Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Cartasia - Lucca Biennale 2018: arte, innovazione e sostenibilità

mercoledì, 1 agosto 2018, 13:54

di andrea salerno

'Caos e silenzio', sarà questo il tema di Cartasia – Lucca Biennale 2018, che prenderà il via il 5 agosto e si concluderà il 27 settembre. La manifestazione, giunta alla sua 9^ edizione, oltre ad esporre all'aperto opere monumentali in carta nelle piazze del centro storico, prevederà due mostre: una allestita palazzo Ducale ed una al mercato del Carmine.

“Lucca Biennale sta diventando un appuntamento fisso per gli amanti dell'arte contemporanea – ha spiegato il direttore generale della Biennale, Emilio Gagliani -, ciò è confermato dal fatto che vi parteciperanno artisti provenienti da tutto il mondo. Ogni opera esposta è stata creata interamente con la carta fabbricata in lucchesia. La nostra città, infatti, rappresenta un unicum, poiché, oltre ad essere ricca di storia e cultura, ha una economia fortemente legata al settore cartario, attivo nel territorio già dal 1300”.

Gli artisti selezionati hanno vissuto in città per un mese, durante cui si sono messi al lavoro per creare le opere da mettere in mostra. Questa edizione avrà come ospite speciale la Cina, ovvero la nazione considerata la “madre” della carta, prodotta nel Paese asiatico a partire dal primo secolo d.C. Dunque, è partita una collaborazione con l'ateneo Tongji, di Shanghai e con il China desing center, che creeranno una struttura in cartone che potrà essere ammirata all'esterno della Ex Cavallerizza. Particolare attenzione verrà riservata anche ai giovani che, attraverso dei laboratori, potranno avvicinarsi al mondo della paper art.

“La carta è un elemento fondante dell'economia lucchese, pertanto questo evento ha trovato la sua collocazione naturale. Siamo felici di ospitare una mostra al mercato del Carmine, che è un luogo da sfruttare e da riconsegnare alla cittadinanza – ha dichiarato l'assessore alla cultura del comune di Lucca, Stefano Ragghianti -”.

Presenti alla conferenza anche il presidente della fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Marcello Bertocchini ed il consigliere provinciale, Alessandro Profetti. Essi si sono rallegrati dell'ascesa che sta avendo la Biennale, fin dagli esordi sostenuta dalla fondazione CRL. Per di più, Profetti ha espresso il desiderio che dalle prossime edizioni la kermesse possa allargarsi anche a tutta la provincia.

Alla nona edizione di Cartasia – Lucca Biennale sarà presente James Lake, uno dei più apprezzati artisti al mondo di paper art. L'artista inglese presenterà al pubblico una scultura raffigurante lui stesso, intento a lavorare la carta. Tra gli altri saranno presenti anche gli americani Dosshouse, lo slovacco Jakub Novak e l'indiano Ankon Mitra.

Le mostre indoor saranno aperte al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 19. I biglietti per accedervi sono acquistabili presso l'ingresso delle mostre a palazzo Ducale e al mercato del Carmine, al costo di 10 euro intero e 8 euro ridotto.

Il programma completo della Biennale e gli artisti presenti, sono consultabili sul sito www.luccabiennale.it


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

celsius

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


venerdì, 4 dicembre 2020, 16:18

Fondazione Ragghianti, Giornata del Contemporaneo 2020: visita virtuale alla mostra sospesa a causa dell’emergenza sanitaria

La Fondazione Ragghianti partecipa alla 16^ "Giornata del Contemporaneo", la grande manifestazione promossa da AMACI, l’Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani, offrendo la possibilità di visitare virtualmente la doppia mostra L’avventura dell’arte nuova | anni 60-80 Cioni Carpi | Gianni Melotti curata da Angela Madesani e da Paolo Emilio Antognoli


mercoledì, 2 dicembre 2020, 16:45

Il duo cameristico "The girls in the Magnesium Dress" protagonista di un evento streaming

“XXI Ars Nova – How I met Puccini” è un format totalmente nuovo che reinterpreta lo streaming combinando la serie TV educativa con il recital dal vivo, ripercorrendo i dieci titoli del catalogo pucciniano, da Le Villi a Turandot, con appuntamenti da 45 minuti ciascuno, programmati a cadenza bisettimanale da...


prenota_spazio


mercoledì, 2 dicembre 2020, 10:41

Scuola IMT: Giada Lettieri vince il prestigioso Premio SIPF Junior 2020

Un altro prestigioso riconoscimento per Giada Lettieri. Questa volta, la giovane ricercatrice del Molecular Mind Laboratory (MoMi Lab) della Scuola IMT vince il Premio SIPF Junior 2020 della Società Italiana di Psicofisiologia e Neuroscienze Cognitive (SIPF)


mercoledì, 2 dicembre 2020, 10:02

Uscito libro su un'esperienza giornalistica studentesca negli anni '60 a Lucca

Il Centro per la Cultura e il Dialogo dell’Arcidiocesi di Lucca ha reso possibile l’uscita del libro di Giovanni Macchia «Il Tornasole. Una singolare esperienza di giornalismo studentesco» (reperibile alla Cooperativa fra il Clero, in via dell’arcivescovato a Lucca 31; tel. 0583491518)


martedì, 1 dicembre 2020, 16:29

"Basta censura in Tv", parola di Vito Monaco dal Canale Italia 83

"La verità disturba sempre un po' qualcosa", lo afferma Vasco Rossi in una delle sue ultime canzoni. E chi meglio del Komandante, che non ha mai avuto paura di dire il suo pensiero, poteva cominciare ciò di cui stiamo per parlare - per l'appunto la verità


lunedì, 30 novembre 2020, 11:01

Gli studenti salvano l'organo di Puccini

L'idea della II B di Mutigliano vince il primo premio del XL Concorso Artigianato e Scuola. Il progetto dell'impresa cooperativa simulata, presentato nell'ambito di "Verso Toscana 2030", si propone di recuperare il prezioso strumento


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px