Anno 5°

mercoledì, 21 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Al museo della Liberazione verrà inaugurato uno spazio dedicato agli esuli istriani, fiumani e dalmati

lunedì, 20 marzo 2017, 17:01

Venerdì 24 marzo alle 10 a Lucca, presso il Museo della Liberazione, a 70 anni dal trattato di Pace di Parigi, verrà inaugurata una vetrina dedicata alla storia dell'Esodo Istriano Fiumano e Dalmata, per ricordare e restituire dignità a questa pagina di storia per troppi anni dimenticata.

Interverranno all'evento Nadia Stossi, Delegata nominata per ANVGD di Lucca, Andrea Giannasi, Direttore Scientifico del  Museo della Liberazione di Lucca, e Matteo Garzella, Presidente consiglio comunale di Lucca.

Con il trattato di pace del 1947 l'Italia perse vasti territori dell'Istria e della fascia costiera, e quasi 350 mila persone scelsero davanti ad una situazione difficile e pericolosa di lasciare le proprie terre natali destinate ad essere jugoslave per ricongiungersi con la madrepatria e proseguire la loro vita in Italia.

Intere famiglie impacchettarono le loro poche cose e si lasciarono alle spalle le loro città, le case, le radici. Davanti a loro difficoltà, povertà, insicurezza, e spesso diffidenza per ragioni politiche. Centonove furono i campi profughi sparsi in tutte le città italiane, che li accolsero. Tra questi, molti si stanziarono anche nella città di Lucca, all'interno del Real Collegio e in altri edifici per lo più vicini alla Manifattura Tabacchi, nei quali organizzarono per anni la loro vita.

A Lucca dunque per la prima volta sarà possibile vedere documenti, oggetti, della memoria dell'Esodo al fine di poter raccontare anche la storia di chi subì la profonda umiliazione dell'essere allontanati dalla propria terra.

Il Museo della Liberazione nel ricordare gli orrori di tutti i totalitarismi intende dunque ricordare anche le barbarie, fasciste, naziste e comuniste compiute nella penisola balcanica ai danni delle popolazioni civili e dei gruppi italiani, sloveni, croati e serbi.

Per informazioni è possibile rivolgersi all'Associazione NazionaleVenezia Giulia e Dalmazia - delegazione LUCCA - Nadia Stossi 338.2256634- anvgd.lucca@gmail.com


Questo articolo è stato letto volte.



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra-liceo-internazionale


Affatato Schirru


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


celsius


mercoledì, 21 febbraio 2018, 10:48

Un incontro sulla scelta adottiva alla libreria Ubik

Si parlerà della scelta adottiva venerdi 23 febbraio dalle ore 18.00, presso la Libreria UBIK, con la dott.ssa Annamaria Giacco, psicologa psicoterapeuta, referente su Lucca per l'Associazione Sos Bambino di Vicenza


mercoledì, 21 febbraio 2018, 10:22

The Big Sick e grandi brevi film al Circolo del Cinema di Lucca

Si conclude il ciclo dedicato ai festeggiamenti dei 70 anni del Circolo del Cinema di Lucca con un film in prima visione al Cinema Centrale e una serata speciale dedicata a grandi registi a San Micheletto


prenota_spazio


martedì, 20 febbraio 2018, 18:02

L' artista Jimènez Deredia in mostra a Lucca

Una mostra evento dello scultore-pensatore nelle piazze della città e al palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca


martedì, 20 febbraio 2018, 14:22

A Lucca il festival della didattica digitale

Tutto pronto per la terza edizione Festival della Didattica Digitale, evento organizzato da Fondazione Uibi e INDIRE in programma a Lucca dal 21 al 24 febbraio, per dare voce ai protagonisti di rilievo nazionale e internazionale impegnati a innovare l'apprendimento in chiave digitale, con l’obiettivo di offrire idee e testimonianze...


martedì, 20 febbraio 2018, 13:13

Incontro-dibattito a Villa Bottini su “Il ’68 studentesco e giovanile a Lucca”

Il comitato sta lavorando per un programma di iniziative ( proiezione di film, mostre di documenti, foto, volantini dell’epoca, mostre di pittura, materiale musicale, dibattiti e presentazione della pubblicazione ) nel periodo dal 1 al 12 ottobre 2018, programma che presenterà nei dettagli Venerdì 23 febbraio a Villa Bottini alle...


martedì, 20 febbraio 2018, 13:09

Tram in Villa con Camelie: presentazione del libro “I ribelli” a Villa Bottini

In occasione della manifestazione “Tram in Villa con Camelie” (Villa Bottini, 16-25 febbraio 2018), nell’ambito dell’evento “Il 1968 cinquant’anni dopo” siete invitati, il giorno 23 febbraio ore 18, alla presentazione del libro "I ribelli. Memorie del Sessantotto all’Università Cattolica", a cura di Sofia Sandreschi, che uscirà nelle librerie nel mese...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px