Anno 7°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Paesaggio sacro e architettura cristiana nella prefettura di Nagasaki

sabato, 30 giugno 2018, 11:47

Paesaggio sacro e Architettura cristiana nella prefettura di Nagasaki. Il progetto di questa ricerca ha avuto inizio a Lucca nel 2009. Nel centro storico della città, in via Guinigi, si trova una lapide che ricorda di un domenicano martirizzato a Nagasaki.

Da oggi i siti del cristianesimo nascosto nella prefettura di Nagasaki in Giappone sono patrimonio dell'umanità.

L'opera

[...] La Commissione del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, che ha avuto luogo a Manama in Bahrain dal 24 giugno scorso, ha finalmente approvato che i Siti cristiani nascosti nella regione di Nagasaki, nei quali sono incluse sette chiese dell'arcidiocesi di Nagasaki, siano inseriti nella lista del Patrimonio Mondiale. Siamo felici e riconoscenti a tutti quelli che hanno contribuito a un buon risultato come questo [...] Così scrive Joseph Mitsuaki Takami, arcivescovo di Nagasaki, nella presentazione al volume Paesaggio sacro e Architettura cristiana nella prefettura di Nagasaki di Olimpia Niglio, membro ICOMOS e dell'International Scientific Committee on Places of Religion and Ritual (Corea) e la cui attività di ricerca abbraccia temi inerenti la storia dell'architettura tra Estremo Occidente ed Estremo Oriente. Da anni accademicamente impegnata tra Giappone e Colombia la studiosa italiana ha collaborato anche alla revisione dei reports (2015 e 2017) riguardanti proprio il progetto Hidden Christian Sites in the Nagasaki region.

Il volume Paesaggio sacro e Architettura cristiana nella prefettura di Nagasaki, che verrà pubblicato a pochi giorni dalla conferma dell'inserimento dei Siti cristiani nascosti nella regione di Nagasaki nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, intende così aprire una riflessione interculturale quale omaggio al riconoscimento internazionale del "cristianesimo nascosto", un'eredità che dal XVI secolo ha unito l'Occidente con l'Estremo Oriente. Il volume apre una riflessione interculturale sul riconoscimento internazionale del cristianesimo nascosto, un'eredità che dal XVI secolo ha unito l'Occidente con l'Estremo Oriente. Nel ripercorrere le tappe fondamentali di questo patrimonio, in prima istanza, vengono analizzati alcuni dei significativi fatti storici che hanno determinato l'incontro–scontro tra la comunità giapponese e i missionari occidentali, per poi proseguire con un più dettagliato riesame finalizzato a illustrare il patrimonio costruito e a indagare il paesaggio sacro, dimostrando l'importanza della valorizzazione di quegli aspetti intangibili che hanno reso davvero unica e straordinaria questa eredità culturale, simbolo, oggi più che mai, di un proficuo dialogo tra Oriente e Occidente.

L'autrice

Olimpia Niglio, architetto, Ph.D, ha conseguito il titolo di master in Management of Art and Cultural Heritage. Fellow Research, presso la Kyoto University in Giappone e docente presso la Pontificia Facoltà Teologica "Marianum". La sua attività di ricerca abbraccia i temi inerenti la storia dell'architettura tra Estremo Occidente ed Estremo Oriente, nel periodo della modernizzazione tra diciannovesimo e ventesimo secolo. È membro del ICOMOS e del ICOM.

I contributori

Joseph Mitsuaki Takami è arcivescovo di Nagasaki, la diocesi più grande del Giappone. Nato nel 1946 a Nagasaki da una famiglia di cristiani nascosti, è stato ordinato arcivescovo nel 2003 da Giovanni Paolo II. Nel 2016 ha annunciato la candidatura delle chiese di Nagasaki a patrimonio dell'Unesco e la prossima apertura di un museo dedicato ai cristiani nascosti. Inoltre, in occasione del 150° anniversario della scoperta dei criptocristiani, Takami ha indetto un sinodo diocesano incentrato sul futuro della Chiesa giapponese, che oggi si trova a fare i conti con la secolarizzazione che minaccia la vita spirituale.

