Anno 7°

lunedì, 15 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

A Lucca la proiezione del documentario “Con le mani e con il cuore”

mercoledì, 16 maggio 2018, 09:15

Dopo il successo di “Era il pane dei poveri”, di “A ferro e fuoco”  e “Nero come il carbone” di cui la Rai  ha acquisito i diritti di trasmissione (tutti già andati in onda sulla Rai nel programma Geo), ora è la volta di “Con le mani e con il cuore”, prodotto da “Akka. Di. mediavideo”  il quale sarà proiettato in visione pubblica, alle ore 17,00 di sabato 19 maggio nella sala conferenze  della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, in via S. Micheletto.

Questa volta il regista lucchese Roberto Giovannini, che ha al suo attivo oltre 60 documentari, realizzati per lo più nel sud del mondo, ha realizzato in edizione Home Video il quarto DVD edito ed appartenente alla collana del Museo del castagno,  nel quale documenta il lavoro di ben 23 vecchi mestieri,  molti dei quali stanno per scomparire; un vero salvataggio che poi il museo mette in particolare  a  disposizione delle scuole.

Per oltre un anno Giovannini, insieme ad Angelo Frati ha seguito nelle loro attività questi “artisti”, riuscendo così a cogliere i segreti del loro lavoro.

Il documentario è stato realizzato con il patrocinio della provincia di Lucca, del comune di Pescaglia, dell’Unione dei Comuni della Media Valle, del Club Unesco Lucca, dalla Sezione “Val di Roggio” dell’Istituto Storico Lucchese, della Fondazione Banca del Monte e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Alla presentazione naturalmente saranno presenti anche tutti gli artigiani.

Il documentario sarà presentato dal dottor Massimo Marsili, direttore della Fondazione Giacomo Puccini.


Questo articolo è stato letto volte.


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


celsius


lunedì, 15 ottobre 2018, 15:09

Cyber security: ruolo chiave della Scuola IMT

Al taglio del nastro hanno partecipato il Direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca Pietro Pietrini, i rettori dell'Università di Pisa Paolo Maria Mancarella e dell'Università di Siena Francesco Frati, Rosario Pugliese su delega del rettore dell'Università di Firenze e il direttore Iit-Cnr Domenico Laforenza


lunedì, 15 ottobre 2018, 12:14

All'Auditorium "Boccherini" tre violinisti per una maratona tutta dedicata a Bach

Tre giovani violinisti per un concerto tutto dedicato a Johann Sebastian Bach. Martedì 16 ottobre alle 18, all’Auditorium “Boccherini”, Tommaso Bruno, Alice Palese e Dawon Ghang e si esibiranno in “Bach 6 solo – Maratona bachiana…”, nuovo appuntamento con la stagione Open, organizzata dall’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini”


prenota_spazio


lunedì, 15 ottobre 2018, 10:17

Il Liceo Artistico di Lucca vince il “Premio Scuola Digitale"

Si è svolta sabato 13 ottobre, al Real Collegio, la manifestazione conclusiva della fase provinciale “Premio Scuola Digitale”. Dopo una prima selezione, sono arrivate in finale sei scuole superiori della provincia di Lucca e tre della provincia di Massa Carrara


lunedì, 15 ottobre 2018, 10:02

Torna "A colpi di Pennarello", special guest Alessandro Sesti

Torna A colpi di Pennarello, la performance artistica dei cinque "Cavalieri della Magione del Tau",Elena De Nard, Riccardo Innocenti, Gabriele Muratori, Riccardo Pieruccini e Simone Togneri. Il quarto round è fissato per venerdì 19 ottobre, dalle ore 18.30 fino a mezzanotte, a La Magione del Tau in piazza Ricasoli, 7...


lunedì, 15 ottobre 2018, 09:23

Flavia Piccinni vince il premio Essere Donna Oggi con "Bellissime"

Il libro della scrittrice Flavia Piccinni continua a riscuotere interesse e consensi. Dopo la vittoria al Premio Croce e al Premio Enea, l'autrice viene infatti insignita del Premio Essere Donna 2018 per la saggistica con il suo Bellissime (Fandango Libri, pp.


domenica, 14 ottobre 2018, 17:30

38 anni fa la morte annunciata di un vescovo scomodo. Oggi la sua canonizzazione

Monsignor Oscar Romero. Con lui vescovo, profeta ed ora martire, si spense una voce tanto moderata nei toni quanto radicale nei contenuti, che aveva aiutato il risveglio della coscienza non solo religiosa, ma politica e civile dei campesinos e di tutti gli oppressi salvadoregni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px