha partecipato alla cerimonia di premiazione dedicata alla star protagonista del Lucca Film Festival – Europa Cinema consegnando personalmente un riconoscimento molto speciale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px