Anno 7°

lunedì, 25 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Il maestro Luisotti in visita alla mostra "Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive"

giovedì, 9 agosto 2018, 10:34

Un ospite d’eccezione ieri alla mostra della Fondazione Ragghianti “Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive”: il grande direttore d’orchestra di fama internazionale Nicola Luisotti, ora direttore musicale alla San Francisco Opera (dopo esser stato direttore ospite principale della Tokyo Symphony Orchestra e direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli). Viareggino di nascita, cresciuto a Massarosa, studi all’Istituto Boccherini di Lucca, ormai noto e apprezzato nei teatri di tutto il mondo, il maestro Luisotti ha visitato la mostra insieme con la moglie e alcuni ospiti statunitensi, accompagnato dal direttore della Fondazione Ragghianti Paolo Bolpagni.

Entusiastica è stata la reazione del maestro di fronte alla ricchezza e alla spettacolarità della mostra, che, come ha affermato, «è davvero unica e straordinaria, e meriterebbe di essere vista in tutto il mondo». Nicola Luisotti è rimasto colpito da alcune opere in particolare: “La casa dei sospiri” di Antonio Discovolo (che fu un pittore amico di Puccini e da lui apprezzato e collezionato), le rarissime e preziose sculture in gesso di Paolo Troubetzkoy (come il ritratto di Giacomo Puccini del 1912 e il formidabile “Enrico Caruso nella Fanciulla del West”), i bozzetti di Galileo Chini per la “Turandot”, i dipinti di Plinio Nomellini, Arturo Rietti, Gaetano Previati e Lina Rosso, il “Ritratto di Giacomo Puccini” di Giovanni Boldini.

La mostra “Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive”, aperta alla Fondazione Ragghianti fino al 23 settembre, è dedicata proprio al rapporto tra Puccini e gli artisti del suo tempo, rendendo evidente l’influenza che l’estetica pucciniana esercitò sulla cultura visiva italiana tra fine ’800 e primi decenni del ’900.

La mostra, in cui sono esposti quasi 150 pezzi, offre nuove ed esaltanti scoperte, che hanno permesso di esporre opere eccezionali e molti inediti. Tra questi, un rilievo in marmo di Edoardo De Albertis, il cui gesso è tuttora nella villa di Puccini a Torre del Lago. Oppure il “Ritratto di Giacomo Puccini” di Luigi De Servi, del 1899, rimasto agli eredi di Fosca Leonardi, figliastra di Giacomo Puccini, e finora inedito.

Inoltre è presente in mostra, grazie a un prestito eccezionale, la “Sinfonia della luna”, un enorme dipinto di Plinio Nomellini esposto alla Biennale di Venezia del 1899, dal 1902 alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro.

La mostra della Fondazione Ragghianti fa piena luce sui rapporti di stima e amicizia di Giacomo Puccini con artisti del calibro di Plinio Nomellini, Giovanni Boldini, Luigi De Servi, Leonetto Cappiello, Paolo Troubetzkoy, Galileo Chini, e va oltre ancora, investigando l’esistenza di ulteriori e finora sconosciuti legami di Puccini con il mondo delle arti (un caso su tutti, quello di Gaetano Previati), analizzando il gusto visivo del Maestro e l’evoluzione che esso subì nel corso del tempo.


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


lunedì, 25 marzo 2019, 20:09

L'ispettore Felicino torna in pista con una nuova inchiesta

Giovedì 28 marzo alle 17,30, presso il Caffè letterario LuccaLibri, presentazione del romanzo di Pasquale Sgrò, Nessun dorma... fuori, Mario Pagliai Editore 2018


lunedì, 25 marzo 2019, 13:03

Il Liceo Passaglia finalista all’On Air Festival di Sorrento

Un traguardo prestigioso per alcuni alunni del Liceo Artistico Musicale “A. Passaglia” di Lucca, che dal 27 al 29 marzo saranno nella cittadina campana a presentare l’ambizioso lavoro della classe 5 E, indirizzo audiovisivo-multimediale dell’anno scolastico 2017/2018, dal titolo Star Worst, il peggio della galassia


prenota_spazio


lunedì, 25 marzo 2019, 11:06

Linda Lercari, impiegata di banca con la passione per la scrittura

Linda Lercari di giorno cassiera in una banca e di notte scrittrice raffinata, dagli anni novanta spazia dalla poesia, narrativa ai racconti noir fino all’erotico. “Sono due carriere parallele.”


lunedì, 25 marzo 2019, 11:04

Prestigioso riconoscimento per Giada Lettieri, giovane allieva della Scuola IMT

Giada Lettieri, giovane dottoranda in neuroscienze alla Scuola IMT Alti Studi di Lucca, si è aggiudicata il Merit Abstract Award, l’ambito premioche la Organization for Human Brain Mapping (OHBM), la più importante società scientifica internazionale per lo studio delle funzioni cerebrali umane, conferisce al top (l’1%) dei lavori scientifici più...


lunedì, 25 marzo 2019, 11:00

Una conferenza sul futuro della ricerca scientifica

Nell’incontro tenuto al cinema Moderno di Lucca, la scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo ha tenuto una conferenza sul tema della ricerca sulle cellule staminali e delle possibili applicazioni in ambito medico per il contrasto delle malattie rare


lunedì, 25 marzo 2019, 09:12

Esce il nuovo romanzo dell'autrice lucchese Chiara Parenti

Questo sabato (30 marzo) alle 18 alla libreria Lucca Sapiens (via Borgo Giannotti, 247) a Lucca si terrà la prima presentazione del libro


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px