Anno 7°

lunedì, 25 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Cervello, uno studio della scuola Imt e dell'Università di Pisa apre nuovi scenari

venerdì, 22 dicembre 2017, 12:10

Cosa nel nostro cervello rende possibile parlare e comprendere chi ci sta di fronte, funzioni cruciali nell'evoluzione e basilari per la vita di relazione? Nel 1861 il neurologo francese Pierre-Paul Broca scoprì che una piccola regione nella parte anteriore del cervello gestisce l'espressione di suoni, parole, frasi, pensieri. Basta una lesione di quest'area, non più grande del polpastrello del pollice, perché i nostri pensieri rimangano imprigionati dentro di noi. Pochi anni dopo Karl Wernicke scoprì che se una piccola area della corteccia situata più o meno all'altezza dell'orecchio subisce un danno, non riusciamo più a capire chi ci sta parlando. Dunque due piccole distinte aree del nostro cervello controllano come parliamo e come comprendiamo. Ma come mai sul piano clinico ci sono pazienti che riprendono a parlare o a capire quasi immediatamente dopo un ictus, altri che pur non riuscendo a parlare si esprimono cantando, oppure parlando in latino o in una lingua straniera che avevano studiato da giovani?

I risultati di una ricerca appena pubblicata dal Molecular Mind Laboratory (MoMILAB) della Scuola IMT Alti Studi di Lucca, in collaborazione con il Dipartimento di Filologia Letteratura e Linguistica dell'Università di Pisa, indicano ora che le due aree scoperte da Broca e da Wernicke non giocano ruoli così nettamente distinti, ma collaborano intimamente sia nella produzione sia nella comprensione del linguaggio. Un vero e proprio gioco di squadra.


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


domenica, 24 marzo 2019, 13:00

Successo per il concerto del Quartetto Rossini

Un Rossini adolescente, a tratti forse ingenuo nella scrittura, eppure dirompente nella sua originalità. È quello delle rare Sei sonate a quattro, eseguite venerdì sera in Sala Tobino a Palazzo Ducale


domenica, 24 marzo 2019, 11:35

Marco Onorati, un cervello in fuga che ha fatto ritorno

Dal 2008 un “cervello in fuga” prima a Milano come allievo della professoressa Cattaneo fino al 2013. Nell’agosto dello stesso anno si sposterà in America presso il Dipartimento di Neuroscienza, Yale University, nel laboratorio diretto dal Prof. Nenad Sestan, fino al 2018. Dopodiché torna a Pisa


prenota_spazio


domenica, 24 marzo 2019, 11:19

Elena Cattaneo, la sfida come regola di vita

La senatrice Elena Cattaneo è docente universitaria, farmacologa e biologa. Nota internazionalmente per le sue ricerche sulle cellule staminali, è a capo di numerosi team di ricercatori e ha all’attivo oltre cento pubblicazioni scientifiche


domenica, 24 marzo 2019, 09:48

A Collezionando laboratori per tutte le età grazie all'Orange Team LUG

Anche quest'anno una preziosa riconferma a Collezionando: è infatti presente l'Orange Team LUG (Lego User Group Italia) con tanti laboratori per bambini e non solo, come dimostrano le persone di varie età che si sono alternate nella giornata iniziale della manifestazione ai tavoli pieni di mattoncini Lego


domenica, 24 marzo 2019, 09:46

Tanti piccoli costruttori di robot ritirano il loro attestato a Collezionando

Tanti bambini sono arrivati sabato 23 marzo al Polo Fiere per la manifestazione di Collezionando per ritirare l'attestato di ritrattista e costruttore di robot. Ma di cosa si tratta esattamente^ Ce lo ha spiegato Maria Novella Dogliotti, responsabile Polo Fiere


domenica, 24 marzo 2019, 09:43

Presente una miniatura della tribuna della Lucchese nell'angolo Subbuteo di Collezionando

Le miniature dei giocatori e della tribuna della Lucchese degli anni '90 che fanno bella mostra all'angolo Subbuteo dentro Collezionando al polo Fiere hanno suscitato stupore e curiosità tra i visitatori della mostra


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px