Anno 7°

sabato, 20 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Il maestro Luisotti in visita alla mostra "Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive"

giovedì, 9 agosto 2018, 10:34

Un ospite d’eccezione ieri alla mostra della Fondazione Ragghianti “Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive”: il grande direttore d’orchestra di fama internazionale Nicola Luisotti, ora direttore musicale alla San Francisco Opera (dopo esser stato direttore ospite principale della Tokyo Symphony Orchestra e direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli). Viareggino di nascita, cresciuto a Massarosa, studi all’Istituto Boccherini di Lucca, ormai noto e apprezzato nei teatri di tutto il mondo, il maestro Luisotti ha visitato la mostra insieme con la moglie e alcuni ospiti statunitensi, accompagnato dal direttore della Fondazione Ragghianti Paolo Bolpagni.

Entusiastica è stata la reazione del maestro di fronte alla ricchezza e alla spettacolarità della mostra, che, come ha affermato, «è davvero unica e straordinaria, e meriterebbe di essere vista in tutto il mondo». Nicola Luisotti è rimasto colpito da alcune opere in particolare: “La casa dei sospiri” di Antonio Discovolo (che fu un pittore amico di Puccini e da lui apprezzato e collezionato), le rarissime e preziose sculture in gesso di Paolo Troubetzkoy (come il ritratto di Giacomo Puccini del 1912 e il formidabile “Enrico Caruso nella Fanciulla del West”), i bozzetti di Galileo Chini per la “Turandot”, i dipinti di Plinio Nomellini, Arturo Rietti, Gaetano Previati e Lina Rosso, il “Ritratto di Giacomo Puccini” di Giovanni Boldini.

La mostra “Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive”, aperta alla Fondazione Ragghianti fino al 23 settembre, è dedicata proprio al rapporto tra Puccini e gli artisti del suo tempo, rendendo evidente l’influenza che l’estetica pucciniana esercitò sulla cultura visiva italiana tra fine ’800 e primi decenni del ’900.

La mostra, in cui sono esposti quasi 150 pezzi, offre nuove ed esaltanti scoperte, che hanno permesso di esporre opere eccezionali e molti inediti. Tra questi, un rilievo in marmo di Edoardo De Albertis, il cui gesso è tuttora nella villa di Puccini a Torre del Lago. Oppure il “Ritratto di Giacomo Puccini” di Luigi De Servi, del 1899, rimasto agli eredi di Fosca Leonardi, figliastra di Giacomo Puccini, e finora inedito.

Inoltre è presente in mostra, grazie a un prestito eccezionale, la “Sinfonia della luna”, un enorme dipinto di Plinio Nomellini esposto alla Biennale di Venezia del 1899, dal 1902 alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro.

La mostra della Fondazione Ragghianti fa piena luce sui rapporti di stima e amicizia di Giacomo Puccini con artisti del calibro di Plinio Nomellini, Giovanni Boldini, Luigi De Servi, Leonetto Cappiello, Paolo Troubetzkoy, Galileo Chini, e va oltre ancora, investigando l’esistenza di ulteriori e finora sconosciuti legami di Puccini con il mondo delle arti (un caso su tutti, quello di Gaetano Previati), analizzando il gusto visivo del Maestro e l’evoluzione che esso subì nel corso del tempo.


Questo articolo è stato letto volte.


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


celsius


venerdì, 19 ottobre 2018, 11:46

Recital pianistico con Leonardo Lucchesi all'auditorium del "Boccherini"

Il pianoforte sarà il protagonista assoluto del prossimo appuntamento con Open Gold, la stagione di concerti e eventi promossa dall’ISSM “L. Boccherini”. Sabato 20 ottobre, alle 18, sul palco dell’auditorium del conservatorio lucchese salirà infatti il giovane pianista Leonardo Lucchesi che eseguirà musica di Beethoven, Chopin, Liszt, Saint-Saëns e Bartók


venerdì, 19 ottobre 2018, 10:58

Il Naso e la Storia: apertura straordinaria per il percorso olfattivo a Palazzo Ducale

Apertura straordinaria domenica 21 ottobre in occasione del Mercato dell’antiquariato di Lucca e di Lucca Comics and Games, del percorso olfattivo “Il Naso e la Storia”, l’esposizione sensoriale dedicata a Elisa Bonaparte Baciocchi e Maria Luisa di Borbone ideata da Simonetta Giurlani Pardini e aperta a ingresso libero nelle stanze...


prenota_spazio


venerdì, 19 ottobre 2018, 10:55

Nannipieri: "Lucca è bellissima e morta come Ilaria del Carretto"

Il critico d'arte Luca Nannipieri mercoledì 24 ottobre, alle ore 17.30, presenta il suo libro "Il grande spettacolo dell'arte" (foto Luigi Polito), discutendone con Barbara Antoni, giornalista del Tirreno, e il professore Moreno Bruni, nell'incontro organizzato da Alessandro Dianda (www.luccacitta.net), presso la libreria LuccaLibri Caffè Letterario


venerdì, 19 ottobre 2018, 09:51

Scuole a confronto sul progetto “Inclusione e Lotta al disagio”

Non succede spesso che scuole di diverso ordine e grado si incontrino per condividere il lavoro fatto su un tema comune. E’ successo ieri pomeriggio nell’Auditorium S.Agostino del Liceo Artistico Musicale


venerdì, 19 ottobre 2018, 08:51

Cluster Music Festival, un concerto per canto e pianoforte

Con il prossimo week end l’associazione Cluster propone per il secondo anno il “Cluster Music Festival” dedicato alla musica contemporanea. Sabato 20, nell’Oratorio del Duomo, si terrà alle 17 un concerto per canto e pianoforte dal titolo “Crumb portrait” con la partecipazione del soprano Maria Elena Romanazzi e della pianista...


giovedì, 18 ottobre 2018, 16:02

Due mostre-evento realizzate dal Centro Studi Boccherini: Giocando con i testi musicali e Pop700

Si può imparare a conoscere i testi musicali e ad apprezzare la musica del Settecento anche divertendosi. Questo è ciò che dimostrano le due mostre evento: Giocando con i testi musicali e Pop700 organizzate dal Centro Studi Boccherini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px