Anno 7°

lunedì, 18 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Lucca capitale mondiale della 'Paper art'

venerdì, 25 maggio 2018, 14:14

di andrea salerno

La lucchesia e la carta, un binomio inscindibile cominciato nel 1300 – anno in cui si iniziò a fabbricarla - e che si rafforza sempre di più. Infatti, stamattina, presso Palazzo Ducale, si è tenuta la conferenza di presentazione della nona edizione di Cartasia che, per accrescere il pluriennale legame con la città che la ospita dal 2004, ha cambiato nome in “Lucca Biennale – Paper Art Design”.

Protagonisti della conferenza, sono stati il direttore generale di Lucca Biennale, Emiliano Galigani e l'assessore alla cultura del comune di Lucca, Stefano Ragghianti.

Ragghianti ha evidenziato l'importanza dell'inserimento del nome di Lucca nel nome della manifestazione, spiegando che la carta, la cultura e la storia siano peculiarità fortemente interconnesse nella città dall'arborato cerchio, che quindi è la cornice naturale per ospitare la manifestazione.

Tema di questa nona edizione della biennale, che si svolgerà dal 4 agosto al 27 settembre, sarà “Caos e silenzio”. Le opere che arriveranno da ogni continente, verranno esposte sia all'aperto sia nelle mostre in programma a Palazzo Ducale e all'ex Cavallerizza. Il direttore dell'evento ha poi affermato che saranno esposte all'esterno delle opere monumentali in carta, capaci di resistere alle intemperie.

Cultura, innovazione, sostenibilità e tradizione saranno, dunque, le parole chiave di questa kermesse che, per la prima volta avrà un paese ospite, ossia la Cina. La scelta non è stata casuale, poiché, il paese asiatico è stato il primo a creare la carta, nel primo secolo d.C. Le università Tongji, di Shanghai, e Tsinghua, di Pechino, creeranno un'architettura in cartone che potrà essere ammirata nel centro storico. Durante la manifestazione, per di più, sarà premiato James Lake, uno dei più apprezzati artisti al mondo di paper art.

Ma le novità non si esauriscono qui. Difatti, questa nona edizione di Cartasia, prevederà una forte sinergia con il Bass 2018, in programma a Lucca nello stesso periodo. L'assessore Ragghianti, dopo aver confermato la fondamentale importanza che riveste, storicamente, la carta per il territorio lucchese, si è complimentato per questa collaborazione, sottolineando come la convivenza di ambiti diversi, come l'arte visiva e la musica, porti ad un potenziamento degli eventi stessi.

Infine, vista la sua presenza in sala, è stato chiamato in causa Gabriele Ragghianti, responsabile del Bass 2018. Anch'egli si è detto soddisfatto dell'atmosfera positiva con cui si è stabilito il contatto con Lucca Biennale. Poi, ha anticipato che ci saranno degli appuntamenti che vedranno protagonisti i musicisti e le sculture.

Il programma dell'evento, sarà disponibile a breve sul sito www.luccabiennale.it. Inoltre, Galigani, ha promesso di impegnarsi affinché le fasce più deboli abbiano l'opportunità di entrare gratuitamente alle mostre indoor previste.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


brico


celsius


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


domenica, 17 novembre 2019, 18:43

Alla Fondazione Ragghianti l’arte è (anche) a misura di bambino

Si è svolto ieri pomeriggio il primo laboratorio “Lucca in viaggio nel tempo!” abbinato alla mostra «Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana» attualmente in corso sino al 6 gennaio 2020, organizzato dal dipartimento educazione e didattica della Fondazione Ragghianti, in cui Federica Chezzi e Angela Partenza hanno magicamente guidato i...


domenica, 17 novembre 2019, 18:43

Insieme per mettere in mostra la Bellezza!

Scuolina Raggi di Sole, Amnesty International, Unicef, Azienda Sanitaria Usl Lucca, Comune, Provincia, Cesvot, Lucca. Comics And Games insieme per donare "Attimi di Bellezza" e dare voce ai ragazzi e ai bambini


prenota_spazio


domenica, 17 novembre 2019, 15:31

Un Falstaff in sintesi al Giglio

Va in scena al Teatro del Giglio di Lucca lo spettacolo di prosa "Falstaff e il suo servo", regia di Nicola Fano e Antonio Calenda. Sul palcoscenico due protagonisti di prim'ordine, Franco Branciaroli e Massimo De Francovich, rispettivamente nei panni di Falstaff e del servo


domenica, 17 novembre 2019, 10:35

“L'avvento della fabbrica nella Lucca industriosa di fine 800”

Francesco Petrini, presidente dell'Associazione Custodi della Città per gli Stati Generali sulla Cutura, ringrazia la compagnia dei balestrieri per l'opportunità offerta di poter tenere una conferenza nei suoi locali


sabato, 16 novembre 2019, 14:27

Concerto del Corpo Musicale "G.Puccini" al Teatro del Giglio

Sabato 23 novembre il Corpo Musicale “G. Puccini” di Nozzano Castello, con il patrocinio del comune di Lucca e del Teatro del Giglio si esibirà in un concerto per festeggiare i 120 anni di fondazione della storica Associazione Musicale lucchese e il 200° anniversario del Teatro


sabato, 16 novembre 2019, 13:39

Jazz e pop: due serate di musica per il Premio Massara

Si terrà a Lucca la terza edizione del Premio internazionale “Pino Massara”, riservato a giovani autori musicisti di Pop e di Jazz. Due serate di grande musica, il 21 e 22 novembre, nell’Auditorium del Suffragio dell’Istituto Musicale Boccherini, in cui ragazze e ragazzi under 35 si troveranno in gara valutati...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px