Anno 7°

martedì, 22 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cultura e spettacolo

Restaurato il portico e la facciata della cattedrale di San Martino

giovedì, 13 settembre 2018, 15:46

di barbara ghiselli

“E' una bella soddisfazione poter presentare proprio nel giorno della Luminara di Santa Croce, evento particolarmente caro a Lucca e a tutta la sua provincia, le opere di restauro nel portico e sulla facciata della cattedrale di San Martino”. Con queste parole l'arcivescovo Italo Castellani ha esordito all'incontro di presentazione degli ultimi lavori effettuati nella parte esterna del duomo ed eseguiti nei tre mesi che vanno dall'inizio del mese di giugno di quest'anno a fine agosto.

“Già nei primi mesi dell'anno, - ha fatto presente Castellani - con gli interventi condotti nelle prime due campate della navata laterale destra, oggetto di un accurato restauro che ha compreso anche il consolidamento statico delle vele, l'intera cattedrale era stata liberata dai ponteggi e restituita alla piena fruizione, a fine di un ciclo più che ventennale di opere volte all'integrale restauro delle strutture interne”.

Anche il sindaco Alessandro Tambellini si è detto felice che in una ricorrenza così particolare per la città come quella della Luminara la chiesa più rappresentativa di Lucca, la cattedrale, sia restituita nella sua rappresentatività e straordinarietà alla cittadinanza e a tutti coloro che la vorranno ammirare.

L'ex soprintendente di Lucca e Massa Carrara, Luigi Ficacci, ora direttore dell'istituto centrale per la conservazione e il restauro a Roma, ha dichiarato che l'ottimo risultato di esecuzione delle opere di restauro eseguite nella cattedrale di Lucca, lo ha fatto decidere di far studiare e analizzare i dati di questi lavori, prendendoli come esempio di eccellenza, presso l'istituto di Roma dove ha assunto il nuovo incarico.

E' stato poi ricordato che gli interventi di restauro nel portico e sulla facciata intrapresi e conclusi negli ultimi mesi sono frutto della collaborazione tra committente, tecnici incaricati, maestranze esecutrici e soprintendenza, organo preposto alla sorveglianza sulle scelte progettuali e le modalità esecutive. L'efficace coordinamento delle attività e il rispetto di un serrato cronoprogramma si sono alimentati del sostegno finanziario dell'ente cattedrale (grazie ai proventi derivanti dall'ingente afflusso di turisti paganti) e del contributo economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, permettendo così di giungere a questo risultato. Giovanni Del Debbio, facente parte del consiglio di amministrazione dell'ente cattedrale ha affermato che per questi ultimi lavori è occorso un finanziamento di 2 milioni e 700mila euro di cui 700mila dati dall'ente cattedrale e i restanti 2milioni di euro dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

E' toccato poi all'architetto Paolo Bertoncini Sabatini che insieme a Paola Sausa ha progettato e diretto i lavori entrare nello specifico di cosa è stato fatto.

“Le opere eseguite nel portico – ha spiegato Bertoncini Sabatini – hanno compreso l'attenta e mirata pulitura di tutte le superfici lisce e lavorate, la capillare revisione delle stuccature presenti, originariamente eseguite con materiali incongrui, e il consolidamento delle parti instabili. Con l'asportazione delle polveri e dei depositi che rendevano illeggibili gran parte dei rilievi, oggi il pregevolissimo apparato scultoreo torna a mostrarsi nella sua eccezionale bellezza”.

Bertoncini Sabatini ha poi evidenziato che, anche nella facciata sono state pulite le superfici da depositi , muschi e licheni, e sono stati ripristinati dei giunti erosi dall'azione del vento e stuccate alcune lacune. “A questi interventi si sono aggiunte alcune opere straordinarie – ha detto Bertoncini Sabatini - quali il consolidamento delle colonnine con gravi fratture e distacchi, la revisione e stuccatura di tutti i piani di calpestio delle loggette, la revisione della copertura, il restauro della copia del gruppo scultoreo del San Martino e il povero, e, infine, il consolidamento di tutte le tarsie in serpentino di Prato”.

Il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Marcello Bertocchini, ha espresso la propria soddisfazione per i risultati di alta qualità delle opere di restauro del portico e sulla facciata

della cattedrale. “ La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – ha sottolineato Bertocchini – rappresenta gli interessi della collettività e quindi siamo veramente contenti di aver contribuito a valorizzare la cattedrale che è il simbolo della comunità lucchese. ”.

Al termine dell'incontro, il vescovo ha ricordato che i lavori nella cattedrale non sono ancora finiti infatti ci sarebbe l'intenzione di fare del matroneo, il luogo adatto per accogliere il museo della storia del duomo e, possibilmente di realizzare ciò entro nel 2020, anno in cui ricorre il 950°anniversario dell'edificazione della cattedrale di San Martino.

Presenti, tra gli altri, anche il comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri colonnello Giuseppe Arcidiacono, il direttore Confcommercio Rodolfo Pasquini e il prefetto Maria Laura Simonetti.

 

Barbara Ghiselli

 


Questo articolo è stato letto volte.


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


Altri articoli in Cultura e spettacolo


martedì, 22 gennaio 2019, 15:23

Sabato visita guidata sulle tracce di monete e mercanti a Lucca

Le monete fanno parte della storia dell’uomo. Nell’area di Lucca sono state rinvenute piccole monete coniate dagli Etruschi, qualche moneta di epoca romana e dalla fondazione della Zecca nel 650 (che in breve diventò la più importante del Regno Longobardo) la produzione di monete è stata continua fino alla seconda...


martedì, 22 gennaio 2019, 15:17

Presentato 'Semplicemente Giacomo Puccini' il libro di Alexandra Onorato

Semplicemente Giacomo Puccini il libro di Alexandra Onorato, nota guida turistica lucchese è stato presentato questa mattina al Provveditorato agli Studi


prenota_spazio


martedì, 22 gennaio 2019, 15:08

Sabato 6 luglio Calcutta al Lucca Summer Festival

Lucca Summer Festival aggiunge un altro tassello al suo cartellone: questa volta è la musica italiana ad essere protagonista con uno dei suoi nuovi protagonisti: Calcutta


martedì, 22 gennaio 2019, 14:54

Torna l'Esposizione Internazionale Felina, sotto l'egida di ANFI e Fife

Sabato 26 e domenica 27 gennaio torna al Polo Fiere Lucca l'Esposizione Internazionale Felina, sotto l'egida di ANFI e Fife. L'evento è da considerarsi a tutti gli effetti una manifestazione ufficiale del libro genealogico del gatto di razza pregiata


martedì, 22 gennaio 2019, 13:11

Lucca Summer Festival inserito nei migliori festival da "Condé Nast Traveller"

Lucca Summer Festival sempre più riconosciuto tra i più importanti festival musicali del mondo. La prestigiosa rivista Americana Condé Nast Traveller ha pubblicato ieri, come da consuetudine, la lista dei migliori festival che verranno organizzati nei prossimi 12 mesi in tutto il mondo


martedì, 22 gennaio 2019, 11:58

Grande partecipazione all’incontro pubblico “La città della cultura che vogliamo”

Molti sono stati i partecipanti all’incontro “La città della cultura che vogliamo”, non solo del mondo del terzo settore, ma anche privati cittadini, guide turistiche e rappresentanti delle istituzioni pubbliche e private che operano in campo culturale a Lucca: dall’IMT all’Archivio di Stato, da Lucca Crea all’Associazione Nazionale Insegnanti di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px