Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Lucca capitale mondiale della 'Paper art'

venerdì, 25 maggio 2018, 14:14

di andrea salerno

La lucchesia e la carta, un binomio inscindibile cominciato nel 1300 – anno in cui si iniziò a fabbricarla - e che si rafforza sempre di più. Infatti, stamattina, presso Palazzo Ducale, si è tenuta la conferenza di presentazione della nona edizione di Cartasia che, per accrescere il pluriennale legame con la città che la ospita dal 2004, ha cambiato nome in “Lucca Biennale – Paper Art Design”.

Protagonisti della conferenza, sono stati il direttore generale di Lucca Biennale, Emiliano Galigani e l'assessore alla cultura del comune di Lucca, Stefano Ragghianti.

Ragghianti ha evidenziato l'importanza dell'inserimento del nome di Lucca nel nome della manifestazione, spiegando che la carta, la cultura e la storia siano peculiarità fortemente interconnesse nella città dall'arborato cerchio, che quindi è la cornice naturale per ospitare la manifestazione.

Tema di questa nona edizione della biennale, che si svolgerà dal 4 agosto al 27 settembre, sarà “Caos e silenzio”. Le opere che arriveranno da ogni continente, verranno esposte sia all'aperto sia nelle mostre in programma a Palazzo Ducale e all'ex Cavallerizza. Il direttore dell'evento ha poi affermato che saranno esposte all'esterno delle opere monumentali in carta, capaci di resistere alle intemperie.

Cultura, innovazione, sostenibilità e tradizione saranno, dunque, le parole chiave di questa kermesse che, per la prima volta avrà un paese ospite, ossia la Cina. La scelta non è stata casuale, poiché, il paese asiatico è stato il primo a creare la carta, nel primo secolo d.C. Le università Tongji, di Shanghai, e Tsinghua, di Pechino, creeranno un'architettura in cartone che potrà essere ammirata nel centro storico. Durante la manifestazione, per di più, sarà premiato James Lake, uno dei più apprezzati artisti al mondo di paper art.

Ma le novità non si esauriscono qui. Difatti, questa nona edizione di Cartasia, prevederà una forte sinergia con il Bass 2018, in programma a Lucca nello stesso periodo. L'assessore Ragghianti, dopo aver confermato la fondamentale importanza che riveste, storicamente, la carta per il territorio lucchese, si è complimentato per questa collaborazione, sottolineando come la convivenza di ambiti diversi, come l'arte visiva e la musica, porti ad un potenziamento degli eventi stessi.

Infine, vista la sua presenza in sala, è stato chiamato in causa Gabriele Ragghianti, responsabile del Bass 2018. Anch'egli si è detto soddisfatto dell'atmosfera positiva con cui si è stabilito il contatto con Lucca Biennale. Poi, ha anticipato che ci saranno degli appuntamenti che vedranno protagonisti i musicisti e le sculture.

Il programma dell'evento, sarà disponibile a breve sul sito www.luccabiennale.it. Inoltre, Galigani, ha promesso di impegnarsi affinché le fasce più deboli abbiano l'opportunità di entrare gratuitamente alle mostre indoor previste.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 4 dicembre 2020, 16:18

Fondazione Ragghianti, Giornata del Contemporaneo 2020: visita virtuale alla mostra sospesa a causa dell’emergenza sanitaria

La Fondazione Ragghianti partecipa alla 16^ "Giornata del Contemporaneo", la grande manifestazione promossa da AMACI, l’Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani, offrendo la possibilità di visitare virtualmente la doppia mostra L’avventura dell’arte nuova | anni 60-80 Cioni Carpi | Gianni Melotti curata da Angela Madesani e da Paolo Emilio Antognoli


mercoledì, 2 dicembre 2020, 16:45

Il duo cameristico "The girls in the Magnesium Dress" protagonista di un evento streaming

“XXI Ars Nova – How I met Puccini” è un format totalmente nuovo che reinterpreta lo streaming combinando la serie TV educativa con il recital dal vivo, ripercorrendo i dieci titoli del catalogo pucciniano, da Le Villi a Turandot, con appuntamenti da 45 minuti ciascuno, programmati a cadenza bisettimanale da...


prenota_spazio


mercoledì, 2 dicembre 2020, 10:41

Scuola IMT: Giada Lettieri vince il prestigioso Premio SIPF Junior 2020

Un altro prestigioso riconoscimento per Giada Lettieri. Questa volta, la giovane ricercatrice del Molecular Mind Laboratory (MoMi Lab) della Scuola IMT vince il Premio SIPF Junior 2020 della Società Italiana di Psicofisiologia e Neuroscienze Cognitive (SIPF)


mercoledì, 2 dicembre 2020, 10:02

Uscito libro su un'esperienza giornalistica studentesca negli anni '60 a Lucca

Il Centro per la Cultura e il Dialogo dell’Arcidiocesi di Lucca ha reso possibile l’uscita del libro di Giovanni Macchia «Il Tornasole. Una singolare esperienza di giornalismo studentesco» (reperibile alla Cooperativa fra il Clero, in via dell’arcivescovato a Lucca 31; tel. 0583491518)


martedì, 1 dicembre 2020, 16:29

"Basta censura in Tv", parola di Vito Monaco dal Canale Italia 83

"La verità disturba sempre un po' qualcosa", lo afferma Vasco Rossi in una delle sue ultime canzoni. E chi meglio del Komandante, che non ha mai avuto paura di dire il suo pensiero, poteva cominciare ciò di cui stiamo per parlare - per l'appunto la verità


lunedì, 30 novembre 2020, 11:01

Gli studenti salvano l'organo di Puccini

L'idea della II B di Mutigliano vince il primo premio del XL Concorso Artigianato e Scuola. Il progetto dell'impresa cooperativa simulata, presentato nell'ambito di "Verso Toscana 2030", si propone di recuperare il prezioso strumento


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px