Anno 7°

sabato, 23 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Il Festival: Virtuoso e Belcanto dal 16 al 29 luglio

venerdì, 13 luglio 2018, 19:24

di annalisa ercolini

Il Festival Virtuoso e Belcanto partirà lunedì 16 luglio e per due settimane, fino a domenica 29 luglio, la musica da camera sarà la padrona indiscussa in tutta la città di Lucca.

Questa mattina il direttore del Teatro del Giglio Manrico Ferrucci ha introdotto la presentazione del Festival: “In questa terza edizione c’è stato un lunghissimo lavoro spinti dalla passione e dalla conoscenza del mondo musicale. Una parte della manifestazione si è già svolta, ora si entra in un altro viaggio musicale differente da quelli presentati fin d’ora a Lucca.”

In realtà, durante tutto l’anno, a Lucca non manca mai la musica ma questo festival è eccezionale, forse come nessun altro, proprio perché la musica diffusa, vitale e gioiosa coinvolge maestri e allievi provenienti da tutto il mondo con la città. Difatti saranno presenti 29 grandi maestri e 135 talentuosi allievi originari di 36 paesi dei quattro continenti Europa, Asia, America e Oceania.

“Vorrei mettere in evidenza – interviene l’amministratore unico del Teatro, Giovanni Del Carlo – che questo Festival si inserisce in un percorso formativo dove ragazzi da tutto il mondo si ritrovano a Lucca per formarsi e crescere professionalmente insieme ad eccellenti insegnanti stranieri. In sostanza Lucca è un crocevia di formazione di alto livello. Altro aspetto importante è il coinvolgimento delle istituzioni e delle imprese private.”

“Indubbiamente numeri ragguardevoli, al pari dei più grandi festival internazionali di musica classica – interviene Giorgio Bartoli presidente della Camera di Commercio di Lucca -. Inoltre, la bellezza di questo spettacolo è che abbraccia la città, varie organizzazioni e coinvolge le persone.”

La programmazione concertistica, intensa e variegata, correda l’articolato programma di masterclass e concorsi, fulcro del festival, nato proprio per creare occasioni di formazione, conoscenza e collaborazione tra giovani musicisti e docenti di fama internazionale. Buona parte degli iscritti sono in età universitaria e il livello di preparazione è altissimo. “I nostri corsi di perfezionamento - spiega l’ideatore del festival e direttore artistico Riccardo Cecchetti – sono riservati solo a violino, viola e violoncello, musica da camera.”

In questi anni il festival ha avuto una risonanza così forte che “è stato necessario inserire un numero chiuso – sottolinea Cecchetti – altrimenti avremmo avuto molti più allievi.” In sostanza tutti quelli che partecipano al festival vivranno la città. “Ritorneranno anche alcuni allievi già famosi e altri particolarmente talentuosi, - prosegue Cecchetti - tanto per fare degli esempi: della classe di pianoforte avremo per la terza volta il belga Yannick Van De Velde, già vincitore nel 2016 del primo premio al concorso di Virtuoso e Belcanto e che ha appena debuttato come solista con i Berliner Philharmoniker. Poi, il pianista polacco Szymon Neehring vincitore del primo premio al Concorso Rubinstein 2017 e la giovanissima violinista sud coreana Haim Choi.”

Il supporto di molti patterns importanti come Bio Natura e tanti altri “hanno permesso di dare premi rilevanti sia in denaro che in strumenti musicali – sottolinea Cecchetti – ad esempio per il primo premio del concorso violinisti ci sarà un violino della Scuola internazionale di liuteria di Cremona.”

Quest’anno vi sarà anche un’altra novità il primo workshop di fotografia di eventi musicali tenuto da Peter Adamik, fotografo ufficiale di Virtuoso e Belcanto. Questo percorso verterà sulla fotografia classica con un seminario di 24 ore in tre giorni. I partecipanti potranno fotografare, sotto la supervisione di Adamik, i giovani musicisti sul palco e dietro le quinte durante le prove e i concerti.

“Sono molto contento di Virtuoso e Belcanto – interviene il sindaco Tambellini - perché procedendo negli anni si affina sempre di più e poi perché un’iniziativa come questa si è innestata nel contesto lucchese. E’ bello che tutto il territorio sia partecipe dell’iniziativa stessa. Lucca è di fatto città della musica e spero che la città tutta partecipi attivamente. Un ringraziamento a tutti gli sponsor come Bio Natura che hanno capito la specificità di quello che si stava facendo, non era scontato.”