Mons. Francesco Follo è stato ordinato nel 1970 e nominato viceparroco di San Marco Evangelista–Casirate d'Adda dal 1970 al 1976. È stato nominato osservatore permanente della Santa Sede presso l'UNESCO e l'Unione Latina, e come delegato ICOMOS l'11 maggio 2002. Il suo lavoro presso l'UNESCO è spiegato in uno dei suoi libri: La Paix en question, Paris 2011. È autore anche di: Mission et Cultures, Paris 2015; Meditiamo con Madre Teresa e Meditiamo con Papa Giovanni Paolo II, editi dai Paolini; hai inoltre curato la pubblicazione degli atti di vari colloqui da lui organizzati all'UNESCO.

Franco Cardini è stato presidente dell'associazione culturale "Identità europea". Fa parte del comitato dei garanti di "Biennale democrazia", è stato fondatore della rivista «Percorsi» e collabora frequentemente con il quotidiano "Avvenire". Da gennaio 2012 è entrato a far parte del comitato scientifico della rivista «Eurasia» e dal maggio 2012 è membro del collegio dei reggenti dell'Associazione "Fiorentini nel Mondo".

Informazioni presentazione e acquisto

Il volume sarà pubblicato da Aracne editrice nel mese di luglio 2018.
Sarà disponibile dal 31 luglio 2018 e acquistabile su http://www.aracneeditrice.it, presso le piattaforme di distribuzione libri e le librerie inserite nella rete vendita (http://www.aracneeditrice.it/aracneweb/index.php/rete-vendita.html) oppure scrivendo a info@aracneeditrice.it.

 


Questo articolo è stato letto volte.


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


lunedì, 22 aprile 2019, 14:29

"Così salvammo Lucca": mercoledì cerimonia pubblica per ricordare i quattro partigiani che salvarono Lucca dai bombardamenti

Saranno questi quattro partigiani a essere ricordati mercoledì 24 aprile con una cerimonia pubblica che vedrà anche la presenza dei familiari dei protagonisti di quella vicenda e degli studenti dell'Istituto superiore artistico che accompagneranno la giornata con alcune esibizioni musicali, letture e interpretazioni


lunedì, 22 aprile 2019, 10:43

Luca Piattelli consegna il Premio Wella a Rutger Hauer

L'affermato hair stylist e imprenditore toscano ha partecipato alla cerimonia di premiazione dedicata alla star protagonista del Lucca Film Festival – Europa Cinema consegnando personalmente un riconoscimento molto speciale


prenota_spazio


lunedì, 22 aprile 2019, 10:08

Al Palazzo delle Esposizioni di Lucca la street-art di Moneyless

"Moneyless - L'alchimista geometrico dell'arte urbana" è la mostra che dal 3 maggio al 9 giugno (con ingresso libero, dal martedì alla domenica, dalle 15,30 alle 19,30) sarà ospitata a Lucca al Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca


lunedì, 22 aprile 2019, 08:45

Cresce l'attesa per "Lucca Bimbi"

Dalla Jeep di Jurassic Park alla grande area preistorica, dalla parata dei personaggi Disney al percorso delle fiabe. Cresce l'attesa per "Lucca Bimbi", la più grande e unica manifestazione in centro città dedicata ai bambini (da 0 a 12 anni) e alle famiglie, che si terrà questo fine settimana, dalle...


domenica, 21 aprile 2019, 22:59

Presentato presso la sede dell’ANFI Lucca del libro di Pier Luigi Raggi, “La Garfagnana al fronte”

Si è svolto a Lucca, nella sede della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (ANFI), un convegno organizzato in collaborazione con l’Unione dei Comuni della Garfagnana per la presentazione del libro “La Garfagnana al fronte”, di Pier Luigi Raggi


domenica, 21 aprile 2019, 13:18

Film e musica ravvivano la notte di Lucca

Una simpatica serata mista tra musica e intrattenimento cinematografico, ha reso originale una delle tante notti lucchesi dedicate al divertimento. Lucca Cinema Effetto Notte ha concluso con successo l'ennesima edizione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px