Anno 7°

martedì, 31 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Dillo in sintesi 2018: Ted Talk e l'opera lirica più breve del mondo per il festival delle brevità intelligenti

mercoledì, 31 gennaio 2018, 14:00

Dieci incontri in tre giorni per parlare di sintesi, a 360 gradi. Dieci appuntamenti dedicati alla brevità nella musica con “Taci”, l'opera lirica più breve del mondo composta da Girolamo Deraco; nel cinema, con la regista Cristina Puccinelli e la proiezione - in anteprima nazionale - di un nuovo trailer di “Stones in Lucca”; nella scienza, con un appuntamento dedicato alle onde gravitazionali realizzato in collaborazione con Ego Virgo di Cascina; nella televisione e nel giornalismo sportivo con Giorgio Simonelli e un ospite a sorpresa. E poi, la novità assoluta dello sbarco a Lucca di un fenomeno mondiale che mira a diffondere innovazione in soli 18 minuti: i TED talk. Tutto questo è “Dillo in sintesi – Festival delle brevità intelligenti” che si terrà a Lucca il 23, 24 e 25 febbraio.

Promosso e organizzato dall'associazione “Dillo in sintesi” con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e la collaborazione di comune di Lucca, Ufficio Scolastico Provinciale e Fondazione UIBI, “Dillo in sintesi” taglia il traguardo della terza edizione con alcune importanti novità e ospiti di rilievo.

Il programma è stato presentato questa mattina (31 gennaio) dal presidente dell’Associazione Alessandro Sesti insieme all’assessora Ilaria Vietina, al direttore della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Lucia Corrieri Puliti e al dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Donatella Buonriposi. Con loro anche il compositore Girolamo Deraco, direttore artistico dell’associazione Cluster.

Nata da un'idea del vignettista e scenografo Alessandro Sesti, “Dillo in sintesi” è la prima manifestazione italiana che si occupa della valorizzazione della brevità ed è pensata come contenitore di eventi e conferenze legati alla sintesi, per facilitarne la comprensione e l’applicazione. Con un occhio di riguardo per i giovani e il mondo della scuola.

 

LA SINTESI (DI VALORE) NEI TED TALK – TED (acronimo per Technology Entertainment Design) è una conferenza che si tiene ogni anno a Monterey, in California e, recentemente, ogni due anni in altre città del mondo. I relatori sono esponenti dell’eccellenza in ogni campo: scienziati, geni della tecnologia, grandi comunicatori, artisti, pensatori, scrittori che raccontano la propria esperienza, la storia di un’idea e ne presentano il valore intrinseco e quello che potenzialmente può rivestire per il futuro di tutti. E lo fanno in sintesi, con interventi di poco meno di 20 minuti e video al massimo di 10 minuti, che sono i tempi giusti per mantenere alta la concentrazione dell'ascoltatore. A livello globale, i video tratti da questa iniziativa stanno avendo un successo incredibile sul web e i numeri degli appassionati di questo nuovo modo di comunicare (oltre 8 milioni nel mondo, più di 300 mila solo in Italia) sono impressionanti. “Dillo in sintesi” porta per la prima volta a Lucca questo fenomeno mondiale e lo propone ai più giovani, nella speranza di attivare un circuito virtuoso di brevità e intelligenza. Lo fa coinvolgendo TEDxYouth@Bologna, il concorso nazionale nato dal protocollo d’intesa firmato nel 2016 dal MIUR e l'organizzazione americana no profit TED.  

DILLO IN SINTESI... A SCUOLA – Sono quattro gli appuntamenti mattutini dedicati agli studenti delle scuole superiori, due dei quali incentrati sul TED.

La mattina di venerdì 23 febbraio alle 10 al Liceo scienze delle applicate “Fermi-Giorgi”, l'intervento di Fabio Ferri, multimedia editor della casa editrice Mondadori, che insegnerà ai ragazzi come si prendono appunti e come si fa una sintesi efficace, anche con metodi come le mappe mentali.

Alle 11 al Liceo Scientifico “Vallisneri”, Jacopo Teneggi, membro del team di TEDxReggioEmilia e collaboratore di TEDxYouth@Bologna, introdurrà i ragazzi al Ted talk con un intervento dal titolo “Come trasformare la tua passione in un'idea di valore”.

Sabato 24 febbraio, alle 10, al Liceo Classico “N. Machiavelli” ancora un Ted con “Humans to Humans: Il confronto tra generazioni diverse, nell’era della comunicazione digitale” moderato da Valentino Magliaro, Civic Leader della Fondazione Obama e PR Manager del gruppo editoriale Spaggiari (evento realizzato in collaborazione con la Fondazione UIBI).

