Anno XI

lunedì, 18 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Concerto di pasqua in San Francesco con Giuseppe Verdi

lunedì, 26 marzo 2018, 12:41

Un appuntamento atteso. Come ogni anno il mercoledì della Settimana Santa vede protagonista la musica nella Chiesa di San Francesco per il tradizionale Concerto di Pasqua, organizzato dalla Filarmonica “Gaetano Luporini” di San Gennaro, che il 28 marzo (ore 21) arriverà alla sua quinta edizione grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Di Alfred Reed, Giuseppe Verdi ed Emilio Citti le composizioni proposte durante la serata. Reed è stato uno degli autori più prolifici – e più pubblicati – del ventesimo secolo; alla sua morte, nel 2005, si stima che avesse ancora accumulato commissioni per lavorare oltre i centoquindici anni. Della sua sterminata produzione si propone Allelujah! Laudamus Te, una dei brani più eseguiti negli stati uniti durante il periodo pasquale.

Giuseppe Verdi non ha certo bisogno di presentazioni. Sarà comunque un’occasione eccezionale questa per ascoltare i suoi Quattro pezzi sacri: Ave Maria, Stabat Mater, Laudi alla Vergine Maria e Te Deum, composti nel 1898, quando Verdi è un venerabile maestro di 85 anni ancora geniale e attivo. Anche quest’anno dunque un’esecuzione inedita per la quale il Maestro concertatore Giampaolo Lazzeri ha ancora una volta proposto una strumentazione perfettamente declinata per l’organico a sua disposizione, mettendo in scena di fatto "pezzi unici" in prima esecuzione. Una rilettura che ha suscitato l’attenzione del mondo accademico, come dimostra l’interesse del Professor Stefano Ragni, docente al Conservatorio e all’Università per Stranieri di Perugia, e soprattutto la presenza, prevista di Gaia Maschi Verdi, discendente del grande compositore di Busseto.

Conclude il programma Venite, famiglie tutte delle genti, ‘mottettone’ che Don Emilio Citti ha composto per la Santa Croce del 2008, posto a conclusione gioiosa del concerto, con l’invito invito pressante e accorato rivolto a tutte le genti, a venerare la Croce del Signore e l’Alleluya del poderoso finale. 

Un grande spettacolo di fede e musica, che vedrà il Maestro Lazzeri dirigere la Filarmonica “Luporini”, in questo caso affiancata dalla Cappella musicale della Cattedrale di San Miniato e dalla Corale «San Genesio» della Diocesi di San Miniato, dirette dal maestro Carlo Fermalvento.

Un concerto ormai divenuto tradizione, come ormai tradizione è l’originalità delle concertazioni proposte, che anno dopo anno vedono un’Associazione, la Filarmonica, basata prevalentemente sul volontariato, offrire al pubblico un'esecuzione assolutamente inedita che nessuno ha mai realizzato.

L’ingresso è libero e gratuito. I biglietti saranno disponibili, fino a esaurimento posti, presso la reception IMT (Piazza San Francesco) a partire dalle ore 19 del 28 marzo.

 


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


sabato, 16 gennaio 2021, 17:47

Lucca città dell’apprendimento permanente: avviato percorso

Lucca è stata riconosciuta dall’Unesco come Learning City ed è stata inserita nell’omonima rete internazionale. Una rete di 230 città in 64 paesi del mondo, fra cui - per parlare delle città italiane - Torino, Fermo, Palermo e Trieste


sabato, 16 gennaio 2021, 15:46

Puccini e la sua Lucca record: oltre 450 mila views per gli streming dei concerti

Infrangere record anche in un momento di piena crisi per l'intero comparto culturale e turistico: il Puccini e la sua Lucca International Festival, adattatosi alla nuova formula dei concerti in streaming, ci sta riuscendo benissimo


prenota_spazio


venerdì, 15 gennaio 2021, 17:01

“Maledizione”, il nuovo singolo del cantautore lucchese Francesco Sgrò

Francesco Sgrò nasce a Lucca, dove studia pianoforte e chitarra. Appena diplomato lascia la città e si chiude in una casa di studenti a Bologna, dove si laurea in Filosofia e poi nella magistrale di Lettere Moderne e dove tutt’ora vive


venerdì, 15 gennaio 2021, 13:11

Il Quartetto per la fine del Tempo di Messiaen

Durante il concerto, in esclusiva per il pubblico dell'AML, verranno presentate quattro illustrazioni originali di Mimmo Paladino dedicate all'opera di Messiaen


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:34

Fondazione Pera: Pietro Ichino presenta il suo ultimo libro

La presentazione inizierà alle ore 17.30 e si svolgerà online, sulla piattaforma ZOOM. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario iscriversi entro il 19 gennaio


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:20

Cultura ed eventi, appello del Real Collegio: “Servono coraggio e spirito di collaborazione”

Il presidente dell'ente morale, Francesco Franceschini, ripercorre con una lettera aperta alla città gli effetti della lunga convivenza col Covid-19, che ha pesantemente condizionato tutte le attività culturali e creative e ha ridotto la socialità, con riflessi negativi sulla vita delle persone e sull’economia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px