 

Di seguito l’elenco dei premi offerti dai vari sponsor:

1. Pianoforte – dedicato a F. Liszt

  • 1° premio: € 2.500 Offerti da Richard & Maria Allwine

  • 2° premio: € 1.500 Offerti da Ego Wellness Resort

  • 3° premio: € 1.000 Offerti da Fabio Francesconi Srl

2. Violino – dedicato a N. Paganini

  • 1° premio: Violino offerto dalla Scuola di Internazionale di Liuteria di Cremona

  • 2° premio: € 1.500

  • 3° premio: € 1.000 Offerto da Musicherie di Antonio Bonacchi

3. Viola – dedicato ad A. Rolla

  • 1° premio: € 1.000 Offerti dalla Associazione Piero Farulli - La Musica un bene da restituire ONLUS + un arco offerto dalla Fondazione Lucchi

  • 2° premio: € 1.500

  • 3° premio: € 1.000

4. Violoncello – dedicato a L. Boccherini

  • 1° premio: Arco Jean-Luc Tauziede – Offerto dal medesimo

  • 2° premio: Arco offerto dalla Fondazione Lucchi

  • 3° premio: € 1.000

5. Musica da Camera – Premio Luigi Boccherini

  • 1° premio: € 5.000

  • 2° premio: € 3.000

  • 3° premio: € 2.000

  • Premio Adolfo Betti: € 3.000 per il miglior quartetto d’archi, offerto da Animandoe Associazione Lucchesi nel Mondo

Tutti i dettagli sul sito www.virtuoso.events/programma.php

 


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 22 febbraio 2019, 12:31

Le Variazioni Goldberg con tre solisti dell'orchestra della Scala

Tre prime parti dell'Orchestra del Teatro alla Scala per interpretare uno dei capolavori di Johann Sebastian Bach: le Variazioni Goldberg. Domenica 24 febbraio, alle 17, Laura Marzadori (violino), Elena Faccani (viola) e Massimo Polidori (violoncello) saranno ospiti della stagione cameristica dell'Associazione musicale lucchese


giovedì, 21 febbraio 2019, 14:01

Meet Lucca Tourism, dal 28 febbraio al 2 marzo al Real Collegio

Si terrà a Lucca, presso il Real Collegio, il Meeting Internazionale degli Itinerari Culturali – Meet Tourism Lucca - dal 28 febbraio al 2 marzo. L'evento è stato presentato oggi a Palazzo Strozzi Sacrati


prenota_spazio


giovedì, 21 febbraio 2019, 12:19

A Palazzo Ducale la presentazione del volume su Giacomo Sardini

Sabato 23 febbraio, alle 16.30, nella Sala del Trono di palazzo Ducale, si presenta un nuovo libro, realizzato da Paolo Bertoncini Sabatini e da Paola Betti, che racconta le vicende personali e culturali di questo personaggio


giovedì, 21 febbraio 2019, 12:11

Federica Gennai Trio in concerto al Caffè delle Mura per un venerdì sera in jazz

Sarà la vocalità eclettica di Federica Gennai la protagonista del prossimo appuntamento con "Musica al Caffè", il ciclo di concerti organizzato da Circolo Lucca Jazz e Animando il venerdì sera nello storico locale sulle Mura urbane


giovedì, 21 febbraio 2019, 11:19

“Carosello, quei due minuti d’autore”, Bruno Bozzetto a Lucca

L’incontro, dal titolo “Carosello, quei due minuti d’autore”, vedrà la partecipazione di Dino Aloi, direttore della rivista “Buduàr”, dello scrittore e autore televisivo Paolo Taggi e dello sceneggiatore e critico cinematografico Italo Moscati


mercoledì, 20 febbraio 2019, 18:38

Alla LuccaLibri c'è "Un coniglio per amico"

Un Coniglio per Amico? Ecco il libro! Lo presenta l'autrice, la veterinaria Cinzia Ciarmatori, venerdì 22 febbraio alle 17,30 al Caffè Letterario LuccaLibri (viale Margherita 113, Lucca)


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px