In contemporanea, al Liceo sportivo “Fermi”, Giorgio Simonelli, critico televisivo, docente di Giornalismo radiofonico e televisivo e di Storia della radio e della televisione all’Università Cattolica di Milano, terrà una conferenza dal titolo “Sintesi e creatività negli high-light calcistici”. Un'occasione unica per i ragazzi per addentrarsi nei segreti del giornalismo sportivo con uno dei massimi esperti italiani di storia della televisione, ospite e opinionista della trasmissione di approfondimento TvTalk. 

“TACI!”, L'OPERA LIRICA PIU' BREVE DEL MONDO – “Taci!”, 'minimonodramma' per voce orchestra scritto dal compositore lucchese e direttore artistico dell’associazione Cluster – Musica Contemporanea, Girolamo Deraco, è entrato nella storia della musica perché è l'opera lirica più breve mai scritta ed eseguita.

Il componimento - «gesto lirico assoluto» come la definisce il suo autore - andrà in scena venerdì 23 febbraio alle 19 al Teatro del Giglio. Sul palco, l'Orchestra Sinfonica Città di Grosseto diretta dal maestro Diego Sánchez Haase (direttore dell’Orquesta Sinfonica del Congreso Nacional del Paraguay) e il soprano Maria Elena Romanazzi.

Primo premio ex-equo al concorso di composizione operistica “Bartok plusz” al Miskolci Operafesztivál in Ungheria, nel giugno del 2013, “Taci!” è stata selezionata per il Festival Play It a Firenze nel 2014 e vanta anche il primato dell'opera più eseguita in una sola serata, con ben 17 repliche.

Finalmente anche nella nostra città – grazie alla Fondazione Banca del Monte di Lucca - sarà possibile assistere (e in un certo senso “prendere parte”) a un evento costruito intorno a un monito, «Taci!», molto usato nel melodramma italiano e a cui Deraco, con coraggio e creatività, restituisce la dimensione legata al “qui e ora”.

“Dillo in sintesi” si chiuderà domenica 25 febbraio alle 17 nella chiesa di San Francesco con ospite speciale, un personaggio della televisione, campione di sintesi, il cui nome sarà svelato dagli organizzatori tra qualche giorno, insieme ad altri piccoli dettagli del Festival.

Le conferenze nelle scuole sono riservate agli studenti. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Per aggiornamenti sul programma www.dilloinsintesi.it .


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

esedra

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 31 marzo 2020, 13:43

Anche in tempo di Covid-19 la Fondazione Ragghianti non si ferma

Stiamo vivendo tempi eccezionali. Anche la biblioteca e gli uffici della Fondazione Ragghianti, a seguito del DPCM dell’11 marzo 2020, sono chiusi al pubblico


domenica, 29 marzo 2020, 17:49

Teatro del Giglio, distanti ma uniti: al via lunedì 30 marzo un nuovo palinsesto social

Il Teatro del Giglio, grazie a un'idea del suo direttore artistico Aldo Tarabella, ha messo a punto una serie di appuntamenti per tenerci virtualmente uniti, nell'attesa di ritrovarci tutti finalmente di nuovo insieme nel nostro amato teatro, fisicamente chiuso ma al contempo ancora forte, vivo e attivo


prenota_spazio


domenica, 29 marzo 2020, 16:50

Il mondo della lettura ai tempi del Covid-19

Seduti al tavolo della biblioteca e circondati da innumerevoli libri di ogni genere, i membri dell'associazione portano sempre al centro dell'attenzione le loro poesie, vecchi elaborati o racconti del proprio vissuto


sabato, 28 marzo 2020, 09:38

La DAD: docenti e discenti nella scuola in absentia

Dopo i primi giorni di frenesia in cui docenti e studenti sono stati chiamati dalla contingenza ad una nuova sfida, stimolante ma piena di nuovi problemi da risolvere


venerdì, 27 marzo 2020, 17:32

Anche gli iscritti alla biblioteca della Fondazione Ragghianti possono accedere alla biblioteca digitale

Anche la biblioteca della Fondazione Ragghianti aderisce al servizio della biblioteca digitale della Regione Toscana (MLOL) con accesso libero 24 ore su 24 e tutti i giorni della settimana. Con MediaLibraryOnLine è possibile leggere gratuitamente quotidiani, riviste, e-book da casa, ascoltare audiolibri, vedere film e frequentare corsi a distanza


mercoledì, 25 marzo 2020, 14:02

Dalla Cina con amore, il dono dello studente Liang Wu alla Scuola IMT

"Dopo l'incubo arriverà la primavera". Con questo messaggio di speranza e la spedizione di 150 mascherine, lo studente Liang Wu mostra la sua affettuosa solidarietà alla comunità accademica


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px